Analisi

BITCOIN e ETHEREUM

Bitcoin scende sotto i 20.000$, Ethereum testa i 1.000$

Sabato mattina Bitcoin è sceso sotto i 20.000$ e Ethereum testa i 1.000 $, livelli di supporto significativi per le due principali crypto.

3.1k 0
Bitcoin scende sotto i 20.000$, Ethereum testa i 1.000$

Cosa succede a Bitcoin?

Bitcoin questa mattina è sceso a un nuovo minimo significativo nel mercato ribassista che stiamo attraversando.

Bitcoin (BTC): il grafico del prezzo delle ultime 24 ore.
Bitcoin (BTC): il grafico del prezzo delle ultime 24 ore (fonte: BTCSentinel.com)

 

La criptovaluta più capitalizzata sta infatti navigando al momento in cui scriviamo intorno ai $ 19.371 secondo i dati di BTCSentinel.com: i $ 20.000 sono una pietra miliare come livello di supporto cruciale per Bitcoin.

Gli esperti credono che un calo ancora al di sotto di questo livello potrebbe innescare un’ondata di “liquidazioni forzate“, in cui gli investitori di criptovalute saranno costretti a chiudere posizioni sui prodotti derivati ​​​​BTC perché ora dispongono di garanzie insufficienti.

Questo naturalmente innescherebbe un ulteriore calo del prezzo che a sua volta innescherebbe nuove liquidazioni.

Cosa succede a Ethereum?

Al momento della pubblicazione, Ethereum rimane al di sopra del livello di supporto di 1.000$, anche se di pochissimo: attualmente è scambiato a circa $ 1.004,86.

Ethereum (ETH): il grafico del prezzo delle ultime 24 ore.
Ethereum (ETH): il grafico del prezzo delle ultime 24 ore (fonte: BTCSentinel.com)

 

La capitalizzazione di mercato totale di tutte le criptovalute è attualmente di circa 853 miliardi di dollari, in calo di oltre il 5% nelle ultime 24 ore.

>> Scopri su BTCSentinel.com “Cos’è e a cosa serve la Capitalizzazione di Mercato (Market Cap)”.

Cosa pensano gli esperti che accadrà a Bitcoin e Ethereum?

Arthur Hayes, ex CEO di BitMEX, in un suo post su Twitter afferma $ 20.000 e $ 1.000 rappresentano rispettivamente i livelli di prezzo di BTC ed ETH che, se violati, innescherebbero “massicce pressioni di vendita“.

Arthur Hayes ex CEO di BitMEX su Bitcoin e Ethereum

I mercati delle criptovalute sono crollati all’inizio del mese scorso, quando le principali monete sono scese in correlazione con il mercato azionario. Nel giro di una settimana, la stablecoin di Terra UST e il token nativo LUNA sono entrambi implosi, cancellando circa 40 miliardi di dollari di valore.

Da allora, le criptovalute sono state in costante declino, una flessione accelerata dagli investitori che hanno ritirato milioni di dollari dalla finanza decentralizzata, a causa dei timori di un peggioramento del mercato ribassista.

Domenica, la piattaforma di prestito di criptovalute Celsius ha sospeso tutti i prelievi dei clienti, adducendo la preoccupazione che l’azienda non avrebbe fondi sufficienti per coprire una corsa sulla piattaforma derivante dal depegging della criptovaluta stETH da ETH.

Gli effetti a cascata di ogni nuova flessione del mercato delle criptovalute continuano a vedersi ancora in queste ore: non è chiaro, quindi, quando Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e le altre crypto potranno toccare il proverbiale “fondo”.

Giuseppe Vitagliano, BTCSentinel, 18 giugno 2022