Commenti all'articolo Agenzie delle Entrate, quanto è stata leale con la politica?

Torna all'articolo
Avatar
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Faustino
Faustino
2 Maggio 2020 11:54

Ci sarebbero libri da scrivere sugli abusi attuali e passati dell’ ade. Basta rammentare l’invenzione di equitalia, che con freddezza criminale fu protagonista di tantissimi suicidi fra le nostre partite iva e imprenditori. Ci siamo scordati ? Oppure vogliamo riesumare i coefficienti studiati da befera per poter accertare la nazione intera, contestare in base ai loro calcoli ( progettati da clown ) e ricattarti spillandoti quattrini. La verita comunque è semplice, tutti si chiedono perche il paese non cresce ( e su questo tema Nicola ci potrebbe fare una trasmissione ) il paese non cresce per responsabilità del fisco e direttamente dell’ag entrate. Tutta la nostra economia è SCHIACCIATA dall’attività dell’agenzia entrate, un vero cappio con briglie che soffoca tutto. Seconda ragione è la burocrazia a tutti i livelli, si è impadronita di tutto e nulla si muove se non esiste il suo inutile e illogico benestare. Terza ragione è la magistratura, quest’ultima si è impadronita di tutto mettendo la sua attenzione dove crede ci sia un illecito, cosa lodevole ma paralizzante. Credo che la magistratura non possa prendere iniziative, se non sollecitate da chiunque. Credo che la funzione attuale della magistratura e la sua attività a 360 gradi sia dovuta all’assenza totale della politica e di governi veri. Anche in questo caso, il ridimensionamento dei ruoli dando certezza di… Leggi il resto »

giampiero Guarnerio
giampiero Guarnerio
30 Aprile 2020 18:24

A tal proposito…
E’ principio fondamentale, codificato in Italia nell’art. 10 D.Lgs 39/2010, che il controllore non riceva compensi in qualsiasi modo collegati con i risultati dell’attività di controllo. 4Nemmeno bisognerebbe spiegare il perchè: è una minaccia gravissima alla sua indipendenza ed alla sua imparzialità di giudizio. In alcuni casi costituisce addirittura un reato.
imparzialità che per la P.A. è costituzionalmente protetta (art. 97 Cost).
Ebbene, ciò che è proibito in tutto il mondo è invece lo standard da noi a proposito dell’Agenzia delle Entrate.
la convenzione MEF / Agenzia delle entrate prevede moltissimi indicatori collegati ai risultati. il più clamoroso è che almeno il 94% dei controlli deve dare esito positivo.
Se fosse leale con la Costituzione e con i canoni minimi di professionalità, l’Agenzia dovrebbe rifiutare una simile convenzione.
Invece la accetta ed addirittura ci guadagna sopra, con buona pace dei contribuenti onesti: non a caso il livello di errori dell’Agenzia a danno dei contribuenti è clamorosamente elevato (oltre 100.000 l’anno).

Filippo
Filippo
30 Aprile 2020 18:13

Convengo con le tesi esposte nell’articolo sono assolutamente fondate e corrispondenti al vero ed avendo esperienza diretta vi assicuro che purtroppo insieme a tantissimi bravi, onesti e professionali lavoratori vi sono oltre alle solite pecore nere(corrotti)che stanno in tutte le famiglie, vi è un gruppo di persone che ha solo sete di potere e di far carriera. Questi soggetti pericolosi vogliono far vedere di essere più realisti del re. È incredibile che abbiano tanto spazio e potere e che possano prendere in giro non solo la gente ma anche il parlamento.

Elisabetta
Elisabetta
30 Aprile 2020 11:20

L’ADE quella forte con i deboli debole con i forti come la Guardia di Finanza?
Poretti loro fanno favori al contribuente, ossia insieme alle Holding ammazzano la piccola e medio piccola imprenditoria perchè le Holding con le fiduciarie gli scappano di continuo.
Daltronde i libero mercato fa scappare i buoi fuori Italia ma le pecore restano per essere tosatte da ADE e Guardia di Finazna, In Olanda sti due soggetti non arrivano ma nemmeno in Svizzera,
Insomma la circolazione de libero capitale non ha seguito nella circolazione dell’ADE e Guardia di Finanza… quelli liberamente non circolano.
Pensa te nemmeno gli yankee che mettevano dentro Al capone per avasione fiscale mica per mafia, non riescono a raggiungere Wall Street che non è nemmeno fuori territorio americano. Niente da fare oggi la mafia nemme no per evasione fiscale si riesce più a chiuderla al gabbio e buttarela chiave, anzi a fronte di indagati che giaciono in galera senza ancora sentenza definitiva è la mafia che trova gli avvocati ed i giudici per uscire a causa del virus…. ma te guarda che casualità?
Stavolta la Magistratura era indipendente in questa scelta o no?
Ossia li boss mafiosi li ha liberati per indipendenza della magistrtura o c’è ancora qualche dipendenza che uscirà fuori con il senno di poi?