Carola microfonata sulla Sea Watch: che teatrino!

Condividi questo articolo


In questo servizio andato in onda durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica viene ricostruita la vicenda della Sea Watch 3 capitanata da Carola Rackete. Si nota come la capitana, durante tutto il viaggio a bordo della nave Ong, abbia sempre un microfono sul petto, quasi come si rendesse protagonista di un film.

Dalla puntata del 20 gennaio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


40 Commenti

Scrivi un commento
  1. porro infame sciacquati la bocca parlando di eroi come Carola…… non sei degno neanche di essere la sua carta igienica

    • Massimo non capisco dove stai con la testa.. la tedesca, ha sfidato la legge italiana due volte ha speronato una nave militare italiana, e tu la difendi?? ma sei italiano?? non solo dovrebbe stare in galera per molto tempo.. ma anche chiedere spiegazioni al governo tedesco,.prova a farlo tu contro la germania e vedere cosa succede!!!

      • Lei attribuendo a costui una testa fa un’affermazione temeraria, a meno che la testa cui fa riferimento sia quella che non sta sopra il collo.

      • Ma hai visto i fiilmati? non ha speronato nessuna motovedetta, semmai è la stesa che ha contravvenuto alla legge del mare, ostacolando l’attracco……. informati ignorante: i trattati internazionali sul soccorso in mare, sono al di sopra di qualsiasi legge nazionale ed anche ad ordini idioti come quelli dell’ex ministro dell’interiora……pardon degli interni.

        ps ricordati dei 49 mln rubati a noi cittadini, all’ istigazione all’odio razziale, di genere e di religione, il voto di scambio con i nazifascisti….. TUTTI REATI CHE IL FANCAZZISTA matteo COMMETTE PRATICAMENTE TUTTI I GIORNI.

        • Dico anche a te quello che ho già detto ad altri amici tuoi: tutto questo livore contro Salvini lo capirei se ci fossero in ballo questioni personali, chessò ! tipo faccende di corna. Per caso tu sei sposato o fidanzato ?

        • L’ unica pecora nera in Italia è Salvini. Gli altri a cominciare dai politici di qualunque orientamento e il resto della popolazione tutti santi,angeli,martirizzati da Salvini. Nessuno si droga,nessuno bevemojito,nessuno prega con il rosario in mano. Io fossi in voi odiatori seriali che osannare i delinquenti perché non provare con un esorcista magari lui gli toglie il demonio che voi pensate abbia dentro.

    • Tranquillo ! Nessuno ti vuol sottrarre l’onore ! Sappiamo che alla carta igienica per Carola supplisci tu, a costo di farti venire la glossite. Evvai !

      • povero ignorante odiatore seriale…… ho fatto molte volte il volontario con le ONG, la tua cattiveria vs il prossimo è vergognosa.

        • Avresti fatto meglio a imparare l’educazione. Fare il volontario per una ONG non é obbligatoriamente un titolo di merito, a maggior ragione se il tuo compito principale era quello di cui non ritieni degno Porro. Che oltre ad ospitarti gli tocca pure prendersi gli insulti di uno come te che, come tutti i complessati di sinistra, prima insulta e poi si atteggia a vittima. Corri, corri a piangere sotto le gonne della tua maestrina, che magari lì puoi essere utile a qualcosa.

          • Meglio un maleducato volontario umanitario che un educato ipocrita pseudocredente e santinomumito ma razzista.

  2. Carola Rackete rackatta clandestini su appuntamento telefonico come per i taxi. Clandestini quasi tutti musulmani e maschi, PER LO PIÙ finti naufraghi (solo prelevati su appuntamento e traghettati..in Italia), falsi profughi (provenienti da Paesi senza guerre in corso né dittature sanguinarie al potere) sedicenti torturati (senza ferite evidenti) e/o denutriti (donne oversize pure da 100 kg e uomini pure palestrati da 90 kg magari con collane d’oro e/o smartphone). Eroina (non in polvere, beninteso) per anime belle poveri di spirito e profittatori a vario titolo.

      • Sal ma che deve dire? il qualunquismo , il menefreghismo non comprende il dramma di popoli e di nazioni da sempre sfruttate e martoriate da europa e company ed ora anche cina ed india. che ***** devi fare se nasci la? sono cazzi tuoi. l’unico modo di aiutare questi popoli e’ limitare la loro proliferazione. li fanno molti piu figli perche tanti ne muoiono, ma chi sopravvive non ha spesso di che vivere e deve andarsene. nessuno emigra con piacere. nessuno lascia la propria terra con gioia. sei costretto a lasciare la tua terra. riguarda tutti noi. chi si volta dall’altra parte o chi si permette di criticare dall’alto della propria ricca posizione (come quella del fasullo porro) e’ un demagogo. in questo modo non si risolve il problema e si avvelenano i pozzi, le persone incattivite.si sentono depredate ma hanno solo paura di perdere qualcosa che hanno conquistato ANCHE sulla pelle nera di questi disperati.

  3. E’ il solito gioco delle tre carte. Con i vari complici che fanno da corona a questo tavolo dando piena complicità all’ignobile traffico di carne umana che vi sta dietro. In quanto a certa magistratura sembra impegnata, in questo ideologico gioco sorosiano, più dei vari e delle varie Carola. E fino a quando questa sinistra multiculturalista innamorata della decrescita felice non verrà messa definitivamente all’angolo e resa inoffensiva, le cose non potranno che cambiare.  

  4. @ Sal e Pala – Caro signore, cosa spera di dimostrare postando lo stesso commento due volte sotto nick diversi? Oltre tutto, le due cose non hanno paragone.

  5. Non si tratta di un problema di immigrazione. MA DI UN PROBLEMA DI MAGISTRATURA. SCANDALOSISSIMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!POVERA ITALIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Dr. Porro lei è l’unico che continua a pucciare la stessa brioche nello stesso capuccino.

    Abbiamo capito almeno da due anni che il problema immigrazione persiste nonostante i vari decreti sicurezza.

    Salvini ha i soldi per pagarsi gli avvocati e i suoi pubbicitari per continuare a fare campagna sulla maeketta immigrati, oppure lei fà parte dei due staff, Avvocati e pubblcitari?

    C’è una marea di argomenti differenti che sorgono con l’alba del nuovo giorno e lei in 6 giorni compie il solito miracolo, al 7imo, rippropone gli immigrati da due anni a questa parte.

    Un pò di fantasia ed un analisi del pubblico medio della emittente e programma meno cialtrona?

    Su che ce la potete fare!

    • Ma perché non impari l’ortografia? Fa con l’accento, cappuccino con una p, ripropone con due p, un po’ con l’accento. Torna a scuola

      • si ma stai calmo che c’é posto per tutti a scuola… il Fa della terza persona singolare dell’indicativo presente non va accentato così come il po’ che essendo il risultato di un troncamento va con apostrofo non accento…vi aspetto in ultima fila

    • Elisabetta, sembra che a lei di una cultura e costumi tutta italiana non gliene importa niente, nemmeno del colore della pelle a lei interessa quelli che ce l’hanno bello tosto. Ma quale è il motivo di tanta passione per gli africani lo sa solo lei ed i suoi compagni. Ma non vede che qualcuno li spinge per farsi i soldi, altri per destabilizzare l’Europa e questi vengono per trovare il Bengodi che noi lo abbiamo, solo sprecando la nostra vita con lavoro per più di quarant’anni, per poi farci fregare più della metà per mantenere i fannulloni. Ma lei è così contenta di lavorare per più di tre quarti del suo tempo per gli altri? A me non fa piacere, cara Elisabetta e nemmeno fa piacere di trovarmi in una Babilonia. Se ho voglia di essere in una Babilonia basta che vada negli USA. Qui in ogni Stato europeo deve esserci l’impronta o le origini del suo popolo. Se voglio andarci come turista voglio vedere cultura ed i visi di quella gente, non di trovarmi in una casba. Ovunque io vada, non c’è Paese più malridotta dell’Italia. Forse l’immigrazione è più selezionata, è più ben gestita? Mi par di sentire, ma sì, posa la zappa, andiamo a godercela che ci sono i fessi che ci mantengono e tu vieni con me che in Italia ci si diventa ricchi con lo spaccio. La gente è stupida, non capisce che quello che gli diamo è solo porcheria. Stupidi, stupidi questi italiani. Ecco quale è la mia percezione nei loro discorsi, anche perchè dalle riprese di alcuni sevizi si sentono.

    • Ah ecco, svelato il terzo mistero di fatima…

      Ah ecco, il tassello mancante..

      A te interessa quelli che ce l hanno bello tosto.

      Grazie giuseppe, sei un genio!

        • Cifr test <la sottoscritta si e’ rivoltata come un pedalino ed altri hanno fatto il loro esercizio professionale su di me>

          bene, dunque, lei avrebbe pagato un professionista per farsi raccontare IL NULLA,

          L INESISTENTE, quando poi bastava un pincopallino qualunque, in questo caso il sig giuseppe, per farle capire la realta’ delle cose.

          Vede, I professionisti non sempre c azzeccano, le persone comuni , invece, hanno quel non so che di intuito disinteressato, infatti, non dovendo ricevere denaro sono pane al pane vino al vino, quindi, danno chiavi di letture genuine, non deformate ne’ dall interesse ne’ da eventuali simpatie.

    • Signora. Abbiamo gia’ appurato che lei di economia ha nozioni vaghe che si traducono in asserzioni e sentenze un tanto al kilo. Ora s’ impanca anche di politica. Le anticipo che, anche in questo dominio, non e’ ferratisssima.

      Forse non se n’ e’ accorta, ma la questione dei clandestini, almeno da un ventennio e’ la piu’ importante -che dico, decisiva- dell’ intero Occidente. perche’ ne va della sua stessa natura, della sua cultura, della sua essenza della sua identita’.

      Negli USA Trump ha stravinto promettendo il Muro; in Gran Bretagna la Brexit ha significato in primo luogo sigillare le frontiere; in Francia il fighetto con la mummia di clandestini non ne vuole; in Germania la Merkel ha aperto ai siriani ma ha chiuso col cancellierato; in italia la disastrosa politica sinistra dell’ “accoglienza” ha reso largamente maggioritarie le destre. L’ idea cretina di sparpagliarli per l’ Europa, noi l’ abbiamo sperimetata con il “confino” delle mafie in tutto l territorio nazionale: il risultato e’ stato che le mafie, un tempo fenomeno solo meridionale, sono diventate fenomeno presente in tutta italia. Ora, per la magioranza delle popolazioni, quelle che non vivono nelle ZTL, i clandestini, lungi dall’ essere una risorsa, sono spaccio, prostituzione, strupri, criminalita’ violenta, insicurezza e paura. Finche’ non saranno risolti questi problemi, la questione dei clandestini rimarra’ al primo posto. In quei pochi paesi -Danimarca, Svezia ecc,- dove la sinistra e’ rimasta al governo- e’ perche’. su questo problema, ha adottato politiche di destra, disinnescando la protesta sociale..In italia cio’ non e’ avvenuto, al contrario, politica e magistratura continuano a far credere che la piu’ grave piaga sociale dell’ Occidente sia una “risorsa”: come suol dirsi, cornuti e mazziati, oltre al danno la beffa. Bene fa, Porro a ricordarvi, ogni settimana, che il virus si sta espandendo..Fra l’ altro, in Europa approda, per lo piu’, feccia islamista: la lezione della Fallaci non e’ servita a nulla.

  7. Non ne posso piu’ di sentire le avventure di questa negriera, e traghettatrice di esseri umani,illusi dalla propaganda di certa gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *