in

Così Brand Italy aiuta i veri artigiani d’Italia a ripartire

Dimensioni testo

I prodotti sono creati nelle fabbriche, i brand sono creati nella mente”: è partendo da questo dato di fatto che XMediaConsulting ha deciso di lanciare Brand Italy, un innovativo format interattivo che ha per obiettivo quello di fare sistema con le realtà del vero artigianato Made in Italy e aiutarle a ripartire dopo la pandemia. Una mossa strategica, quella di entrare nel sistema Brand Italy,  per i migliori artigiani del nostro Paese se di considera che – secondo una ricerca condotta da Wpp e Kantar – i marchi italiani hanno un valore stimato prossimo ai 100 miliardi di dollari e in aumento del 14 percento anno su anno. Oltre ai grandi nomi – dalla moda al lusso fino all’alimentare  – su cui si concentrano le analisi istituzionali c’è infatti un universo di medie, piccole piccolissime realtà di eccellenza. E che non hanno ancora ricevuto né ristori adeguati per fronteggiare le limitazioni imposte dal Covid-19 né precise indicazioni per la ripartenza. Ecco quindi l’importanza di fare squadra aderendo a Brand Italy, un progetto pensato da XMediaConsulting proprio per valorizzare il lavoro, il saper fare, la passione, la creatività, il talento italiano e soprattutto la voglia di costruire una cosa ben fatta: non per nulla lo stesso vocabolo “artigianato” condivide la radice etimologica con la parola “arte”. Vediamo allora che cosa è Brand Italy.

Dedicato alle eccellenze italiane dell’artigianato


Brand Italy è nuovo Format Interattivo, pensato e realizzato da XMediaConsulting appositamente per gli imprenditori dell’artigianato. “Le eccellenze italiane che lavorano la materia prima, restituendo manufatti artigianali preziosi e senza tempo, trovano infatti in Brand Italy la vetrina di marketing nella quale presentare il proprio marchio, raccontare la loro storia, spiegare il reale valore aggiunto dei prodotti”, spiega Gianfranco Martino, responsabile commerciale di XMediaConsulting. Narrare l’autentico Made in Italy e in particolare i prodotti su misura è, infatti la missione di questo esclusivo Format. La Penisola e le sue micro-imprese sono ricche di tradizioni artigianali spesso sconosciute al consumatore finale. L’obiettivo del progetto è garantire quindi la giusta visibilità a queste incredibili tradizioni, portarle alla conoscenza del grande pubblico, trasformare marchi importanti in brand famosi, nel rispetto dei valori sui quali si fonda il brand stesso. Insomma Brand Italy è una Exhibition of Excellence, una galleria di eccellenze pensata, anche ricorrendo alla multimedialità,  per mettere al centro della comunicazione e quindi del mercato le eccellenze del vero Made in Italy “artigiano”: dagli abiti sartoriali all’arredo, dall’ospitalità nelle tante dimore di charme del nostro Paese alle specialità alimentari per cui l’Italia è famosa nel mondo, dal pellame all’oreficeria.

Realizzato su misura per raggiungere obiettivi concreti

Il format Brand Italy è costruito da XMediaConsulting sulle esigenze del singolo imprenditore. Ma quali sono gli strumenti tecnologici e di comunicazione strategica utilizzati nel concreto? “Fatta la premessa che Brand Italy è un prodotto realizzato davvero su misura, e quindi sartoriale – sottolinea Martino – si possono annoverare, a titolo di esempio, strumenti di presentazione aziendale quali spot di prodotto, presentazioni corporate, clip dedicate ai processi produttivi e ai luoghi di lavoro, interviste esclusive ai titolari e ai manager, dirette streaming sui canali social, dirette live su piattaforme digitali, piani pubblicitari nazionali e internazionali, rassegne stampa, supporti di marketing. Ma anche l’organizzazione di un evento o un meeting dal quale far emergere la natura dell’azienda e tutti i suoi valori”. Tutto questo in un’ottica integrata e multicanale. L’obiettivo dell’iniziativa è quella narrare la vera essenza del Brand, creando un circuito virtuoso quanto fondamentale per ripartire non appena il piano di vaccinazione di massa sarà ultimato e gli italiani torneranno a poter condurre una vita normale.

Un Format flessibile per raccontare le specificità

Brand Italy non ha quindi limiti quanto ai prodotti che può raccontare, a condizione  però che questi stessi manufatti vantino una autentica tradizione artigianale. Insomma i furbetti che sfruttano il Made in Italy come una etichetta – senza rispettarne i canoni di eccellenza o (magari) svolgendo gran parte del lavoro all’estero per sfruttarne i minori costi di produzione e del lavoro – resteranno fuori dal circuito.  “Il nostro desiderio è narrare l’Artigianato in tutte le sue declinazioni. Dietro a un manufatto ci sono idee, passioni, storie, vite di uomini. Mestieri dimenticati o semplicemente tramandati oppure ancora trasformati dall’innovazione ma con un forte Dna artistico e creativo. Spazio dunque a gioielli, pietre preziose, monili, borse, accessori, abiti sartoriali e ancora prodotti alimentari, sapori autentici, territori incredibili. Il limite è solo la fantasia dell’imprenditore, a noi il compito di trasformarla in una realtà da comunicare”, prosegue Martino. 

Il programma nel dettaglio
Il programma Brand Italy ha per protagonisti gli imprenditori italiani. La trasmissione consiste nel presentare in ogni puntata una “case history”, la storia di un imprenditore e le sue difficoltà, le sue battaglie, fino al successo. L’imprenditore, che rimarrà in studio per tutta la trasmissione, potrà raccontare la sua azienda in trasmissione, durante un’intervista e presentare i suoi prodotti attraverso sfilate (per i fashion designer) o ulteriori forme espositive. Durante l’intervista saranno proiettati video in cui si raccontano le aziende, i metodi di lavorazione e altri dettagli distintivi della propria “arte”. Non solo: il racconto della azienda ospite, sarà preceduto e coniugato con la storia del territorio in cui sorge l’azienda, delle sue caratteristiche paesaggistiche, architettoniche, storiche ed enogastronomiche; insomma un modo anche per fare cultura.

Costi accessibili e adeguati a un prodotto di alta qualità
Perfettamente consapevole del difficile contesto economico – secondo un recente studio della Cgia di Mestre lo scorso le pmi italiane hanno visto sfumare 420 miliardi di fatturato a causa del Coronavirus – XMediaConsulting ha pesato per il lancio di Brand Italy un costo in linea alle spese sostenute e alla qualità professionale garantita dalla proposta ma anche calmierato e adatto alla attuale situazione così da fare sistema con il mondo artigianale e aiutare la ripresa del pil nazionale, a partire da quello del Mezzogiorno.