in

Caro Porro, replico al lettore sulla Sardegna

Dimensioni testo

Continua lo scambio epistolare tra i due commensali sardi che in questi giorni hanno espresso le loro opinioni su questo sito in merito alla zona bianca in Sardegna.

Carissimo giovane amico,

tutto quel che asserisci non fa altro che confermare ciò che ho precisato. La zona bianca in Sardegna, isola che rispetto ad altre zone italiane ha sempre avuto pochi contagi, di fatto è una zona giallina pallida. Il coprifuoco alle 23.30 è una misura coercitiva inutile esattamente come quello delle 22 (uno dei più lunghi d’Europa) e la zona bianca come da decreto del 16 gennaio non lo prevedeva affatto.

Chi troppo vuole nulla stringe come dici è vero, per esempio a stringere ancora la cinghia e le funi al collo sono tra l’altro i proprietari di palestre, piscine, centri sportivi totalmente chiusi da questa ordinanza. L’isola ha una grande fortuna, quella di essere isola. Essere isola dovrebbe essere una ricchezza, un’opportunità di controllare meglio porti e aeroporti, di convivere con una malattia adottando strategie giuste. Sicurezza non significa vessare i cittadini oltre ogni ragionevolezza. C’è anche chi si lamenta, purtroppo sono tanti, che non vorrebbe la zona bianca ma vorrebbe “chiudere oggi per aprire…” come era la favoletta, il mantra della prudenza?

Vedi caro amico, io sono solo un giovane-vecchio ma i giovani che conosco io hanno voglia di vivere, di studiare, di condividere e di certo non si accontentano. Certamente alla base di questi provvedimenti vi è un prudenza eccessiva. Meglio le file alle poste? Meglio fare i rave party nelle strade oppure aprire i locali contingentati (che brutta parola), sanificati e regolamentati? La mia non è una polemica verso di te. Magari sarai contento se questo coprifuoco sarà la regola anche in estate così ci salveremo tutti. Non ti biasimo e capisco la tua paura ma bisogna vivere con la paura di morire? Evviva i giovani sempre e comunque. “Chi cammina talvolta cade. Solo chi sta seduto non cade mai.” Sandro Pertini

Cordialità

Alisandru Sanna, 4 marzo 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Prisco
Prisco
5 Marzo 2021 7:41

Leitmotiv vacciniamo vacciniamo vacciniamo e alla fine ci siamo trovati peggio di prima quando i vaccini non erano ancora stati immessi nel mercato. Non venitemi a dire che non è stata raggiunta l immunità di gregge perchè è una scusante che fa acqua da tutte le parti. Fra poco varianti piemontesi varianti friulane, varianti siciliane per dire cosa ??? che le vaccinazioni a cosa servono ??

giùalnord
giùalnord
4 Marzo 2021 21:17

Concordo e sottoscrivo:le libertà individuali non hanno limitazioni di orari.

marco
marco
4 Marzo 2021 18:46

Sottoscrivo. Non ci si deve accontentare di una normalità fasulla, bisogna pretendere quella vera.

stefano
stefano
4 Marzo 2021 17:28

Anche se fuori argomento tengo a ricordare che LA FALLIMENTARE GESTIONE VACCINI DA PARTE DELLA UE ,NELLE MANI DELLA ATTUALE PRESIDENTE, che ne E’ LA CAUSA ,fu eletta al ultimo minuto grazie a una manciata di voti arrivati dai 5 STELLE.
Si rinnovano i ringraziamenti al vecchio paranoico fondatore.

Geogio
4 Marzo 2021 17:02

O la pastasciutta fa male agli Italioti oppure dovete rassegnarvi che il virus non lo fermi con i lock down, con questi tipi di lock down ridicoli, visto che malgrado le chiusure siamo messi peggio di tanti paesi che non ne hanno fatti. ma ormai e’ evidente che vogliono solo farci fallire, e chi ha lo stipendio garantito si illude di scamparla.

egidio deriu
egidio deriu
4 Marzo 2021 16:43

vivo in sardegna e mi domando perchè esiste gente che ringrazia la zona banca e ringrazia che il coprifuoco è spostato alle 23:30, MA SCHERZIAMO? invece di incazzarci perchè hanno violato i nostri diritti costituzionali di , lavoro, libertà di movimento, libertà di organizzarci politicamente contro questi dittatori,li ringraziamo?i giovani che tutti dicono di tenerci stanno abbandonando lo studio, abusano di alcool droghe e psicofarmaci, si lanciano in risse ,si suicidano seguendo gli adulti che lo fanno perchè hanno perso tutto.dovremmo ripetere sa die de sa sardinia , ma ormai anche oggi vedevo gente da sola in auto con la mascherina ,così pure mariti con le mogli….i politici? dovrebbero guardre in cielo e sputare e aspettare la gravità, non meritano neanche la nostra saliva..P.S. i contagi stanno aumentando perchè arrivano le elezioni nei comuni e vogliono impedirle

alessandro
alessandro
4 Marzo 2021 16:39

La scuderia americana di Formula 1 “Haas” ha presentato l’auto per la stagione 2021 colorata col tricolore russo bianco-blu-rosso.
Lo sponsor principale della scuderia americana per la nuova stagione è la società russa Uralkali, pertanto il nome della squadra sarà appositamente cambiato in Uralkali Haas F1.Il pilota russo Nikita Mazepin e il tedesco Mick Schumacher, figlio del pluricampione del mondo Michael, guideranno l’auto…….., se vince, sarà tutto colpa di Putin? Avviare da subito le SANZIONI.

Kim
Kim
4 Marzo 2021 16:38

I locali questa estate non li aprirete mai. Scordatevi di salvare il turismo preparando il terreno installando l’idea di isola covid free per vaccinati meritevoli e abbienti.
Anche i jet privati provenienti dagli usa e italiani infetti andranno respinti al mittente