Coronavirus, cosa ho detto al convegno dei “negazionisti”

Condividi questo articolo


Ci hanno appiccicato addosso l’etichetta di negazionisti, ma gli stessi giornali che prendono a sberleffi i partecipanti al convegno al Senato sul virus, sono quelli che ogni giorno diffondono fake news. Il nostro non è stato un Paese responsabile. È stato un Paese impaurito. Assuefatto ai ladri di democrazia.

Ecco il mio intervento all’evento con Bocelli, Cassese, Gismondo, Salvini, Sgarbi, Siri, Tarro, Zangrillo, e tanti altri.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


6 Commenti

Scrivi un commento
  1. io non sono una negazionista ma devo chiedere dove posso trovare il totale giornaliero dei morti in Italia perchè a quanto sembra se tutti i decessi sono avvenuti per causa del coronavirus, devo anche dire che finalmente abbiamo sconfitto il cancro, trovato un rimedio per le malattie cardiache perché non ci sono stati morti per incidenti in tutto il periodo del lockdown, allora siamo bravi, più che bravi siamo da nobel per la medicina non avendo avuto decessi per queste cose dallo scorso marzo, si muore solo di covid-19 e benvengano questi virus se consentiranno di debellare altre malattie mortali. Ma chi credono di prendere per i fondelli in questo Governo? Dite le cose come veramente stanno e non ci prendete per il chiulo BEOTI.

  2. Gentile Redazione Le mando questa mia semplice poesia Veda se ritiene utile pubblicarla, grazie
    Poesia
    Non vi dimenticheremo
    Cari anziani non dimenticheremo, il vostro sapere, la vostra importante saggezza,
    abbiamo perso la vostra ammirevole generazione, piena di valori e di una speciale bellezza.

    Cari anziani non dimenticheremo, i vostri sudori, i vostri sacrifici e la vostra splendida umanità,
    abbiamo perso un pezzo importante della nostra storia, piena di contenuti sani e ricca di bontà.

    Cari anziani non dimenticheremo, l’ immenso lavoro che con tenacia avete fatto,
    per tirarci fuori dalle disastrose macerie, del dopo guerra, obiettivo raggiunto e realizzato.

    Cari anziani non dimenticheremo, il vostro impegno, di custodi della nostra bella costituzione,
    del vostro costante protagonismo, nelle associazioni di volontariato, nella società e nelle istituzioni.

    Cari anziani non dimenticheremo, quello che con responsabilità, vi siete battuti per le conquiste, civili culturali e sociali,
    del diritto alla salute, allo studio, al lavoro, alla sicurezza, tanti altri diritti tutti importanti e speciali.

    Cari anziani non dimenticheremo, il vostro impegno di custodi del progetto Europa, della pace, della democrazia e della libertà,
    questi tutti valori, ideali culturali, sociali e di un speciale contenuto di alta civiltà.

    Cari anziani non dimenticheremo, questo invisibile coronavirus che all’improvviso vi ha portati via,
    privando i nipoti, di un punto di riferimento, delle vostre storie, affetto, dolcezza, esempio di vita.

    Cari anziani non dimenticheremo, il vostro dovere da padri e madri, buon esempio per le figlie e figli,
    trasmettendo dei principi sani, dei valori della vita, umani, sociali e civili.

    Cari anziani non dimenticheremo, questo momento boio pieno di incognite e di tristezza,
    ve ne siete andati senza che potessimo tenervi per mano, dirvi una parola e senza potervi fare una carezza.

    Cari anziani meritavate più attenzione, più rispetto, non dimenticheremo il vostro immenso patrimonio,
    siete la nostra memoria, le nostre radici, i vostri valori di vita, umani , la vostra storia sarà la luce che illuminerà il percorso del nostro cammino per il nostro futuro.

    Francesco Lena Via Provinciale,37
    24060 Cenate Sopra ( Bergamo )
    Tel. 035956434
    P.S.INVITO CORTESEMENTE I NEGAZIONISTI DEL COVID A VIENIRE A BERGAMO PER VEDERE E CAPIRE COSA E’ SUCCESSO A CAUSA DEL CORONAVIRUS, GRAZIE

  3. é la più bella rappresentazione che Porro potesse fare.
    Complimenti, bel discorso. Discorso che purtroppo non viene recipito da chi è il vero negazionista, nei confronti di chi non la pensa con il solito e ormai strabollito pensiero unico.
    Non segue sempre Porro, non sempre condivido i suoi pensieri, ma per dindirindina, questa volta ha fatto centro.
    Complimenti ancora.
    PS. Bocelli, ha fatto due cose. una buona in commissione e una brutta con le scuse. O sei dalla parte delle tue idee, oppure, non le dici.

  4. Nicola Porro for President !
    Bocelli , fatto spaventare , si ricrede , e canta al mondo le sue scuse per essere entrato nel tranello di Porro via Sgarbi ed eretici , Siri etc. ; per avere un alibi di ferro riguardo alla svista ce l’ha , dunque tutta la colpa è di Berlusconi ed in subordine di Salvini . Andrea Tiene famiglia .
    Dunque se ai tg a reti unificate , vi riappare BisConte pinocchietto , scattano di nuovo a doppia mandata le serrature della gattabuia ed il coprifuoco , fatto rispettare dai repartii scelti d’assalto dei carabinieri della uno bianca di Bologna , scortati dai comPiacentini a transcavallo , ciò significa che i padroni delle nostre vite seguitano ad imperversare con sempre maggiore invasivitá , con tracotante non curanza ; mandano in onda le emoticon mainstream tipo Bunny sardo milionario della 7 egiziana del Cairo , Floris , abbronzato in tiro come modello Pitti immagine , triplo mento Cicciobello Telese , e l’infingardo David Parenzo , corvo Rockfeller , “prendi questo Pippo “ che apre il becco a comando del ventriloquo noto padovano di Ramallah , si , come RulaJabrial Bergamasca della val Seriana , millanta astanza di giudizio per Fontana governatore a giustificarsi in cotanta sede deputata a deliberarne , previo confessione dello stesso , in stile forche caudine, o meglio santa inquisizione . Nelle capitali dell’africa del nord , Palermo , Napoli , roccaforte di milizie saracene si armeggia per l’invasione totale , detta alla Grubbels , soluzione finale , avendo oramai metastizzato il rimanente territorio .
    Questi assoldati da Soros che compare in tutte le diete , bere tanta acqua , mangiare sano e fare attività fisica , il futuro Babbo Natale del multiculturalismo dei verdi pascoli di Manitù del sol dell’avvenire della mezza luna , noto vicentino doc , e cricche affaristiche Open migranti vedi cordate , magistratti rmoscia , Gerardo Colombo , giornalisti sic. Gad basta e avanza , sine Lerner , 130 finanziatori “ umanitaristi “ che vivono di duro lavoro , come le PIVA a caccia continua di clienti senza soldi , spesso sottopagato e o precario , gente dall’ azionariato super spassionato che si leva il pane di bocca per offrirlo ai migranti e bisognosi planetari . Supervisiona Gruber Lilli , non tragga in inganno la rudezza etimologica da nipotina di Enri Honeker , cugina terrona della prestige Anghela , Kapo polizei di Stasi o qualche diavoleria da Club Bilderberg , ( anche qui casualmente 130 elevati ) …No no , costei è brianzola da generazioni doc che piallano il legno 20 ore al giorno , lavoro duro , mica mafionazicattorossi , e che diamine !
    Punte d’iceberg , terminali e veicoli del fallimento endogeno delle nostre energie , economia, libertà , promoter dei parassita e negriero mondo .
    Un mondo molto numeroso che finanzia per lo status quo , per svuotare il senso costituzionale, prerogativa della democrazia . Il bit che ci immobilizza all’istante .
    Or dunque , va presa la Bastiglia , cari signori , naturalmente con comodo , appena vi sarete liberati da impegni improrogabili , quando vi sarà passata la fobia di perdere ciò che è già perduto , di conservare la presunzione d’ equilibrio di una pace e serenitá bruciate e svilite , comunico che già tutto è avvenuto ed il peggio è in arrivo tempo di fare l’appello in ordine alfabetico . Non ci , vi , può salvare più Berlusconi , Bossi , Salvini , adesso tocca al popolo la scelta obbligata : pagare di persona per poter vivere o pagare per morire.
    Se è rimasta una Patria , un popolo , un’ultima speme .

  5. Condivido contenuti ed iniziativa.
    Ed circa le reazioni, osservo.

    Come per medici, scienziati, personaggi dello spettacolo e cultura vittime di ostracismo calcolato e derisione mediatica per il loro atteggiamento critico e prudenziale verso l’OBBLIGO vaccinale (non verso i vaccini come oggetto di possibilità di prevenzione).

    I più feroci inquisitori restano Burioni, Ricciardi, Lopalco, Pregliasco, e politici come la Lorenzin e la Grillo.

    Esattamente il tipo di trattamento riservato a chi ha avuto l’esperienza di un figlio vaccinato e gravemente danneggiato, ed ora chiede di capire e conoscere. Cautela ed esami personalizzati. Verifica della sicurezza e della necessità.
    Non contro l’idea del vaccino, ripeto, ma in ordine a un obbligo di massa e indiscriminato.

    Quelli che tanti -sbagliando- pregiudizialmente chiamano Negazionisti della utilità dei vaccini (No-vax), si riferiscono da ignoranti, a genitori che nella stragrande maggioranza dei casi, hanno avuto fiducia, sottoposto volentieri i figli alle vaccinazioni obbligatorie e non, e poi son stati lasciati soli, in un inferno a vita.

    E quanti sono i danneggiati? una strage di innocenti sconosciuti: perché l’iter per il riconoscimento è una sfida ai limiti dell’impossibile e ognuno si piange i suoi. Tuttavia una delle ultime risposte “ufficiali” risale al Ministro Lorenzin 2015 [ http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Sindispr⋚=17&id=937854 ]
    Per stare stretti stretti, ad una parte della interrogazione, alla data del 31 marzo 2015, i beneficiari dell’indennizzo aggiuntivo, in quanto riconosciuti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie, sono 609, mentre vi sono 22 soggetti che ne hanno beneficiato, ma la cui posizione è stata chiusa a seguito di decesso.
    E’ chiaro che là ci sono oltre SEICENTO germi di intere famiglie, amici e conoscenti di futuri “no-vax”.. Ma tanto a quelli che fan gli splendidi burionizzati, i figli ad ora sono vivi e vegeti..

    Ma finché non tocca la propria pelle, o la propria libertà(!), le persone vengono bollate e derise come no-vax.. finché poi..appunto..non accade a noi.
    A voi, i No-Covid..

  6. Grande Porro,magnifica esposizione,sintetica e chiara.
    Sei un giornalista che non ha peli sulla lingua e porta avanti la propria ideologia ,come tutti del resto.
    Bellissimo il paragone tra positivo e malato!
    Purtroppo la disonestà di molti giornali,intellettualmente chic,sta proprio in questo,sfruttano l’ignoranza(intesa come mancata documentazione dei fatti) per plagiare le masse,per far si che asservano i diktat imposti dall’alto.
    Bravo,bravo,bravissimo,da un fedele fan della tua trasmissione libera,Quarta Repubblica, e senza vincolo alcuno.

7 Pings & Trackbacks

  1. Pingback:

  2. Pingback:

  3. Pingback:

  4. Pingback:

  5. Pingback:

  6. Pingback:

  7. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *