in

Economia, aerei, migranti: le vere emergenze Conte non sa affrontarle

Dimensioni testo

Giuseppe Conte ha ottenuto la proroga dello stato d’emergenza, anche se con alcuni paletti imposti dalla sua stessa maggioranza. I costituzionalisti inorridiscono, i virologi protestano, l’opposizione sale sulle barricate, ma noi vogliamo essere caritatevoli.

Diciamo che la decisione del governo sia condivisibile: il problema è che, mentre il premier pretende di gestire con poteri speciali situazioni che rientrerebbero nell’ordinarietà, non è capace di tenere sotto controllo le vere emergenze dell’Italia. Sui voli dai Paesi a rischio, l’esecutivo s’è mosso in ritardo; sui migranti, ha deciso di spedire l’esercito solo dopo che sono state diffuse le foto dei militari armati a guardia degli assembramenti in spiaggia; e sull’economia non ha idee. L’unica emergenza, per Conte, è blindare se stesso. Proprio come dice Osho…

Alessandro Rico, 30 luglio 2020