in

Travaglio prescritto a sua insaputa

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 7 dicembre 2019

Dimensioni testo

00:00 Toc-toc, Travaglio da non credere: l’uomo che odia la prescrizione si avvale (a sua insaputa) della prescrizione. E nemmeno la ottiene.

04:24 Il pm Ielo spiega perché inasprire sanzioni non serve a combattere evasione.

04:45 Alitalia, suono di trombe: arriva il super commissario. Ma non servirà a nulla…

05:30 Ex Ilva, un Paese in cui comandano i magistrati.

05:50 L’uomo forte che piace agli italiani. Ma per Repubblica e media è pericolo fascismo…

06:52 Ma che vogliono le Sardine?

07:08 Manovra truffa con le tasse rimandate del governo che ama i vertici.

08:45 La battuta di Franceschini a Giorgetti alla Camera.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriele
Gabriele
8 Dicembre 2019 22:01

Voglio buttar via 30 secondi della mia vita per dirti che sei proprio caduto in basso per scrivere certe cose… l’invidia è una brutta bestia…

Sal
Sal
8 Dicembre 2019 16:59

Il moralismo qui non c’entra nulla. Il codice di procedura penale non c’entra niente con il moralismo.

I moralisti (che scivolano puntualmente nelle debolezze che denunciano ossessivamente) hanno a che fare con i costumi, le abitudini, i precetti morali e religiosi. La giurisprudenza è altra cosa.

Magari ce l’avessero tutti gli italiani il codice penale nella ****a!

E’ vero, non si possono fare distinzioni tra reati, ma che differenza tra reati gravi o gravissimi e la diffamazione attraverso le opinioni espresse a mezzo stampa.

Per quanto riguarda l’uomo forte, a parte la scarsissima fiducia nell’essere umano (generalmente avido e corrotto) resta un’antica legge sempre valida: l’uomo con le palle di solito lo invocano soprattutto quelli senza. (palle)

Norme e regole sono il principio di ogni civiltà giuridica e l’insofferenza che mostri a riguardo è davvero sconcertante.

Francy
Francy
8 Dicembre 2019 16:57

Mi faccio spesso una domanda. Quando fino alle penultime elezioni si diceva che in Sicilia le elezioni erano sempre falsate da interventi a gamba tesa di “operatori qualificati influencer” (leggasi mafiosi) e quindi il voto in Sicilia esprimeva a prescindere il volere di certi poteri, come mai alle ultime elezioni che hanno visto la stravittoria del M5S improvvisamente il voto dei Siciliani è il voto di pro****a e di legalità? Vorrei sapere se la mafia è stata sconfitta il giorno prima delle elezioni, magari tutti scioccati dal fatto che se Grillo poteva arrembare l’isola venendo a nuoto forse tutti gli altri pentastellati lo avrebbero seguito, oppure se la mafia si è collusa con i nuovi arrivati e quindi per la proprietà transitiva…..ognuno tragga le sue conclusioni, oppure forse in Sicilia il voto non era mafioso prima e non lo è adesso. Boh? Spero che il mio pensiero non sia considerato diffamazione…..ma eventualmente potrei rivolgermi all’avvocato di Travaglio chissà anche in caso di cancellazione della prescrizione magari mi farebbe vincere. Porro Ti Amo per come esponi i fatti.

Beppe bertoli
Beppe bertoli
8 Dicembre 2019 15:27

Grande Nicola. Poche parole ma sempre sul pezzo

lucia
lucia
8 Dicembre 2019 13:35

Marco Travaglio a volte scrive a sua insaputa

Salvatore
Salvatore
8 Dicembre 2019 12:43

.travaglio e l unico giornalista italiano ascoltato dagli onesti e intelligenti.dsgli artisti e dsi ricercatori indipendenti….porto e una delle tante scorie silviagrine…nella senso che se questi disgustosi ladri di fi definiscono grillini i 5 stelle allora si ha ogni fo ere e diritto FI chiamare loro silviagrini da Silvio più Viagra pou ini evviva travaglio.. e le due analisi impeccabili..se la legge lo condanna allora quella legge non è divina…i dilviagrini col puttaniere Sgarbi e tutta la vergognosa flotta conosceranno un giorno la legge divina….e poi torneranno sulla terra subendo sulla loro pelle le vessazioni e ingiustizie e gli approvvigionamenti abusivi che attuano spese della brava gente..

Giovanni
Giovanni
8 Dicembre 2019 12:02

“Travaglio prescritto a sua insaputa” Veramente Ridicolo.

Giovanni Bellagamba
Giovanni Bellagamba
8 Dicembre 2019 11:56

Avere un Grande come te che dice quello che io e tantissimi italiani pensiamo, ci fa stare meglio e ci dà qualche speranza positiva. Per il futuro. “Travaglio non Sapeva” semplicemente ridicolo.