in

Caso Willy, Giordano vs Manfuso: “Campagna schifosa della sinistra”

Dimensioni testo

In queste settimane il caso della morte di Willy, che vede accusati di omicidio i fratelli Bianchi, ha scatenato una vera e propria polemica politica. L’influencer Chiara Ferragni, in un post, ha sostenuto che la colpa è della cultura cultura fascista che ancora oggi è presente nel nostro Paese. Una presa di posizione che ha visto il coinvolgimento anche del segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Ne hanno discusso durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica il conduttore di Fuori dal coro Mario Giordano, Paolo Cento di Sinistra Italia, Sara Manfuso e l’editore Francesco Giubilei.

Dalla puntata del 14 settembre 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
44 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
gianfranco benetti longhini
gianfranco benetti longhini
22 Settembre 2020 17:18

Cosa accumuna la Snx Italiana a quella Snx Americana?

Strano che sia prprio secondo loro, sempre la colpa del “nemico” a creare questi fatti negativi. Sarebbe ora che tutti diventassero più maturi, ( non rimanere allo stato infantile ).

Forse mi aspetto troppo da questa classe politica?

Luciana
Luciana
20 Settembre 2020 18:19

Manfuso: ma quale matrice razzista non si può escludere? Ma dove vive
la signora? Oltretutto fruitori di cotanto reddito di cittadinanza,
nullafacenti, da quel che si evince e, per contrastare la noia e lo scarso
interesse per il genere umano, particolarmente violenti. chi strumentalizza chi?

Alfred Olsen
Alfred Olsen
20 Settembre 2020 17:42

PS! PER VEDERE IL SITO

http://holywar.org
http://holywar.org/PROPAGAN.htm

SI DEVE NAVIGARE IN MODO ANONIMO
CON QUESTO SITO:
kproxy.com

In CHRISTO!
Alfred Olsen

Andrea
Andrea
20 Settembre 2020 16:13

Non dobbiamo chiederci se è colpa dei fascisti o dei comunisti:
la COLPA e della magistratura lassista, permissivista.
Indulgente con i prepotenti, i picchiatori ma molto inflessibile, intransigente con chi difende i bullizzati

Pietro De Biasio
Pietro De Biasio
20 Settembre 2020 16:12

Ho 74 anni e non sono iscritto ad alcun partito politico ne simpatizzo per l’uno o per l’altro pur condividendo alcune ideologie sia di uno che dell’altro; guardo dal di fuori le continue polemiche sul Razzismo e sul Fascismo e sono solo rammaricato delle continue chiacchere e dibattimenti che i nostri politici portano in televisione. Ma siamo sicuri che loro stessi ci credono ? o è solo propaganda contro l’avversario politico ? che brutta fine ha fatto la politica che dovrebbe valorizzare il nostro paese…………..

Rosy
Rosy
20 Settembre 2020 13:36

Esatto

Guido
Guido
20 Settembre 2020 12:14

Mettere di mezzo la destra o la sinistra in una orribile storia di pura delinquenza e’ demenziale . La sola cosa da chiedersi e’ ,perche’ questi pendagli da forca abbiano potuto spadroneggiare per anni , con reati gravissimi sulle spalle. Chi li ha protetti?

Ghino di Tacco
Ghino di Tacco
20 Settembre 2020 11:48

Ma se lasciassimo Willy riposare in pace e rispettassimo il dolore dei suoi familiari, lasciando la magistratura ad indagare e giungere, c come sarà, ad infliggere la massima pena a quelle autentiche bestie da reddito di cittadinanza grillino, e figli del degrado a cui il permissivismo familiare e statale hanno abituato i giovani, …..noooo???
Razzismo? Di certo è che questo Paese tutta pizza, mandolino, tarantella, piagnistei e assistenza a tutti, è semplicemente MORTO.