Azzolina, ministra commissariata

Condividi questo articolo


Con il decreto sulle semplificazioni e la decisione di far gestire la ripartenza delle scuole a Domenico Arcuri, avremo nuove complicazioni. Eccone alcune...

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


30 Commenti

Scrivi un commento
  1. Gentile Dottor Porro,
    Volevo rendere noto un fatto gravissimo passato sotto silenzio.
    Con la digitalizzazione delle graduatorie, prima rimandata e poi confermata in maniera rocambolesca, il ministro ha per l’ennesima volta umiliato i docenti e sminuito il valore della laurea
    togliendo 0,5 punti al titolo di accesso anche a chi era già inserito in III fascia da anni. Quindi dopo la svalutazione dei master pagati a caro prezzo, adesso anche questa bella pensata! In tutto questo mi chiedo dove sono i sindacati!
    Chi tutela i nostri diritti?

  2. La nomina di Arcuri come al solito è stata fuori luogo considerato i precedenti della vicenda Covid. Se proprio dovevano affiancare l’Azzolina potevano sceglierne un’altro.
    L’importante per tutti che a settembre la scuola riapra, che si facciano questi test sierologici a tutti (docenti, personale in genere e studenti) e che finalmente ripartiamo.
    Speriamo che tutto continui come ora e che non ci siano altre ondate che tra l’altro è l’OMS che proclama e terrorizza il mondo.
    La definizione scuola caserma la considero una *********.
    Grazie

  3. Alla ministra Azzolina
    davanti allo specchio
    dalla sera alla mattina
    arriva la sorpresina.

    Ti impegni sull’aspetto,
    sulla scelta del rossetto
    della scuola non ti curi
    e ti mandano l’Arcuri.

    L’Arcuri lesto passa,
    dalla sera alla mattina,
    dalla amata mascherina,
    alla scolastica merendina.

    Con Azzolina e Arcuri
    gli italiani son sicuri,
    polemiche a catinelle,
    risate a crepapelle.

  4. La caratteristica principale di questo governo di incapaci é appunto quella di essere composto da incapaci. Quando i fatti e la pubblica opinione li rendono consapevoli della loro incapacità pensano di risolvere i problemi affiancando il ministro incapace con un commissario pescato nella schiera dei burocrati e/o boiardi politicamente omogenei che , essendo a loro volta incapaci, hanno puntato tutte le loro carte sul lekkakulismo dei soprannominati politici incapaci. Quelli bravi neppure vengono presi in considerazione perché per i cretini/incapaci di governo il primo requisito é la fedeltà ideologica e poi, se metti un commissario più bravo del ministro, al ministro gli fai fare una figura demmerda, e allora il suo partito si arrabbia e minaccia la crisi. É la legge grillina della democrazia di governo, detta anche “dei vasi comunicanti”: se il movimento é pieno di c o g l i o n i anche il governo deve rispecchiarne la composizione. Che si traduce nella decrescita infelice degli italiani e nella crescita felice di c o g l i o n i al governo.

  5. Per quasi tutti gli aspetti siamo in situazioni catastrofiche, non solo per colpa di questo ultimo governo che comunque è la ciliegina sulla torta.
    Per dare l’ impressione di risolvere i problemi ogni giorno si nomina un “uomo del destino “.
    Naturalmente questo malcapitato non risolverà niente dato che il problema è in mille pieghe della organizzazione.
    Dopo qualche tempo, e qualche milione di emolumento, ci si dimentica tutto; se ci si ricordasse, si può sempre dare la colpa al malcapitato Cireneo.
    Così si tira avanto governo dopo governo.
    La Grecia è vicina

  6. Provo a scrivere come la Ministra o come il Governo Italiano . non mi meraviglio e prego agli altri Italiani di non farlo perchè questi sono i figli della bugia

  7. Il commissario all’emergenza scolastica (che si occuperà esclusivamente di problemi legati alla logistica nell’emergenza coronavirus) non ha nulla a che fare con le competenze del Ministro della Pubblica Istruzione (che evidentemente Desiderio ignora)?
    Arcuri si occuperà anche di organici, didattica, inclusione, PON, coordinamento, valutazione, esami ecc ecc ? .
    Evidentemente per Desiderio la funzione della scuola si esaurisce nel garantire agli alunni l’ingresso alle aule!!!!

        • @Luca Beltrame

          Secondo lei siamo in una situazione normale? So che è facilissimo risolvere il problema (gigantesco) del rientro a scuola in sicurezza stando sdraiati sul divano.
          Ma qual è il problema? Perché non può essere positivo il contributo di un consulente mirato per quel tipo di situazione?
          Deve fare tutto il ministro!
          perché?? Dove sta scritto??

          • Perché il ministero è già pieno di esperti e persone che sono qualificate per affrontare il problema (o dovrebbero esserlo). Se proprio si voleva nominare un commissario, poteva essere un esponente dello stesso ministero.

            Poi, nel caso di Arcuri, i suoi contributi alla gestione dell’emergenza sono stati pessimi, ma non è questo il discorso che voglio fare adesso, che è più di principio.

      • la ministra Azzolina ha copiato le sue tesi, ma non riesce a prendere spunti dagli altri paesi europei come gestire la riapertura della scuola: mi sbaglio o anche nel resto d’ Europa c’ è stata emergenza per il covid?

    • Sarebbe già un successo SE in due riuscissero a garantire l’accesso degli alunni alle aule, perché siamo praticamente a metà luglio e non esiste manco uno straccio di piano.

      • Ci sono scuole che hanno già comunicato l’orario scaglionato di ingresso degli alunni.
        Informati prima di sparare scemenze.

        • Infatti io mi sono informato, dato che ho una figlia che frequenta la scuola primaria. SE, ripeto SE, qualcosa si muoverà a settembre NON sarà certo grazie alla cosiddetta ministra (o al fantomatico Kommissario), che ormai ha gettato la spugna e ha scaricato tutto sulle scuole.
          E per una scuola dove dirigenti ed insegnanti stanno IPOTIZZANDO dei piani di rientro per settembre, ce ne sono almeno 10 che hanno scelto di non decidere e di attendere l’illuminazione dall’alto (che non arriverà mai).
          Le fonti della mia “ignoranza” si chiamano Predidi, Dirigenti Scolastici, Insegnanti. Magari loro ne sanno qualcosetta in più di lei…

  8. Pazzesco ormai siamo alla pura follia ! Ha lavorato così bene con il covid che anziché cacciarlo dopo i danni che ha procurato lo premiano pure così da permettergli di distruggere anche la scuola ! Ma è mai possibile che non ci sia qualcuno che riesca a porre fine a questa maledizione !

  9. Cosa garantirà alla scuola il “commissario” Arcuri? Alla scuola
    poco o niente, al suo conto in banca sì. A pensare male, come
    diceva qualcuno, si fa peccato ma qualche volta si indovina…

    • Ah, ah ah….che ridere….Arcuri che garantisce le mascherine???? Ma vala’….ma se non è stato capace di fornirle agli italiani nel momento d’emergenza….

  10. E poi si atteggiano ad antifascisti, questi cialtroni ignoranti delle Storia d’Italia, e tacciono sulla militarizzazione delle Scuola Italiana. Che schifo! A breve vedremo i Trolls di questo forum vestiti da neo-piccoli balilla, e neo-piccole italiane, con lo stendardo di Grillo in testa, neo-Duce con Casaleggio in versione Starace. E’ il CAOS, quello che voleva Grillo no?

  11. Scuola …Game Over! Tanto per confermare, a Firenze in un quartiere popolare, “Santo Spirito” (antifascista…pensa Kim!!! Antifascista come te!!!) la gente e’ in crisi per la chiusura di un asilo nido, una scuola elementare e una scuola media tutte paritarie: ora non sanno dove mettere i loro figli/e perche’ le scuole pubbliche sono gia’ al collasso. capito? cervelloni 5S???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *