Musso

Musso

Analfabeta funzionale di classe subalterna. Gelido antipatizzante. Il faut saisir les opportunités. Non c’è Turati senza prima Cavour. Ladran, luego cabalgamos.

X
5.2k Visualizzazioni

Un potente Mattarella all’Eliseo: ecco il vero piano di Macron

È un Macrone massacrato, ad aver convocato le elezioni parlamentari in Francia, a tambur battente e brevissima scadenza. La legge elettorale In palio ci sono 577 collegi uninominali, in premio c’è una maggioranza assoluta di almeno 289 seggi alla Assemblea Nazionale. Ciascun candidato si può presentare in un solo collegio. I singoli seggi verranno vinti […]

6.6k Visualizzazioni

La notte del massacro di Macron e Scholz: destre prossime al potere

Brevi noterelle per un massacro, elettorale: il massacro di Scholz e Macrone, per tacer dei Verdi. Le destre prossime al potere Pure se del tutto atteso, esso giunge talmente clamorosamente ampio, da aver già costretto Macrone a sciogliere la propria Assemblea Nazionale e convocare nuove elezioni il prossimo 30 giugno e 7 luglio. Quanto a […]

6.4k Visualizzazioni

Altro che fuori dai giochi, Ursula fa bene a puntare su Meloni “queenmaker”

Ha fatto un certo rumore, in Italia, un commento di Politico.eu, nel quale si sostiene che Meloni è fuori dai giochi per le nomine a Bruxelles. Un commento in curioso contrasto con un articolo dello stesso quotidiano, che ci informa del contrario.  Politico.eu quando commenta Nel commento si sostiene che Ursula Von der Leyen abbia un eccellente rapporto col […]

10.5k Visualizzazioni

Un libro allucinante: Monti rivendica il suo odio per gli italiani e la sovranità popolare

Mario Monti ha scritto un libro, “Demagonia”. Allucinante, come il lettore vedrà. Un’Europa forte contro gli Usa Assunto fondamentale, “un’Europa forte è la migliore arma di cui disponiamo”. Un’Europa forte contro gli Usa, coi quali dobbiamo avere “un rapporto paritario”. Obama inizialmente non gli aveva dato una mano e – poi – lo ha fatto […]

7.5k Visualizzazioni

Via putinismo e gretinismo: così Wilders rottama le follie franco-tedesche

Vorremmo abbozzare una chiave di lettura della situazione politica continentale, alla vigilia delle prossime elezioni leuropee. Intendiamo sostenere che, a realmente dividere i diversi partiti, siano due fattori soltanto: il putinismo ed il gretinismo. L’occasione ci è offerta dalla pubblicazione – giovedì 16 maggio – dell’accordo politico che prelude alla formazione del prossimo governo olandese. […]

6.5k Visualizzazioni

Ai piedi di Xi, Macron il cinese richiamato all’ordine atlantico

Abbiamo già scritto della visita in Europa di Xi Jinping, per tempo ed anticipandone il senso: nello scontro al calor bianco fra Washington e Berlino, Macrone sta con la seconda. Il fatto è grosso, però, ed ha spinto certi attori a scoprire le proprie carte. Macrone il cinese Feroce è l’attacco di Gideon Rachman, anzitutto […]

6.4k Visualizzazioni

Nello scontro fra Washington e Berlino sulla Cina, Macron sta con i tedeschi

Il mese di aprile ha mostrato quanto siano divise Washington e Berlino. Entrambe in scena sul palcoscenico di Pechino. Le visite a Pechino Da una parte, il segretario al Tesoro Janet Yellen vi ha denunciato le politiche commerciali iper-aggressive: “il mercato globale è inondato da prodotti cinesi artificialmente economici”. Poi, il segretario di Stato Antony […]

6.8k Visualizzazioni

Le spese militari manderanno in pensione Leuro?

Chi predica il disarmo, predica pure leuropeismo. E non lavora solo per lo Zar di Russia, ma pure per il Re di Prussia Il presidente Sergio Mattarella ha pronunciato un discorsetto, a Lubiana, lunedì appena passato. Condito sì della consueta retorica leuropeista (cita addirittura Romano Prodi). Ma, ad una lettura un poco attenta, invero piuttosto […]

6.8k Visualizzazioni

Da Draghi una provocazione: la solita questua, il solito Nein

L’ultimo discorso di Sua Competenza aggiunge nulla di nuovo. Rispetto ai precedenti, che avevamo commentato. L’unica novità è che – mentre i precedenti erano stati pronunciati in un contesto anglosassone – stavolta egli si è rivolto ad un pubblico leuropeo: ciò che ha messo in risalto una reale dissintonia. Uno strapuntino Tanto per cominciare, la […]

7.7k Visualizzazioni

L’Occidente-commerciale di Draghi: morto il modello Ue

Di nuovo, Mario Draghi è tornato a parlare. Di nuovo, ha mostrato di non essere più leuropeista, ma atlantico. E, di nuovo, la stampa italica pare averci capito un bel niente. Egli lo ha fatto a Washington, presso un club di economisti detto NABE (National Association for Business Economics), che gli ha consegnato un premio, […]

7.6k Visualizzazioni

Dietro il sacrosanto “Nein” italiano al MES: pacchetto, pacco e contropaccotto

L’anno si è chiuso col Nein del Parlamento italiano al Nuovo Trattato MES (Meccanismo Europeo di Stabilità): un Nein sacrosanto per una riforma orripilante della quale già tanto e da tanto abbiamo scritto. Epperò in curiosa contemporaneità col voto favorevole, da parte del governo italiano, ad una riforma del Patto di Stabilità e Crescita (SGP) […]

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli