Commenti all'articolo Caro Porro, nessun ristoro per cavilli burocratici

Torna all'articolo
Avatar
guest
21 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ANTONIO
ANTONIO
11 Gennaio 2021 11:37

La presente per evidenziare un importantissimo aspetto delle norme che regolano
i beneficiari dei vari decreti ristori emessi quest’anno a favore dei settori maggiormente colpiti
dalle conseguenze economiche della pandemia.
La nostra società è classificata con codice ATECO

561011 Ristorazione con somministrazione

ma nonostante questo non ha avuto diritto a nessun tipo di ristoro,
solo perchè ha aperto la partita iva nel 2018 ma iniziato l’attività a luglio 2019.
Condizione per la quale non rientra in nessun tipo di ristoro.
Consideriamo tale normativa causa di una vera e propria condizione discriminatoria
nei nostri confronti.
Non sappiamo più come evidenziare tale problematica e chiediamo a voi un aiuto per
poter far presente ciò alle autorità, per tutte le aziende che ci trovano in queste condizioni.

Confidiamo nel buon senso delle Istituzioni affinchè quanto prima venga sanata tale
causa di diseguaglianza sociale.
Distinti saluti

farina remo
farina remo
10 Gennaio 2021 7:34

Caro Porro, ho letto il disperato legittimo sfogo del signor Minervini, siamo nel disastro totale con un governo di incapaci che stanno distruggendo l’economia italiana. Voglio dirle il mio pensiero di come la penso io. Se fossi unimprenditore ridotto alla disperazione come nel caso del signor Minervini, non esiterei a rivolgermi alle organizzazioni…….! Molto più celeri e affidabili dello stato. Perso per perso ad ogni qualsiasi condizione. Avrei aiuti e continuerei a lavorare, alla faccia di istituzioni che non funzionano e stato che abbandona i suoi cittadini. Mi spiace ma è quello di cui sono convinto e così penso. Un governo, uno stato inaffidabile che assistono al massacro dei nostri imprenditori invidiati nel mondo senza prendere urgenti posizioni per salvarli. Sono pure convinto ci sia lo zampino di questa Europa fallita per affossare l’Italia, renderla umiliata e derisa, coronare il loro obbiettivo che diventi un’enorme campo profughi e clandestini a cui attingere i migliori e portarseli a casa loro. Spero vivamente che cada questo ridicolo governo, in fretta, chiunque al loro posto sarebbe più competente nel gestire questo martoriato paese!!! Farina Remo.

Emilio Palazzuolo
Emilio Palazzuolo
10 Gennaio 2021 7:29

Capisco e concordo. Ma se tutti gli Italiani che non hanno ricevuto ristori (bella parola questa!) si limitano a tacere o al più a scrivere lettere, chi ci malgoverna sarà sempre felice

Stetafno Tassinari
Stetafno Tassinari
9 Gennaio 2021 15:14

Volevano annientare intere categorie, sono riuscite nell’impresa.
Hanno colpito i disarmati, quelli senza sindacato.
Hannio chiuso i teatri senza un caso acclarato.
Cecchini.
Spietati.