in

Arcuri indagato, sarà innocente. Ma sulle mascherine qualcosa non tornava

Dimensioni testo

: - :

Oggi vi parlo anche di un’altra storia che io seguii con grandissima attenzione. La storia, vi ricorderete, di Arcuri e Benotti, quello che si prese un miliardo e 250 milioni per portare le mascherine. Eravamo soli, gli unici a fare la battaglia su Benotti. Non c’erano i grandi giornali. Se ne fottevano di Arcuri.

A me l’ex commissario mi ha querelato, per diffamazione. E su questa cosa vengo a scoprire oggi che Arcuri è indagato e ci sarebbero 800 mila mascherine a rischio per la nostra salute. È un’indagine che vedremo come andrà a finire. Non lo condanniamo prima del dovuto, perché ci sono i processi. Però intanto dò per assolta l’inchiesta che abbiamo fatto con Quarta Repubblica, con la nostra Zuppa e con questo sito sul fatto che in quelle mascherine c’era qualcosa su cui occorreva indagare meglio. Ci siamo chiesti perché abbiamo comprato le mascherine dai cinesi, perché abbiamo pagato queste grandi commissioni. Tutti ci davano dei pazzi…

Nicola Porro, Zuppa di Porro del 19 ottobre 2021