Commenti all'articolo Cancellare il contante non cancella la mafia. Anzi…

Torna all'articolo
Avatar
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
BUNNIE
BUNNIE
26 Giugno 2020 13:42

Se la evasione venisse diminuita ( strano che negli ultimi 10 anni con governi di sinistra questo sia stato fatto pochissimo) pensate davvero che il maggior gettito verrebbe devoluto a diminuzione delle tasse dei virtuosi?
Con il debito pubblico devastante il maggior introito verrebbe speso e basta.

Davide V8
Davide V8
26 Giugno 2020 3:14

Complimenti a Fabio per aver ripetuto il *dato principale* relativo all’evasione in Italia, ignorato per conformismo ed ossequio alla falsità del politicamente corretto: l’evasione in Italia è anomala *al sud*, mentre NON lo è al nord.
Chi continua ad ignorare questo, continua a non capire nulla del fenomeno in Italia.

I contanti vanno difesi alla morte come ultimo strumento di libertà.
Senza siamo schiavi nelle mani del potere, spegnibili con un clic, e la gente, sono ripetitivo, *si deve svegliare*.

Non condivido per nulla l’attacco alle criptovalute, altro strumento di libertà potenzialmente *fondamentale* negli anni a venire.
L’evasione grossa la fanno benissimo con le banche ed i normali sistemi di pagamento “cashless”, scendiamo dal pero che è meglio.

carlo
carlo
25 Giugno 2020 22:18

Sì ma andando al sodo: un drogato come si compra la dose senza contanti? Io intuitivamente non credo che abilire il contante crei problemi alla criminalità e sono convinto che verrebbero trovate nuove strategie. Ma per riciclare del denaro, bisogna prima averlo. E la criminalità il denaro lo acquisice, per esempio e in gran parte, con la vendita della droga. Ma la droga viene infine comprata dal tossicodipendente. E questo come la compra senza contanti? Credo che si dovrebbe rispondere a questa semplice domanda.

Anonimo
Anonimo
25 Giugno 2020 19:51

Questo il link corretto al libro http://store.ilgiornale.it/prodotto/prodotto-interno-sporco-di-felice-manti/.