in

Adesso è ufficiale, restrizioni inutili: il Covid-zero è impossibile

Un articolo del Financial Times sottolinea: non si può eliminare il Covid , nonostante i vaccini

Dimensioni testo

Secondo il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, imporre il lockdown ai non vaccinati contro il Covid-19 “sarebbe un errore”. “L’applicazione del modello austriaco ha oggettivi limiti costituzionali. Resto un ottimista sul fatto che si debba investire di più sul dialogo convincendo gli irriducibili a vaccinarsi. Comunque, ogni decisione la prenderemo assieme, fra governatori”. Lo ha dichiarato in un’intervista al Corriere della Sera, commentando la misura entrata in vigore in Austria a inizio settimana. Sull’ipotesi di vaccino obbligatorio, ha aggiunto: “Se pensiamo a una vera obbligatorietà, qualcuno può forse pensare che in questo Paese si possano accompagnare i cittadini coattamente a vaccinarsi?”.

Aumenta dunque gradualmente la consapevolezza della necessità di dialogo e collaborazione tra istituzioni e cittadini per uscire definitivamente dall’emergenza sanitaria, anche perché, come riportato dal Financial Times in un recente articolo, il Covid-zero è solo pura utopia. Nicola Porro sottolineava già nel 18 marzo 2021 nella sua rassegna stampa la necessità di assumersi qualche rischio per evitare di esseri prigionieri del Covid-zero.

Il Financial Times sottolinea: “Anche con un vaccino perfettamente efficace, l’80% della popolazione deve essere vaccinata per raggiungere la cosiddetta immunità di gregge, uno stato in cui la malattia non può più diffondersi. La linea di fondo è che l’eliminazione del Covid non è semplicemente possibile. Anche con un vaccino efficace, la variante Delta è semplicemente troppo infettiva e troppo radicata nel mondo. Non importa quante volte un paese elimini la malattia, essa tornerà e continuerà a tornare. In questa fase, quindi, le chiusure delle frontiere e le chiusure draconiane semplicemente rimandano il momento in cui il Covid-19 diventerà inevitabilmente endemico in una popolazione, limitando la libertà dei cittadini”.

Finalmente si arriverà ad accettare che il Covid-zero è un traguardo irraggiungibile e di conseguenza per tornare alla normalità, senza restrizioni delle libertà personali è necessario prendere in considerazione una dose di rischio? Staremo a vedere.

Carlo Toto, 18 novembre 2021