in

Dibba aveva ragione: il M5s è il nuovo Udeur

di battista di maio grillo
di battista di maio grillo

Dimensioni testo

Il premier Conte, con l’armata Brancaleone che lo sostiene, ha dato mandato a Clemente Mastella di esplorare la disponibilità dei senatori bordline ad essere ingaggiati in una nuova maggioranza. Il Movimento 5 Stelle pur di posticipare la sua estinzione elettorale si affida alla pratica, che ha sempre deplorato con epiteti di riprovazione, del trasformismo. Ieri i voltagabbana erano l’espressione insulsa della degenerazione politica, mentre oggi vengono incoraggiati a materializzarsi, nobilitandone il ruolo con l’ipocrisia lessicale che li eleva a “costruttori.

Grillini attaccati alla poltrona

I grillini volevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno, ma poi, sedotti dalle prerogative del potere, si sono convertiti a custodi del Palazzo tanto da volerlo sigillare con il vituperato compromesso. Agli esordi del loro attivismo politico, i 5 Stelle si presentarono come nerboruti buttafuori pronti a sgomberare le istituzioni dagli occupanti abusivi, mentre oggi si dimostrano malleabili buttadentro. Il leader di Azione, Carlo Calenda, ha smascherato la regia politica incaricata di soccorrere Conte e soci, confessando sui suoi canali social: «Comunque anche io ho avuto l’onore di una telefonata del simpatico Clemente. Una roba tipo “tu appoggi Conte e il Pd appoggia te a Roma”. Scarsa capacità di valutare il carattere degli uomini. O quanto meno il mio. Ho riflettuto un giorno sul rendere pubblica una telefonata privata. E tuttavia considero questa offerta un insulto personale e un dato politico rilevante per capire il quadro di degrado in cui versiamo».

Il messaggio di Mastella contiene un dato di spregiudicatezza politica che deve far riflettere perché il prospettato sostegno del Pd a Calenda, per la candidatura a sindaco di Roma, implica che l’attuale sindaco della Capitale, la grillina Virginia Raggi, è sacrificabile. Mastella sta operando a nome di un’intesa politica che ha nel Pd e nei 5 Stelle i suoi principali pilastri, pertanto lo scambio offerto a Calenda (tu appoggi Conte e il Pd ricambia su Roma) presuppone la copertura politica dei principali partiti fautori di un Conte ter. Stiamo assistendo ad uno spettacolo per niente edificante con i “trafficanti” di poltrone accaniti a stabilizzare un assetto di potere che finora si è dimostrato inadeguato alle sfide in cui il Paese è impegnato.

Dibba critico sul movimento

Nell’ottobre del 2020 il guru dell’ortodossia grillina, Alessandro Di Battista, picconava il Movimento per essersi snaturato, abdicando ai valori originari pur di conservare le poltrone di governo. Di Battista così ammoniva i suoi colleghi di partito: «Così facendo si andrà verso una direzione di indebolimento del M5s e si diventerà un partito come l’Udeur buono forse più per la gestione di poltrone e di carriere. Non è quello per il quale ho combattuto».

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
art3mide
art3mide
18 Gennaio 2021 11:24

Di Maio deve aver prese lezioni di comunicazione, ultimamente ogni volta che viene intervistato ha questo atteggiamento da grande statista che, purtroppo per lui, fa da effetto contrario; risulta comico.

Ghino di Tacco
Ghino di Tacco
18 Gennaio 2021 10:12

Ieri parlavo al telefono con un mio ex studente, che dopo aver conseguito un dottorato tra l’Italia e la Svizzera, ha scelto di scappare dall’Italia, e deciso di vivere e lavorare in USA, in cui certamente non se la passano molto bene in questo periodo di transizione tra due discussi, e discutibili Presidenti. Dopo aver parlato di faccende personali siamo passati a confrontare i due contesti politici. Nonostante le difficoltà accennate sopra, e una pandemia palesemente grave e problematica, mi è stato detto che molti italiani che hanno lasciato il suolo patrio per lavorare oltreoceano sono schifati dei politici italiani, e in particolare del livello di incompetenza, di cialtroneria, e di vigliaccheria trasformista di un governo nato dal nulla e solo contro qualcuno e non per proporre soluzioni e una visione del futuro. Vedere da lontano gente al governo priva di background culturale e di formazione seria e meritata sconcerta chi è costretto ad espatriare, magari per sempre, dopo aver speso anni e anni di studi e anche di risorse economiche personali, e non certamente grazie allo Stato. Per questo si stanno moltiplicando gli studi legali in USA per assistere i giovani italiani che hanno le scatole piene dell’Italia e hanno ben capito che è niente altro che un Paese fallito, pieno di debito pubblico, in coma profondo ed irreversibile… Leggi il resto »

ancoraparli
ancoraparli
18 Gennaio 2021 1:32

lo spettacolo indegno,vergognoso,vomitevole che i politicanti DI CENTRO-SINISTRA stanno offrendo al mondo intero(poi ci meravigliamo che siamo considerati lo zimbello del mondo)non ha pari nella pur consolidata tradizione trasformistica di questo derelitto paese.il trasformismo parossistico di questi cialtroni che s’offrono al miglior offerente di fronte a 60 milioni di cittadini che soffrono,senza apostrofo, la sfrontatezza di dire tutto e il contrario di tutto a seconda della convenienza del momento è un qualcosa che ti fa maledire e vergognare di essere nato in uno Stato infestato al suo apice da personaggi così incredibilmente miserabili, falsi, bugiardi,totalmente senza dignità e il minimo senso dello stato, e di una ipocrisia che supera la necessità di esserlo insita nel loro “mestiere” e sconfina decisamente nel patologico. non capisco veramente che senso ha continuare a commentare le dichiarazioni di meschini imbroglioni che puntualmente senza la minima vergogna si smentiscono ogni 5 minuti solo per alzare la posta dei loro continui ricatti politici. lasciamo perdere renzi che è una persona chiaramente malata,un megalomane con chiari sintomi di disturbo narcisistico di personalità che vive in un mondo tutto suo fatto di bisbocce con obama, di jet privati da 200 milioni (quello che..”spendiamo bene i soldi dell’europa!”), un manuel fantoni insomma che,a differenza di quello del film, purtroppo è ancora a piede libero e che (forse) in vita… Leggi il resto »

German
German
17 Gennaio 2021 22:33

Da un partito fondato sul vaffanc… cosa potevamo aspettarci?
Dalle stelle sono cadute alle stalle.

Antonello
Antonello
17 Gennaio 2021 22:20

M5S la peggior classe politica di tutti i tempi, formata per lo più da falliti nullafacenti guidati da un comico fallito pieno di processi
Quando gli italiani si sveglieranno non resterà più nulla del loro movimento. Adesso hanno ultima opportunità di cambiare poltrone pre restare seduti, ne vedremo delle belle

Ermete
Ermete
17 Gennaio 2021 21:53

E Grillo si vantava di avere incanalato la rabbia, che in altri paesi è più o meno esplosa in qualche forma di protesta, in qualcosa di costruttivo!
Cialtrone. Una rana che si è gonfiata per colpa di tutti quelli che (qualcuno magari pure in buona fede) lo hanno sostenuto non capendo la differenza tra qualche battuta ed un programma politico.

Gianluca
Gianluca
17 Gennaio 2021 21:17

Di Battista è un ingenuo, non ha compreso quale sia la pasta di cui son fatti alcuni suoi compagni di merende, cui potrebbe non andar bene fare la fine dell’UDEUR ma disposti ad evolversi in italiani vivi, ovvero prendere esempio da Renzi e affrontare le prossime elezioni politiche arroccandosi in alcuni collegi senatoriali blindati del sud e quindi conservare la poltrona ad libitum. Che poi il vituperato Mastella è ancora lì, a coltivare il suo feudo beneventano che gli garantisce pane e companatico a lui e alla sua consorte.

PAOLO CAMPANER
PAOLO CAMPANER
17 Gennaio 2021 19:17

Forse è nauseante il fatto che circa il 14% circa degli italiani li voterebbe ancora: loro rappresentano, ora, la quintessenza del trasformismo.
Onestà, onestà !!!! Semplicemente ridicoli