Caso Willy, Giordano vs Manfuso: “Campagna schifosa della sinistra”

Condividi questo articolo


In queste settimane il caso della morte di Willy, che vede accusati di omicidio i fratelli Bianchi, ha scatenato una vera e propria polemica politica. L’influencer Chiara Ferragni, in un post, ha sostenuto che la colpa è della cultura cultura fascista che ancora oggi è presente nel nostro Paese. Una presa di posizione che ha visto il coinvolgimento anche del segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Ne hanno discusso durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica il conduttore di Fuori dal coro Mario Giordano, Paolo Cento di Sinistra Italia, Sara Manfuso e l’editore Francesco Giubilei.

Dalla puntata del 14 settembre 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


2 Commenti

Scrivi un commento
  1. Cosa accumuna la Snx Italiana a quella Snx Americana?

    Strano che sia prprio secondo loro, sempre la colpa del “nemico” a creare questi fatti negativi. Sarebbe ora che tutti diventassero più maturi, ( non rimanere allo stato infantile ).

    Forse mi aspetto troppo da questa classe politica?

  2. Manfuso: ma quale matrice razzista non si può escludere? Ma dove vive
    la signora? Oltretutto fruitori di cotanto reddito di cittadinanza,
    nullafacenti, da quel che si evince e, per contrastare la noia e lo scarso
    interesse per il genere umano, particolarmente violenti. chi strumentalizza chi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *