Commenti all'articolo Caro Porro, con certi candidati la destra si schianterà

Torna all'articolo
guest
55 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Natale Figura
Natale Figura
5 Novembre 2020, 22:29 22:29

Se non se ne fosse accorto nessuno, vorrei far notare che la corretta espressione LATINA, usata nell’articolo, è “mutatis mutandis”.

Pietro
Pietro
11 Ottobre 2020, 14:18 14:18

La abilità politica della destra non c’entra nulla. Con il risultato delle elezioni. Al sud, specialmente, votano per chi garantisce loro denaro pubblico aggratis.
Di Maio e Zingaretti lo garantiscono, la destra no…

Riccardo
Riccardo
11 Ottobre 2020, 10:40 10:40

Bé la signora ha ragione! Se andiamo ad analizzare non esiste più la coalizione di centro-destra intesa come Casa delle Libertà,PDL e Lega. Esiste Fratelli d’Italia con Meloni premier,Forza Italia Berlusconi premier e la Lega Salvini premier. Poi si va alle elezioni ed alla domanda: _Chi sarà il premier? _Risposta chi prende più voti! Ma vi sembra possibile una roba del genere? Che programmi si possono portare avanti con questa navigazione a vista? Non a caso abbiamo più che programmi una lotta a chi la spara più convincente,tipo la flat tax che Salvini la voleva al 15% e Berlusconi al 25. O tolta Forza Italia l’anima più liberale la Lega sembra che in questa concorrenza con Fratelli d’Italia sembra che sia diventata la brutta copia di quest’ultima! Così non si vince,o se si vince non si riesce a governare,non a caso Toti,Carfagna sognano un centro moderato tale da creare il vecchio PDL e in questo contesto aggiungerei la svolta moderata di Giorgetti! La politica non è chi la spara più grossa e convincente ma chi ha un’idea di paese,altrimenti abbiamo i mini bot di Borghi e lo spread che sale che quando cade il governo Borghi vende i BTP che grazie alla caduta dello spread guadagna il 25% O la sparata di salvini sulla liquidità dentro le cassette di sicurezza… Leggi il resto »

Carlo
Carlo
11 Ottobre 2020, 2:20 2:20

Senza Berlusconi leader il c d, non esiste più, Berlusconi è stato sconfitto dai suoi alleati da fini e a proseguire…
Gli attuali del c d che vogliono fare i leader sono solo fuffa…
Meglio astenersi piuttosto

Francesco martelli
Francesco martelli
10 Ottobre 2020, 22:17 22:17

Certo che il CD non è molto coeso ma non mi sembra ci siano spazzi per questa opposizione di incidere su un governo che essendo tutto ed il contrario di tutto resiste pur non facendo niente x paura di perdere il potere , da 10 anni in mano alla SX ! Anche se con debole maggioranza parlamentare .Il pensiero liberale del berlusca si è dissolto in un gruppo di incapaci che giustamente raccolgono consensi da 1 cifra! Il soggetto più coerente e con idee chiare mi sembra laMeloni ma ha due handicap:e’ una donna ed è facile accusarla di nostalgie anche se la sua Line politica e’ chiara e non mi sembra così estremista come là si vuol far passare. Certo Salvini non è berlusconi come leader del CD , ma non credo che possa rovinare il Cd . C’è troppa gente stufa della sx che sta al potere x stare al potere. Che in TOSCANA il Cd sia arrivato al 40% e un segnale che preoccupi gli ex PCI . Copiando qualcuno questo CD e’ il peggiore se si escludono tutti gli altri

Mina
Mina
10 Ottobre 2020, 21:27 21:27

Lister.. esiste una intera letteratura su quell’ argomento.. non ha mai letto nulla in merito?
Copio e incollo:
“””La sega mentale non è altro che una tensione neuronali causata da un aumento dei neurotrasmettitori adrenergici, quelli che causano lo stato di stress. Affinché sia possibile raggiungere uno stato di distensione mentale, questi neurotrasmettitori vengono sostituiti da quelli noradrenergici.”””
Come vede la volgarità non c’entra nulla.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli