Esteri

È morto il falco tedesco Wolfgang Schäuble

Ministro delle Finanze ai tempi di Angela Merkel, è stato anche presidente del Bundestag

5.3k 31
Live Aggiornato
2023-12-27T10:13:34+01:00

Cosa dicevano di lui la Merkel e Draghi

In occasione del suo 70esimo compleanno nel 2012, la cancelliera Angela Merkel descrisse Schäuble come “l’architetto dell’unità tedesca” e “l’architetto di una zona euro stabile”. Merkel elogiò il veterano ministro affermando che “incarna la memoria a lungo termine della repubblica … senza di te, il nostro paese sarebbe diverso”.

Numerose però furono le critiche, arrivate soprattutto dai Paesi dell’aerea Sud dell’Europa, per il suo eccessivo rigore dei conti e per la gestione della crisi dell’euro in Grecia. Numerosi furono gli scontri tra Schäuble e Alexis Tsipras in quello che fu uno dei periodi più drammatici per la tenuta dell’Unione Europea.

Solo tre anni fa, in piena crisi pandemica, l’ex ministro fece una sorta di mea culpa per la gestione del caso greco. In una lettera al quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, scrisse che in quel periodo vennero fatti “degli errori” e che “oggi saremmo molto più avanti in Europa se l’idea di istituire un fondo monetario europeo avesse prevalso durante la crisi in Grecia nel 2010”.

Di lui, in un dialogo con Massimo Nava contenuto nel libro su Angela Merkel, Mario Draghi diceva avere “un’idea di unione monetaria “à la carte”, da cui si possa o si debba uscire per rientrare dopo aver messo i conti a posto. Per questo, sosteneva l’uscita della Grecia. Gli dissi che, se voleva buttare fuori la Grecia, lo doveva fare lui, ma che non poteva chiederlo alla BCE”.

2023-12-27T09:58:02+01:00

Chi era il falco della Merkel

Schäuble è stato uno dei più eminenti ministri tedeschi dell’era Merkel. Leader della Cdu, capogruppo parlamentare e presidente del Bundestag tedesco.

Eletto per la prima volta nel 1972, nel ruolo di  ministro dell’Interno, fu tra i negoziatori del trattato di unificazione della Ddr per la riunificazione della Germania. Ma soprattutto è stato il falco del rigore tedesco, il ministro delle Finanze che è riuscito a portare Berlino al “netto zero”.

In sedia a rotelle dopo un attentato nell’ottobre del 1990, ha guidato il gruppo parlamentare della Cdu/Csu dal 1991 al 2000. Dopo la caduta di Helmut Kohl nel 1998, divenne leader del movimento cristiano democratico da cui si dimise nel febbraio del 2000, dopo aver ammesso di aver fatto una donazione di 100mila marchi in contanti, per fare spazio ad Angela Merkel. Dal 2009 al 2017 diventa ministro delle Finanze ed espressione della linea più intransigente ed austera di tutta l’Europa.

Nel 2017 viene eletto alla presidenza del Bundestag, la seconda carica dello Stato tedesca, ma gli verrà negata quella di presidente federale.

Lascia una moglie e quattro figli.

2023-12-27T09:33:55+01:00

È morto Wolfgang Schäuble

Si è spento all’età di 81 anni l’ex ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schäuble, già presidente del Bundestag. Esponente di spicco della Cdu, è morto ieri sera. A darne l’annuncio la famiglia.

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli