in

Cashback: i soldi sono già finiti

Dimensioni testo

Dopo i fantamiliardi di liquidità di aprile, annunciati in occasione di una conferenza stampa relativa a un decreto “a saldo zero”, il premier Conte ci è ricascato con il cashback, annunciando rimborsi ottenibili fino a 150 euro per gli acquisti di Natale 2020 con bancomat e carte di credito.

Peccato che l’articolo 11 comma 3 del Decreto attuativo del cashback (DM 24.11.2020 n.156) prevede che, per gli acquisti effettuati in questo periodo, il limite massimo di rimborsi erogabili sia di 227,9 milioni di euro. Non vi è dunque da stupirsi se, a fronte di circa 5,8 milioni di italiani che hanno cumulato un diritto di rimborsi medi di 35 euro, stia calando il silenzio istituzionale sull’iniziativa. Semplicemente sono finiti i circa 200 milioni che erano stati messi a disposizione nel mondo reale. Quello che assai poco frequentano i comunicatori di Palazzo Chigi e l’interprete che ad essi si affida.

Assai più ingenti sono le risorse disponibili per i rimborsi relativi agli acquisti effettuati nei due semestri 2021 e nel primo semestre 2022: circa 1,35 miliardi a semestre. Resta da capire, in termini di rapporto qualità – prezzo (4,75 miliardi in due anni), la bontà dell’iniziativa.

Enrico Zanetti, 2 gennaio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Adriano
Adriano
4 Gennaio 2021 14:47

Buongiorno, premetto di non essere un sostenitore del Governo in carica ma, trovo il suo articolo fuorviante e superficiale perché: gli iscritti sono circa 5800000 ma, pochi di loro sono riusciti a spendere la somma necessaria per avere un rimborso totale sicché, alla fine di dicembre nelle casse dello stato sono rimasti parecchi milioni di €., viene da sé che tutti gli aventi diritto riceveranno il rimborso totale spettante. Le altre sono solo chiacchere.

Fabio
Fabio
4 Gennaio 2021 13:30

Dato che questa storia del “rimborso che non sarà di 150 Euro perché i fondi stanziati non bastano” gira da qualche giorno, mi domando se veramente la maggioranza degli italiani sia così stupida da non arrivare a capire che non tutti quelli che si sono registrati al Cashback avranno speso tutti i soldi necessari per arrivare al rimborso massimo! Io non sono assolutamente a favore di Conte & Co ma sparare a zero senza ragionare non lo trovo giusto a prescindere. Peraltro il Cashback, se gli italiani lo useranno massicciamente anche per le piccoloe somme, farà emergere molto “nero” !

adl
adl
3 Gennaio 2021 13:01

E mi permetto di aggiungere Zanetti, nel pieno e rigoroso rispetto degli art. dell’art. 3, 47, 53 e 97 laddove si parla di imparzialità della Pubblica Amministrazione, della Costituzione più bella del mondo, il governo farlocconi, ha stanziato un bonus denominato cash back, ad una parte di contribuenti, facendolo pagare anche ad un’altra parte di contribuenti, quella che ha ricevuto le elemosine invece dei ristori, ed a quella che non ha ricevuto nulla, ad esempio tra gli altri i proprietari di locali commerciali dati in affitto a conduttori fatti fallire dallo stesso Stato volta a volta esattore, biscazziere, e per taluni ma pochi eletti “benefattore”.

Vito
Vito
3 Gennaio 2021 8:48

Che ci siano ho no i fondi tutto questo gioco serve a far arricchire le banche ,manca lavoro in italia ce un mare di disoccupati e questi incapaci anno tempo per giochi di questo genere ,che ***** a portato il buonus monopattino? ,la sinistra a rotto letteralmente i ******** devono andare a casa sono solo delle merde ,ci sono ragazzi senza un lavoro per colpa del signor prodi senza leuropa le nostre aziende restavano in italia bastava far pagare meno tasse a chi assumeva giovani ,allora si pagava meno tasse tutti ma si era un numero maggiore quindi più soldi nelle casse e meno disoccupati per strada, poi si immigranti che tornino a casa sua e comincino a creare case non capanne si rimbocchino le maniche e gli aiuti li mandiamo da qua ,italiani ******** e lora di dare una svolta mandiamo a casa chi e incompetente uscire da leuro porterebbe solo un gran beneficio europa di ladroni germania e francia vogliono mettere le mani sul paese più bello del mondo e con questi cervelli ci riusciranno .

Antonello Dott. Mulas
Antonello Dott. Mulas
3 Gennaio 2021 7:43

FIRENZE, lì 3/1/21
E tutta una BUGIA , soldi non c e ne sono per nessuno !

Dott. Antonello Mulas

Laval
Laval
3 Gennaio 2021 0:57

Questo è il governo dei bonus incorniciato dal siamo tutti consapevoli, faremo, vi daremo, diremo e intanto ve lo mettemo…
Parole di Conte del 30 12 2020 :
“Se non c’è coesione non si può governare, si può solo vivacchiare”.
Mattarella se lo dice Conte non puoi aspettare, convoca i presidenti della camera e senato e chiudi questa farsa di governo inutile.

Franco Frasca
Franco Frasca
2 Gennaio 2021 23:12

Sono finito su questo sito solo perchè Google ha avuto la brillante idea di metterlo nel feed di Google News.
Per poco non mi becco un aneurisma a leggere sia questo articolo fazioso che si basa sulla fuffa più totale, dato che è privo di fonti), sia i commenti dei tipici italiani medi che si lamentano di come tutto vada male senza sapere che in realtà tutto il mondo è paese.

Andrea
Andrea
2 Gennaio 2021 22:36

Per il cashback, i rimborsi del 10% fino a un massimo di 150 euro legati agli acquisti effettuati dall’8 dicembre ai 31 dicembre con carte o strumenti di pagamento digitali, secondo quanto comunicato sull’App Io, calcolati definitviamente entro il 10 gennaio, saranno accreditati sui c/c nel mese di febbraio.