in

Condono di Ischia, Travaglio senza vergogna

Il podcast di Alessandro Sallusti del 30 novembre 2022

Dimensioni testo

Ma allora, la sanatoria delle case abusive di Ischia, concessa da Giuseppe Conte premier dal 2018, fu un condono oppure no? Ezio Greggio direbbe: “Ma certo che fu un condono!”.

“Chi condona i ballisti”: è il titolo della prima pagina del Fatto Quotidiano di ieri, in cui Marco Travaglio dà appunto del ballista a me ed a una lunga serie di colleghi, per aver detto e scritto che da premier Giuseppe Conte, in tandem con Luigino Di Maio, varò un condono per gli abusi a Ischia.

Nello stesso articolo, segue una lunga e noiosa spiegazione tecnica per sostenere l’insostenibile. Cioè, che una legge dal titolo “Definizione delle procedure di condono”, in realtà, non parlasse di condono. Ma la cosa buffa è che ho girato pagina e sullo stesso giornale mi trovo il titolo: “Il decreto Conte 2018? Mille immobili interessati, circa 60 condonati”. Ma se non c’era il condono, come hanno fatto a condonarne 60?

Continua ascoltando il podcast di Alessandro Sallusti del 30 novembre 2022