450 esperti per una finta Fase 2

Condividi questo articolo


È arrivata la Fase due, ma che dico due, la fase uno e mezzo, come titolava ieri il Giornale. In effetti non cambia molto. Siamo liberi di uscire… restando a casa. Concesso (grazie, sire Conte) andare a lavorare ma non tutti e certamente non tutti subito. Il commercio al dettaglio, i ristoranti e i servizi di cura alla persona (come i parrucchieri) dovranno attendere… di essere falliti, visto che dovranno attendere rispettivamente il 18 maggio (negozi al dettaglio) e il 1 giugno (il resto). Concesso (grazie, sire) svolgere attività fisica un po’ più lontano da casa. Concesso (grazie, sire) andare a trovare i parenti, non troppi però, altrimenti è assembramento, vietato.

A proposito, come avverranno le verifiche in questo caso? Le forze dell’ordine ci busseranno alla porta di casa? E chi le manderà sul posto? Un vicino delatore? È concesso (grazie, sire) andare al mare se si abita al mare. È concesso (grazie, sire) muoversi all’interno della regione dove si è in quarantena. Se dovete andare a trovare la mamma, e per vostra sfortuna abita in un’altra regione, dovete chiedere il permesso al prefetto. Restano chiuse le scuole ma a settembre, successone, riapriranno: qualcuno avvisi il governo che nel resto d’Europa sono già riaperte o riaprono nel mese di maggio.

Ci saranno ancora le autocertificazioni, quinta versione, ma abbiamo. Perso il conto, magari è la 35esima. Chiese chiuse. Slot aperte. Gli imprenditori si lamentano perché non è affatto chiaro cosa sia richiesto per aprire i battenti. Aiuti economici, in larga parte non pervenuti. Mascherine? Sono due mesi che dovrebbero arrivare.

Ecco, per progettare questa meravigliosa Fase due, il governo ha mobilitato 450 esperti (di cosa?) suddivisi in circa dodici task force. Complimenti anche a loro.

Alessandro Gnocchi, 28 aprile 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


16 Commenti

Scrivi un commento
  1. Gnocchi, caro lei, ci troviamo di fronte ad una situazione surreale per alcuni motivi…un virus che ha sconvolto la vita a tutti, un pcm neomelodico che ci sodomizza settimana dopo settimana (beh…vista la compagnia di cui si contorna..), un esercito di “savant” di templare memoria che dopo quasi tre mesi di letargo imposto sa solo ripetere “state a casa”.
    Gnocchi, convenga pure che noi peones abbiamo il diritto di essere confusi.
    Ma anche estremamente incazzati, visto che bene o male abbiamo la cultura necessaria per essere stufi di compromessi costituzionali (“la restrizione delle libertà personali può essere imposta soltanto per decisione delle autorità giudiziarie in osservanza di una legge… (omissis)” art. 13 della Costituzione) dove un dpcm – atto amministrativo – funge da legge e ci incatena al tavolo di casa dall’inizio di marzo almeno fino oltre la metà di maggio.
    Incazzati al punto che sarebbe ora che qualcuno (cdx sveglia, cavolo !!) ci desse lo spunto per andare nei punti giusti, con in mano le cose giuste, a fare quello che in altre occasioni i popoli hanno fatto quando si sono stufati di essere menati per il sedere.
    Andiamo a rovesciare sedie ed occupanti, io ci sto, ma qualcuno deve mettersi in testa al mucchio ed essere il primo a rovesciare le cadreghe.
    Finisco chiedendo a lei Gnocchi, se secondo lei sia accettabile che questo blog sia infestato da parassiti della tastiera che occupano spazi e mega con le loro frustrazioni e non ci sia qualcuno, un moderatore in carne ed ossa e non un algoritmo, che sorveglia ed elimini materialmente queste intrusioni.
    La Costituzione dona libertà di parola e di pensiero ma, in questi casi, il pensiero è assente mentre della parola viene fatto un uso improprio.

    • Il problema grave, a mio avviso, 450 collaboratori significano 450 stipendi per fare quello che compete al Governo che, invece ha pensato bene di defilarsi. Un premier evanescente ma arrogante che si è contornato da finti consulenti cui imputare le colpe se qualcosa dovesse andare storto.
      Ma va tutto bene! Però l’Italia non riparte, da primi a chiudere tutto, saremo gli ultimi a riaprire.

  2. 450 Collaboratori?
    Ma non avevamo detto che Conte era un prepotente dittatore con poteri assoluti e che aveva imprigionato il popolo italiano togliendo a tutti la libertà e abolendo la costituzione?
    E io che ero rimasto abbagliato dalla nuova dittatura comunista fresca fresca! Mi avete ingannato!

  3. Nessun governo, né monarchico né repubblicano, ha mai cianciato così tanto. Con il risultano che le parole sono l’unica cosa che sia riuscito a produrre. Eppure Conte è orgoglioso di questa abnormità che ha tagliato ogni speranza di ripresa. E adesso anche la Chiesa va in pallone!
    E i 450 cosiddetti esperti? Continuano a giocare con le parole, con la stessa perizia di chi tiene banco nel gioco delle tre carte: che la Corte di Cassazione, nel dicembre scorso, ha sancito tuttavia ancora una volta non essere un reato. Anche se, è sempre la Corte di Cassazione a scriverlo, “La sottrazione della cosa mobile altrui – cioè del denaro – costituisce presupposto di altra fattispecie criminosa rispetto alla truffa”.
    Insomma, c’è sempre la speranza (non è forse la speme l’ultima a morire?) che tutto quest’esercito di venditori di vento, insieme a questo governo e al loro capo in tesa Conte, prima o poi il popolo italiano chiederà di pagare il salatissimo conto.

  4. Su questo sito sn numeri al lotto,
    ma davvero e nn a chiacchiere
    La sig.ra elisabetta si indigna che a proposito di affetti stabili molti abbiano fatto riferimento a persone con cui fare sesso e non ad amici che poverini sn andati fuori regione a lavorare e dai quali ci si e’ distaccati per causa forza maggiore.
    Ma parli proprio tu ?
    sono all incirca 8/9 anni che sco pi uno solo per lavoro soprattutto fai la gatta morta per avere un tantino di notorieta’
    Ma mettiti scuorno, munnezza che nn sei altro.
    Peccato che le chiese siano chiuse perche’ questa era proprio da confessare.
    E sciacquati la bocca quando parli di mio figlio, qua la unica belen sei tu, anche se.cessa, io a differenza tua ho il cervello
    Gallina gallina
    N.b sei solo stata fortunata che.hai trovato UN PIRLA che si e’ fissato per te
    Attratto dalla tua cazzimma
    I simili si pigliano e non gli opposti

  5. Dimenticavo, la prossima volta che Il Sig. r Diesel si mostra a telecamere di studi televisivi, gli consiglio ( va molto di moda farsi riprendere in casa con la libreria alle spalle fa molto colti, a prescindere che lo si sia realmente) di spostare i tesi in anglo americano e inserisce qualcosa in altre lingue oltre che italiano, perchè qualcuno come me ( sono minoranza9 potrebbe pensare che la testa di Rosso è tutto fuorchè mad ein italay anche se i sospetti in tal senso e per tali sospetti bastano le sue creazioni che di eleganza italiana ed altro languono?
    Idem Moncler… per l’eleganza

    Avevo la mamma sarta che lavorò in sartorie per il Prêt-à-porter , posso fare finta di non vedere e capire ma forse vedo e capisco?

    • Non ho una mente dotatissima quanto lei, neppure un livello stellare di Q.I. di cui la natura l’ha dotata. Sarà per questo che ho visto che Rosso era nel suo studio, probabilmente situato nella sua abitazione, e che la “libreria” era in realtà una scaffalatura ricolma di cataloghi e pubblicazioni inerenti alla sua attività, il cui successo rende lividi e biliosi gli inetti incapaci che lo invidiano e per questo si affannano a denigrarlo (inutilmente).

  6. Se Draghi ha sentore che questo paese andrà a scatafascio non credo che nemmeno al Quirinale gli convenga, perchè è stato Presidente BCE, di fare il Presidente della Repubblica di un paese dove si alzerà un polverone dal basso che la metà basterebbe per far fuggire anche uno sce mo e Draghi sce mo non è.

    Diversamente se Draghi diventa Presidente della Repubblica allora siamo stati ufficialmente svenduti agli USA in toto, ossia ” l’Alleato” ci pasteggia con le aziendine che rimangono in piedi e arriverà tutta la mondezza made in yenkee, per quanto di americani da qualche anno in questo paese ne vedo già troppi come campanello di allarme, specie quegli amatori delle harley..ossia la peggiore specie degli Yenkee…

  7. Non so se sia vero o è una bufala: “I 450 super esperti non prenderanno un euro per il loro lavoro. La consulenza è a titolo gratuito salvo rimborsi spese di viaggio”.

  8. Se ognuno dei 450 delle Task force nel frattempo fosse andatao di perosna dentro uno dei settori di cui si dovrebbero occupare per le riaperture a cercare sul pratico di capire come funzionino ma nel dattaglio, forse avrebbero strumenti un tantinello più precisi per sapere come, dove e quando agire nelle riaperture.

    Ma Rosso, Diesel, e quindi Luisa Spagnoli che continuano a chiamarsi imprese manifatturiere, dovrebbero avere l’accortezza di spiegarmi, dopo che la Spagnoli ha dichiarato che ha più designer che sarte e tagliatrici, cosa ci sia rimasto nelle loro aziende di manifatturiero?
    Stessa domanda a Moncler etc…

    Buona giornata

  9. Eccoli!! Puntuali come un orologio svizzero.
    Zingaretti e Renzi si stanno già sfilando dall’avvocato del popolo e, immagino, che stiamo già programmando il dopo Conte.
    Vedrete si giungerà ad un governo tecnico, perché ormai le alleanze sono terminate, con a capo Draghi!!

    • Trovo tristissimo che sia stato Fonzie (sì, Fonzie!) a rompere per primo il muro della riapertura ed ancora per la discussione in parlamento. E’ ovvio che lo fa per mero calcolo politico, ma qualcun altro tipo il trozkista padano avrebbe potuto fare altrettanto, no?

  10. Siccome ieri alla zuppa di porro eri molto molto molto arrabbiato penso che ieri sera in trasmissione avrai preso 30 gocce di calmante perché eri abbastanza calmo e silenzioso e non ti sei espresso come pensavo e aspettavo. In compenso Telese mi è sembrato un po’ più morbido dopo che ha parlato Renzo Rosso e anche Barilla Dopo i primi discorsi ha dovuto dire la verità. Aspetto la tua zuppa di oggi per sentire cosa ne pensi. È tutta una bugia è solo ai russi è consentito di fare le ammucchiate per la festa del 25 aprile e non è consentito ai preti di fare le messe come agli ebrei e penso anche ai musulmani ho visto una chiesa testata attrezzata per ricevere i cittadini con le misure di sicurezza. Perché non fa partire la messa? Io sono ebrea ma credo sia giusto che i preti possono aiutare anche con le parole i cittadini che sono alla disperazione. I soldi non arriveranno saranno sempre rimandati e ci saranno anche tante persone come l’altra volta che si uccideranno dalla disperazione. Grazie Conte a te e a tutte le tue Task Force di 450 uomini che ti hanno consigliato. Se tornassi a fare l’avvocato e avessi bisogno tutti prenderei fuori che te., perché non saresti capace di prendere una decisione senza 400 persone al seguito che non sono servite a niente sono servite solo a farsi pagare dai cittadini Perché vengono anche dall’estero Noi invece di aiutare gli italiani dobbiamo pagare questi che non c’entra niente vive Renzo Rosso che ti ha detto le cose veramente vere e come stanno punto Adesso ascolto la zuppa

  11. Quattrocentocinquanta esperti? Facciamo mille, che fa sempre la sua figura. Dopo i Mille di Garibaldi, ecco a voi i Mille di Conte.

    Tanto paga Pantalone.

    • 900 già sul conto più i 450 conosciuti … fanno esattamente 1350… più quelli non raccontati… saremo oltre i 1500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *