Politica

Chi comanderà la prossima Europa

© urbazon tramite Canva.com

Mancano ormai poche settimane all’8 o 9 giugno in cui si terranno le elezioni Europee ed è entrato ormai nel vivo in particolare all’interno del centrodestra il dibattito su quale sarà il futuro dell’Unione Europea. Iniziamo dicendo che in Europa si vota con un sistema elettorale diverso da quello nazionale italiano che è il proporzionale quindi ogni partito corre per sé.

Sono perciò fisiologiche delle discussioni, un dibattito che c’è tra le tre componenti principali nel centrodestra italiano, Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia che, va detto, aderiscono da sempre a tre gruppi europei diversi che sono Identità e Democrazia per la Lega, Conservatori e Riformisti per Fratelli d’Italia e Popolari per Forza Italia. Tutto il dibattito su quelle che potranno essere le varie alleanze per creare ed eleggere una nuova maggioranza è un dibattito prematuro perché le alleanze in realtà si creano successivamente al voto e non precedentemente al voto. Si possono però cercare di fare anche alla luce dei sondaggi una serie di scenari.

L’obiettivo principale di Giorgio Meloni è quella di creare una maggioranza alternativa all’attuale. Voi sapete che l’attuale maggioranza è la cosiddetta maggioranza Ursula che prende il nome da Ursula von der Leyen che è stata eletta prevalentemente con i voti del Pvl, Partito Polare Europeo e dei socialisti a cui si aggiungono i voti di altri gruppi come per esempio Renew che è il gruppo dei Liberals in cui ci sono per intenderci Renzi e Calenda e che venne però a suo tempo votata anche dal Movimento 5 Stelle e da Orban. La scommessa di Giorgio Meloni è quella di fare una grande alleanza tra il PPE e le CR. Il punto è che il PPE e le CR secondo tutte le proiezioni da soli non hanno i voti sufficienti e allora entra in gioco la possibilità di trovarli altrove…

Francesco Giubilei, 31 marzo 2024

Nicolaporro.it è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati (gratis).

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli