Commenti all'articolo Dopo la Brexit ci vuole l’Exitaly

Torna all'articolo
Avatar
guest
47 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
susy
susy
10 Febbraio 2020 16:05

Sottoscrivo tt ed aggiungo che se fossimo fuori dalla moneta europea ed avremmo la nostra lira potremmo svalutarla e forse la nostra economia ne avrebbe vantaggio,purtroppo credo che non TT gli italiani la pensino così, comunque non DOBBIAMO ARRENDERCI

Mario Montesano
Mario Montesano
5 Febbraio 2020 14:39

Mi congratulo con Franco Battaglia che purtroppo non conosco, sottoscrivo anche le virgole e se volesse fondare l’Exitaly sarei felice di aderire. Ad maiora

Andrea Bravetti
Andrea Bravetti
5 Febbraio 2020 0:52

Ma non chiamiamola Exitaly o Italexit, chiamiamola uscITA!

honhil
honhil
4 Febbraio 2020 15:28

“Ce lo chiede l’Europa”. Prodi, quel Prodi che dal 1996 al 1998 ha smantellato l’Iri (un agglomerato industriale che il mondo intero ci invidiava), ogniqualvolta gli contestano il patrocinio di questo suicidio industriale, risponde proprio così: “Le privatizzazioni? Erano obblighi europei”. Eppure. Dal web. «Nel 1999 l’economista premio Nobel Paul Krugman definì così l’”effetto Soros”: “Nessuno che abbia letto una rivista d’affari negli ultimi anni può ignorare che in questi giorni ci sono davvero investitori che non solo spostano denaro in previsione di una crisi monetaria, ma effettivamente fanno del loro meglio per innescare tale crisi per divertimento e profitto. Questi nuovi attori sulla scena non hanno ancora un nome standard; il termine che propongo è ‘Soroi’.” La differenza è che mentre in Francia è stato incriminato, con conferma della condanna da parte della Corte europea dei diritti dell’uomo, e in Paesi come la Malesia, la Thailandia e l’Indonesia si vuole nei suoi confronti l’ergastolo o addirittura la pena di morte, in Italia le cose sono diametralmente all’opposto: l’Università di Bologna, la più antica università al mondo (il 30/10/1995), lo premiò con una laurea in economia ad honoris causa proprio per l’attacco sferrato ai danni dell’Italia nella speculazione contro la lira. La cerimonia si svolse in presenza di Romano Prodi (che di Soros presentò anche l’edizione italiana del libro autobiografico)… Leggi il resto »

Mario Fagioli
4 Febbraio 2020 10:12

Egregio Professore, sono d’accordo con ciò che ha scritto riguardo all’Unione europea. Identità culturali differenti tenute insieme a forza, a cui è negata l’autodeterminazione. A pensarci bene, però, la stessa analisi è applicabile all’Italia, alla Spagna (vedi referendum catalano) e a tutti gli stati europei. Il mio augurio è che l’Unione europea sia smontata pezzo per pezzo insieme agli Stati nazionali.

Laval
Laval
3 Febbraio 2020 22:38

RE: Alessandro

circa 3 ore fa

Quanto affermi è auspicabile, soltanto che i franco-tedeschi non lo permettono. qualsiasi richiesta di cambiamento è stata bollata e negata.