in

Caro Porro, per colpa del green sono rovinato

Dimensioni testo

Caro Porro,

sono un piccolo artigiano del cuneese, ho ottenuto da pochi mesi la pensione ma ho deciso di continuare a lavorare per qualche anno per versare i contributi pensionistici a mia moglie (mia collaboratrice) che non ha ancora maturato il dritto alla pensione. Ho speso migliaia di euro per mettere a punto il mio furgone già vetusto e farlo durare. Però a luglio/agosto (alla chetichella, senza clamore mediatico, mentre tutti pensavano alle ferie) la regione Piemonte ha deciso il blocco dei mezzi Euro3 ed Euro4 con decorrenza dal 15 settembre.

Bontà loro, mi costringono (pagando) ad installare la “scatola nera” che mi permette di percorrere solo 5 mila km in un anno (mentre ne percorrevo normalmente 20 mila) oppure a cambiare il mezzo, spendendo altre decine di migliaia di euro, proprio ora, con le terribile crisi economica causa virus. Mi dicono “ce lo chiede l’Europa” (ennesima dimostrazione di un’Europa fuori dalla realtà delle persone normali). Mi dicono “in Lombardia l’hanno già fatto”, ma forse in periodo più propizio e con incentivi economici per chi veniva colpito dal provvedimento.

E pensare che il Piemonte è governato dal centrodestra (che si autodefinisce amico degli imprenditori…! Se fossero nemici allora cos’altro avrebbero fatto?). Potete aiutarci in qualche modo? Vogliamo solo lavorare onestamente senza essere vessati dalle Istituzioni. Grazie.

Franco Ramonda

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
31 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Mario
Mario
12 Ottobre 2021 19:18

E’ un provvedimento che parte dalla giunta Appendino, l’ultimo regalo della amministrazione torinese che, unica nel Paese, decide di bloccare i diesel E4 Fap … impoverendo e mettendo in difficoltà migliaia di utenze. Si parla di auto del 2009 quando addirittura davano incentivi di 2500 euro per rottamare il vecchio diesel. Qualche giorno fa ho svenduto la mia Fiat GPunto E4 per una media chiara e un pacchetto di patatine. Grazie sindaca per averci impoverito ulteriormente.

schwalbe
schwalbe
9 Ottobre 2021 16:56

A me fa venire l’orticaria sentire “ce lo chiede l’Europa”.
L’Europa non è una entità astratta, ma formata da politici in rappresentanza dei cittadini delle varie Nazioni, quindi anche dai nostri.
No, cari politici con la p minuscola, le parole corrette sono “ce lo chiedete VOI”.

Carlotta
Carlotta
9 Ottobre 2021 12:17

Chi ha un auto vecchia è perché non può cambiarla e per gli over 60 cambiare auto significa togliere fondi ad una futura badante!

Romanaccio
Romanaccio
9 Ottobre 2021 12:08

Caro Porro, sò rimasto senza nà bbreccola! Presteme dù euri!

Ania
Ania
9 Ottobre 2021 1:41

Magari di questo problema si potrebbe parlare lunedi a 4 Republica, se no magari passare il tema a Fuori dal coro. Perché questo sarà un problema di tanta gente. Ma se in tv nessuno parlerà tanta gente sarà senza lavoro

Giovanopoulos
8 Ottobre 2021 23:05

L’unica indicazione europea che non abbiamo seguito è quella sulle discriminazioni a non vaccinati.
La prova provata che il “ce lo chiede l’Europa” è il dito dietro il quale si nascondono ogni volta che vessano il popolo.

Davide V8
Davide V8
8 Ottobre 2021 21:58

Il Nobel gretino fa subito capire perchè sia stato premiato…

Davide V8
Davide V8
8 Ottobre 2021 21:49

Cdx ecotalebano.
Gli apripista sono stati Moratti, Formigoni, Fontana: leader del paese in quanto ad ecotalebanismo.

Un completo nonsenso scientifico anche questo, dato che la principale fonte di polveri sottili (per distacco) sono precisamente i riscaldamenti a biomassa gretini: fatto ampiamente appurato, i mezzi vecchi ormai sono *irrilevanti*, ma se ne sbattono completamente.

Uno dei tanti scandali che vanno avanti da 15 anni, ma fanno tutti finta di niente.

Perchè mai bisognerebbe votare questi cialtroni comunisti?