Commenti all'articolo E la chiamano pure Liberazione

Torna all'articolo
Avatar
guest
72 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Massimiliano Olivotto
Massimiliano Olivotto
27 Aprile 2021 21:32

Signori, un po’ di onesta’ intellettuale.
76 anni fa si concludeva il dramma del secondo conflitto mondiale, e noi italiani continuiamo a scannarci sulla solfa della DESTRA E DELLA SINISTRA, dei ” fascisti” ,e degli ” antifascisti”, come i capponi di Renzo.
L’ Italia e’ un Paese occupato militarmente da una potenza straniera, e questo e’ un fatto inoppugnabile.Di questo parliamo, il resto sono battibecchi da comari

alessandro
alessandro
26 Aprile 2021 10:53

Da: https://t.me/s/stefanomontanariufficiale

“April is the cruellest month…” è il verso più famoso di T.S. Eliot. “È aprile il mese più crudele,” tradotto per chi, come chi ci rappresenta all’estero per quelli che siamo, non conosce l’inglese.
Oggi, a fine aprile, si “festeggia” la liberazione da una ventina d’anni di dittatura, e, se ho chiuso il verbo tra virgolette, è perché è immorale travestire da festa, come in un carnevale satanista, la peggiore mortificazione subita dal genere umano da che il genere umano insozza il Pianeta. Sia chiaro: non mi riferisco a “quel” 25 aprile. ……….

Gaas0569
Gaas0569
25 Aprile 2021 22:02

I partigiani non erano solo rossi. Erano anche *bianchi”. In ogni caso è grazie a tutti loro e tutti quelli che hanno combattuto il nazi-fascismo in qualunque modo che voi oggi potete permettervi di esprimere liberamente le vostre idee, anche le più opinabili.

Gianluca P.I.
Gianluca P.I.
25 Aprile 2021 20:17

Un bel 25 aprile tennistico, con due finali giocate una a Belgrado (vinta dal nostro Matteo Berrettini) e una a Barcellona, con l’ennesimo trionfo di Rafa Nadal. La notizia è che in entrambe le località sugli spalti c’era pubblico, con la mascherina ma c’era. Quando ci libereremo di Speranza e dei suoi accoliti, sarà sempre troppo tardi.