Commenti all'articolo Boss scarcerati, la responsabilità non è solo dei magistrati

Torna all'articolo
Avatar
guest
34 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
sergio bon
sergio bon
29 Aprile 2020 11:03

MATTARELLA DOVE SEI…..VERGOGNA…..????????

Amedeo Zanardini
Amedeo Zanardini
29 Aprile 2020 9:26

Tutto bello, ma a molti di questi condannati manca meno di un anno per il termine della pena e alcuni hanno gravi problemi di salute.
Tutto questo durante la pandemia di Covid19.
Quindi?

Erminio
29 Aprile 2020 0:09

Nel paese di CRETILANDIA la maggioranza dei CRETINI accettano tutto supinamente come le pecorelle di proprietà del pastore dominante. A cretilandia al peggio e all’illegalità non c’è mai fine. A cretilandia fanno comandare abusivamente i non eletti della peggiore specie umana. Questi politicanti di pessima qualità, hanno ceduto e continuano a cedere la nostra sovranità Nazionale a Francesi, Tedeschi, banchieri ecc. Permettono che scarcerano delinquenti di vario tipo e persino mafiosi, mentre la maggioranza dei cittadini Italiani è carcerata nelle proprie abitazioni. Se devono uscire da casa devono avere il lasciapassare come nelle dittature. Di questo passo metteranno ai cittadini il collare e i micro cip, come i cani. Possono uscire da casa senza problemi, chi deve far pisciare i propri cani e gatti chi deve lavorare per sopravvivere è proibito. Le forze dell’ordine sono usciti numerosi efficacemente a controllare i cittadini onesti che escono a far la spesa. Gli spacciatori scorazzano indisturbati nei quartieri e nei giardini a spacciare droghe come di recente ha denunciato l’eroe, Vittorio Brumotti di Striscia la Notizia. Vittorio Brumotti rischia seriamente la vita per la sua personale lotta ai delinquenti spacciatori di droghe. Le forze dell’ordine intervengono maggiormente quando ci sono le telecamere di striscia la notizia, ma dovrebbero essere sempre presenti come lo sono in questo periodo per i controlli alle restrizioni delle… Leggi il resto »

Valter Valter
Valter Valter
28 Aprile 2020 20:27

Quando ci si mette nelle mani di un governo “diversamente capace e diversamente intelligente” non bisogna meravigliarsi se tiene reclusi i cittadini anche quando potrebbero tranquillamente circolare adottando semplici precauzioni, mentre libera i boss della criminalità organizzata. E perché non dar loro anche il reddito di cittadinanza ora che, poveretti, non hanno più il vitto garantito come in galera ? Magari mettere nelle celle lasciate libere Bonafede e Basentini, a regime di 41 bis, non sarebe meglio per l’Italia?