Decreto Rilancio, lo scandalo dei voli business

Condividi questo articolo


Nel decreto Rilancio è stato inserito veramente di tutto. Quarta Repubblica ha scoperto che tra le tante pagine del decreto si trova anche l’articolo 48, comma 6 che prevede lo stanziamento di ben 11 milioni di euro per l’Expo a Dubai.

E tra le varie voci spuntano i voli in business class… alla faccia della crisi.

Dalla puntata del 25 maggio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


18 Commenti

Scrivi un commento
  1. Con quello che spendono per i loro voli.non avanzano un euro per porteremo a casa i nostri concittadini rimasti bloccati all estero.vergogna.!!!

  2. @Matteo. Ma la Meloni è quella che ha proposto l’emissione da parte dell’Italia dei ‘Bot patriottici’,cioè titoli di Stato a lunghissima scadenza, 50 anni o più?
    Cioè se uno ha 30 anni li può riscattare ad 80 anni e passa (se campa)

      • I Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) sono emessi anche con scadenza cinquantennale. Come tutti i titoli del genere, si possono naturalmente vendere in qualsiasi momento; pertanto non è necessario detenerli fino alla scadenza.
        Si tratta di nozioni talmente elementari che è persino imbarazzante parlarne.

        Però agli asini arroganti – quelli che muoiono dal ridere, beati nella loro crassa ignoranza – conviene sempre ricordarlo.

        • Fabio Bertoncelli ha dimenticato di nuovo di prendere le medicine!
          A volte glielo ricordo, ma la sua memoria vacilla. Cosí, senza freni inibitori, si innervosisce e poi si scatena nei suoi istinti. È vero, Fabio Bertoncelli?

          Però noi del forum, anziché fare i cattivi con lui, dovremmo aiutarlo: “Fabio Bertoncelli, oggi hai preso le medicine?”.
          Per il suo bene… ma pure per il nostro.

  3. C’è un tizio, Mario Rossi, che per creare un fondo comune di solidarietà con altri decide di depositare trecentomila euro presso una cassa comune, che chiameremo Pinco Palla.
    A un certo punto il signor Rossi si trova in difficoltà economiche e, per poter mantenere la propria famiglia, chiede del denaro al fondo .
    Dal fondo gli arrivano settecentomila euro (al posto dei 300000 versati) ma a condizione di non sperperarli o utilizzarli in modo clientelare, ma solo per risolvere il problema (sono soldi di tutti del resto!)
    Il signor Mario Rossi è l’Italia.
    Pinco Palla è l’Unione Europea.

  4. E intanto l’Europa spinge l’Italia ad attivare il MES visto che la potenza di fuoco di conte non arriverà prima del 2021 e il GOVERNO SEMBRA ABBIA GIA DECISO!
    Quello che aveva previsto la Meloni sta accadendo.
    Che pena gli elettori di sinistra che credevano nella pioggia di miliardi che ci avrebbe sommerso.

  5. C’è un tizio, Mario Rossi, che – chissà perché? forse per farsi del male – decide di depositare trecentomila euro presso un altro tizio, Pinco Palla.

    A un certo punto il signor Rossi si trova in difficoltà economiche e, per poter mantenere la propria famiglia, chiede indietro il suo denaro a Pinco Palla.

    Quest’ultimo gli risponde: “Te li restituirò come mi pare e quando mi pare. E a condizione che tu rinunci al tuo livello di vita e ti accontenti di una pensione decurtata rispetto a quanto ti spetterebbe dopo decenni e decenni di contributi previdenziali”.

    Il signor Mario Rossi è l’Italia; siamo tutti noi italiani.
    Pinco Palla è l’Unione Europea.

  6. Nel mare di miliardi di euro che dall’Europa ha sommerso le chiacchiere ridicole dei sovranisti pecorecci è cominciata la caccia al pelo nell’uovo.
    Ne segnalo un altro, importantissimo : 500 euro sono stati stanziati per la ricerca del pelo superfluo dell’opposizione.

    • Perché non parli di bonafede che ha preso un volo di stato da Napoli a Roma del costo di €10mila, ma i 5s non erano quelli del “basta sprechi?”
      I 12 milioni delle mascherine di maZingaretti dove sono?
      C’è gente che aspetta ancora i soldi della cassa integrazione!
      Esci fuori e respira non vivere nel sito di Porro ti fa male.

    • la vergogna è un sentimento che si addice a chi ha un senso del pudore: questi hanno solo il senso del potere. Valanghe di milioni promessi….si forse per fare le mance ai loro futuri elettori tipo consulenti, disoccupati appartenenti a vari clan mafiosi (ne sono stati scoperti qualche centinaio) e via dicendo; gli altri, dicono, non hanno bisogno di soldi in quanto evasori fiscali. A proposito, il reddito di emergenza, per chi non lo ricordasse è stato istituito per i poveri lavoratori in nero ( e va bene perché se uno non ha soldi va aiutato comunque in questo caso), però allora come sempre due pesi e due misure

  7. Fanno di tutto per ‘fregarci’ (non uso altra parola)e non ne parlano, ovviamente! Non si paga la cig ordinaria o straordinaria, non si aiuta il turismo ed altre importanti categorie, le famiglie non arrivano a fine mese, ma chi se ne frega! Loro devono viaggiare comodi, assumono una marea di consulenti per fare il nulla, ma per essere pagati! Ma i ns parlamentari cosa sanno fare? Scaldare la poltrona e prendere 13 mila euro al mese? E magari aumentarsi qualche indennità? La pandemia non è ancora finita e già si parla di tagli alle pensioni, chiodo fisso dei ns parlamentari! Ridurre il loro numero? Mai! Togliere a chi ha lavorato per 40 anni? Sempre!
    Fanno vomitare!

  8. Ma signori!!
    Sono i nostri rappresentanti, non possiamo fare la figura di morti di fame!
    Solo il popolo deve andare in monopattino o in bicicletta, loro o voli di Stato o business class. Questa è la democrazia giallorossa, questa è la ventata di cambiamento a firma 5stelle.
    Questi sono quelli del reddito universale, questi sono quelli della decrescita felice.
    Ma avete notizia dei nostri commentatori rossi?
    Saranno rossi naturali o rossi di vergogna?

  9. L onestà è una parola oramai in disuso in Italia
    Tutti cercano di fregare il prossimo e questo governo non è da meno
    Se arriveranno gli aiuti europei, spariranno come neve al sole Loro sempre più ricchi e tutti gli altri sempre più indebitati

  10. Alla faccia…Onesta..Onesta…combattere la Casta…ribaltiamo i palazzi del potere..sono diventati in poco tempo peggio della casta..invece di ribaltare il potere hanno ribaltato il popolo.Mi dispiace x quelli che ci credevano. Ma sapete 13-15 mila euro al mese…ma quando li vedranno mai!!! Hanno fregato alla grande tutti..con strafontezza che neanche quelli della Prima Repubblica avevano..almeno quelli avevano po di competenza …questi vanno a casaccio..rovinando tutti noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *