in

1500 iraniani uccisi dagli ayatollah, ma nessuno ne parla - Seconda parte

Dimensioni testo

Eppure, nonostante qualcuno in Iran faccia di tutto per far arrivare da noi la paurosa realtà nella quale milioni di persone sono costrette a vivere, nei paesi per il momento ancora liberi, si fa finta di non vedere, si fa finta di non sentire e tutto ciò, come già detto peserà sempre di più sulle nostre coscienze.

Ma non è tutto, perché il giorno in cui il popolo iraniano riuscirà a sbarazzarsi dei dittatori verrà a chiederci conto della nostra ignavia, e noi, popoli per il momento ancora liberi, non potremo giustificarci dicendo che non sapevamo e, a quel punto, la vergogna ci avvolgerà come una ragnatela dalla quale non avremo possibilità di uscire.

Michael Sfaradi, 29 dicembre 2019