Commenti all'articolo La cultura liberale (Corrado Ocone)

Torna all'articolo
Avatar
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giovanni Solazzo
Giovanni Solazzo
3 Aprile 2019 14:48

Un altro autore liberale era J. M Keynes…

Tullio Pascoli
Tullio Pascoli
3 Aprile 2019 13:00

Cari amici:

per chi non ha altra fonte migliore sulla letteratura liberale, libertaria, individualista e liberi pensatori, oltre agli autori della Scuola Austriaca (Menger, Mises, Hayek e mettiamoci pure anche Popper),
della Scuola di Chicago (fra i quali Milton Friedman, Murray Rothbard ecc.), e degli importanti francesi (Voltaire, Benjamin Constant, Frédéric Bastiat e più recentemente Pascal Salin ecc.), gli interessati potranno trovare oltre 1.700 (mille e settecento) autori con circa 5.000 titoli di opere nelle diverse lingue e l’elenco aumenta ad ogni nuova giornata, segno che il Liberalismo è in buona salute.

L’elenco può essere consultato al seguente sito:

www.liberalismowhig.com

Ma vorrei cogliere l’opportunità per segnalare qui un importantissimo autore italiano che è noto in tutto il mondo, ma che solo i più fedeli liberali nostrani hanno letto:

BRUNO LEONI

che certamente merita un posto d’onore, più di molti altri, spesso nominati, come per esempio il troppo citato Gobetti che, a mio modesto avviso, tanto liberale, poi, non era nemmeno…

Alberto B.
Alberto B.
3 Aprile 2019 10:33

Caro Porro, si sbaglia. Il miglior compendio per chi si avvicina al pensiero liberale è “La disuguaglianza fa bene”… mi creda, per me è stato così!
A.B.

Nuccio Viglietti
3 Aprile 2019 8:03

Essenza di uomo (rimasto essenzialmente animale da branco) è tutto fuorché liberale…
https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/