in

Belgio, un tribunale ferma il green pass

sentenza green pass

Dimensioni testo

Sentenza storica del tribunale di Namur ha ordinato entro cinque giorni il ritiro del super green pass, pena la multa di 5mila euro giornaliere all’autorità amministrativa per violazione del principio di legalità e di proporzionalità delle misure restrittive e violazione del diritto dell’Unione. Come riporta Orizzonte Scuola, “la pronuncia è direttamente esecutiva nella regione della Vallonia; adesso si attende l’esito dell’appello da parte del Governo e di un altro ricorso presentato al tribunale di Bruxelles dalle associazioni di cittadini contrari all’obbligo vaccinale e possesso della certificazione”.

Intanto, l’Associazione professionale e sindacale Anief ha annunciato un nuovo ricorso contro l’estensione dell’obbligo vaccinale al personale scolastico, inoltre, ha predisposto le prime FAQ in attesa delle disposizioni attuative e mette a disposizione la richiesta di lavoro agile/dad che deve essere inviata al dirigente scolastico dal personale che intende ricorrere subito al Tar Lazio e/o successivamente al giudice del lavoro ed invita anche a firmare la petizione che ha lanciato per modificare la norma.

Nel frattempo negli Usa, i giudici federali hanno bloccato temporaneamente l’obbligo di vaccino per gli addetti sanitari di ospedali e centri medici. Con questa sentenza viene esteso a tutti gli Stati Uniti il blocco della misura che lunedì un giudice del Missouri aveva deciso per dieci stati. Un’altra sentenza, emessa da un giudice del Kentucky, ha valore meno ampio e blocca l’applicazione dell’obbligo vaccinale per i dipendenti di società che hanno appalti federali che dovrebbe entrare in vigore il prossimo 8 dicembre in Kentucky, Ohio e Tennessee.

In giro per il mondo è iniziato un cambio di paradigma, che a breve potrebbe interessare anche l’Italia.

Carlo Toto, 3 dicembre 2021