in

15 aforismi sul governo della paura e della colpa - Seconda parte

Dimensioni testo

14. Si tende a credere che le Costituzioni siano prontuari di sociologia per regolamentare la vita dei cittadini. Si tratta di un equivoco generato dalla strategia del Pci di conquistare lo Stato per via interna svuotandone le istituzioni. Le Costituzioni non servono a limitare la libertà dei cittadini, che è già sempre limitata dalla legge, ma il potere del sovrano (governo, parlamento, magistratura) che per sua funzione tende all’abuso. Il potere che diventa illimitato è illegittimo perché non è possibile giustificarlo sul piano della conoscenza. La libertà è il frutto del riconoscimento di un’impotenza e di una eventuale maschera. Il governo legale è sempre e solo il governo limitato. Ma questo è l’abc del liberalismo.

15. La celebre battuta dei fratelli De Rege – Vieni avanti, cretino! – è perfetta per Facebook. Scrivi qualcosa e puntuale viene avanti il cretino. Io ne ho due o tre che regolarmente si fanno avanti nel rispetto della legge fondamentale del cretinismo in cui siamo immersi: tutti siamo un po’ cretini ma il cretino sano sano non sa di essere cretino. Il cretinismo è necessario come stimolo a sollevarsi da terra. Per approfondimenti di un tema solo apparentemente cretino si veda La Selva. Un tentativo di serenità nel mezzo della tempesta (Rubbettino).

Giancristiano Desiderio, 17 agosto 2020