in

Chi vuole veramente la morte dell’Occidente

statua colombo
statua colombo

Dimensioni testo

Nessun stupore sui comportamenti a Kabul di Joe Biden. Con lui si chiude un ciclo trentennale di compagni di merende iniziato con Bill Clinton, seguito dal rep George W. Bush, dal dem Barack Obama (il ballista dell’Afghanistan nation building), arrivando al rep Donald Trump (i suoi fan se ne facciano una ragione, The Donald è stato, ed è, esattamente uguale agli altri, essendo identica l’etnia socio culturale da cui tutti e cinque provengono). In trent’anni di follie politiche hanno distrutto la credibilità dell’Impero americano, spaccato l’America in due, quella continentale e quella delle città costiere, due mondi che si parlano sempre meno e non si riconoscono più.

In fondo sono tutti dem liberal o rep della casta, l’accoppiata di vertice dem-rep che paventava l’amico Angelo Codevilla (leggere Classe Dominante) che hanno fatto la scelta sciagurata di un’America fondata esclusivamente sul “contratto sociale”. Una Confederazione configurabile come una holding di partecipazioni di gruppi etnici, razziali, culturali, politici, che in comune hanno ormai solo la residenza fisica sullo stesso territorio. I risultati di questa sciagurata politica liberal è lo scontro continuo fra minoranze e gruppi sociali: Me too, Black Lives Matter, Lgbt, i trumpiani di Capitol Hill, quindi i sottoprodotti criminali creati dalla Cancel Culture & Woke Culture.

Dopo la disfatta di Kabul, è possibile che il popolo americano decida di tornare all’antico: basta guerre fuori dai confini, mai più esportare merci rare come democrazia e libertà, armati fino ai denti, ma guardando da lontano il resto del mondo. Se così sarà, l’ombrello americano su Taiwan verrà presto chiuso, resterà su Israele? Alla luce di questo assunto, mi chiedo: ci stiamo accorgendo in quale cul de sac le nostre classi dominanti ci stanno infilando? Possibile non capire che è inaccettabile vivere con la prospettiva di diventare “amazonizzati” e di finire un giorno sul divano di cittadinanza trasformati in computer zombie?

O dover esultare vedendo i nostri giovani, specie i figli delle ztl, passare da ignobili rave party a distruggere le statue dei Padri della Patria in nome di presunti reati compiuti secoli fa? O addirittura inginocchiarsi? Possibile non accorgersi della povertà di valori e di fini nel quale stiamo precipitando? Come dice l’amico don Umberto la morte dell’Occidente non la procureranno certo i talebani, ma la nostra indifferenza e l’incoscienza di poter vivere e prosperare in assenza di grandi ideali. E aggiungo io, senza rimettere al centro della vita la persona umana, il lavoratore, con i suoi sogni e i suoi ideali (ascensore sociale in primis) non un “consumatore” rimbambito dalla pubblicità digitale.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
34 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gianfranco Benetti Longhini
Gianfranco Benetti Longhini
31 Agosto 2021 16:05

Riccardo Ruggeri dovrebbe prima leggere “The Strange Death of Europe”, prima di commentare altri paesi.
Ma mettere Trump in un fagotto assieme gli altri Presidenti, vuol dire che non lo ha capito. Al primo discorso di Trump, pensavo niente di buono di lui, ma seguendo tutti i discorsi seguenti, cominciai cambiare idea, conoscendo bene l’inglese, che è la mia vera lingua, avendola usata in una educazione Inglese dalle elementari fino alla laurea.

Federico
Federico
29 Agosto 2021 14:56

..una volta che gli usa si saranno ritirati dal mondo e l’europa suicidata energeticamente in nome del green solo la cina o la russia ci potranno salvare dal doppio cappio dei paesi petroliferi..forse staremo pure meglio..un po’ liberi ma non troppo (come ora d’altronde) e vassalli di chi con coraggio ha scelto l’autodeterminazione. Ognuno fa la fine che si merita.

geogio
29 Agosto 2021 14:13

Mettere Draghi come capo del governo e’ un po come mettere un Lupo a difendere l’ovile.

geogio
29 Agosto 2021 14:07

Mah, il ragionamento fila in parte. Donald Trump ha cercato di interrompere il trend delle guerre per consumare bombe come quelle fatte dal suo precedessore premio nobel. Per ammissione dei Talebani che si sono visti consegnare il paese senza aspettarselo, Donald Trump avrebbe realizzato l’accordo per cui i talebani sarebbero entrati al governo o in parte del paese deponendo le armi. Trump ha passato 4 anni a difendersi da impeachment su accuse assurde, ha portato l’economia a crescere dell’80%. Ovvio che il deep state, il marcio del sistema capitalistico-finanziario non ha gradito, ed in combutta con i Big Tech ed i media (ammissione dei dem

Marina Vb
Marina Vb
29 Agosto 2021 7:34

Concordo con lei su qualche punto però non posso fare a meno di esprimere alcune perplessità.
Ai fini pratici, che il fenomeno migratorio sia modello inglese o islamico, se un popolo non ha forze economico/sociali/culturali è inevitabile che le proprie radici vengano calpestate e con esse l’identità di popolo.
Amazon non è forse una colonizzazione?
Non sta cambiando un modo di vivere, non sta affossando delle piccole realtà economiche?
Draghi avrebbe le capacità di governare questo vortice…. ma ha anche la volontà per farlo? Chi lo segue? Noi che quando un signor nessuno, agli inizi della pandemia, ci diceva “Vi concediamo” (segue)

barbara
barbara
29 Agosto 2021 4:07

“Ostilità verso i musulmani”: le sembra così sorprendente? Magari anche gratuita?
“Solo lei può governare”: è sicuro di sapere chi è Draghi?
“Assenza di grandi ideali”: il comunismo era un grande ideale, il fascismo era un grande ideale, la diffusione dell’islam sull’intero pianeta è un grande ideale. Sicuro che basti che qualcosa sia “un grande ideale” perché aiuti a vivere meglio?
“ essendo identica l’etnia socio culturale da cui tutti e cinque provengono”: sicuro di sapere chi è e che cosa ha fatto ognuno di questi signori? (continua sotto)

Flavio Pantarotto
Flavio Pantarotto
28 Agosto 2021 21:48

Paura, vero? Paura che i ragazzi ci accusino di aver lasciato il mondo nelle mani di Dem, Rep, DC, PCI, CCCP, LGBT, ONG, e chi più ne ha, più ne metta?
Fregandocene delle conseguenze a lungo termine, in nome del profitto immediato? D’accordo, oggi come da trent’anni tutto è in mano a criminali; ma chi li ha messi lì? Trovane qualcuno che sia sotto i 40. Pochi, sotto i 50. La maggior parte oltre i 60. Eh, sì, l’esperienza, la cultura, i valori…
Quelli che costringono oggi i giovani laureati a consegnare le pizze mentre i “grandi” lavorano, o credono di farlo, fino alle 20:00…(continua)

Davide V8
Davide V8
28 Agosto 2021 20:35

Direi che lei è il primo a dimostrarci di non sapere quali siano le basi culturali e valoriali dell’occidente.