Elezioni Usa: riecco la balla del voto popolare

Condividi questo articolo


Continuano gli ignoranti (o si tratta di faziosi?) a ripetere a sostegno della mai ufficialmente certificata vittoria di Joe Biden (che probabilmente verrà) l’argomento del voto popolare nazionale a lui largamente favorevole. “Sei milioni di voti in più!”, si sente ripetere ad ogni piè sospinto da questi ‘esperti’ (Frank Lloyd Wright giustamente scrisse che “l’esperto è una persona che ha smesso di ragionare”).

Che noia doverlo rammentare in continuazione (per di più consci del fatto che le cose non cambieranno), ma la Costituzione Americana da subito, successivamente gli Emendamenti, ancora le Leggi Federali e quelle locali hanno affermato e affermano che il voto popolare conta Stato per Stato e mai (mai!) a livello nazionale. Il Paese è una Repubblica Federale e il sistema elettorale scelto è conseguentemente inteso a difendere e valorizzare gli Stati e non la Nazione. Non per nulla le cosiddette Presidenziali non sono assolutamente tali visto che nella circostanza ciascuno Stato sceglie i propri Grandi Elettori che poi, riuniti formalmente nel Collegio che li ricomprende, nominano il Presidente, peraltro dipoi tale atto essendo obbligatoriamente soggetto a ratifica da parte del nuovo Congresso agli inizi del seguente anno.

Il popolo dei votanti nazionali tanto invocato non ha assolutamente voce in capitolo come dimostrano le non poche occasioni (1876, 1888, 2000 e 2016) nelle quali il risultato al Collegio ha visto del tutto costituzionalmente prevalere il cosiddetto “battuto”.

Che infine i singoli (singoli!) membri degli Usa contino a questa specifica maniera (ovviamente, non solo) in modo definitivo è dimostrato dalla disposizione (applicata nel 1824, ma ne hanno contezza?) che prevede che se nessun candidato raggiunge la maggioranza assoluta dei Grandi Elettori la competenza passi alla Camera dei Rappresentanti neo eletta (lo stesso giorno novembrino) che si esprimerà “per Delegazioni statali”, non avendo qui più peso alcuno il numero degli abitanti, quello conseguente degli spettanti Congressisti e soprattutto quello dei Grandi Elettori, a questo punto usciti di scena.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


13 Commenti

Scrivi un commento
  1. @paolospicchio non solo i vostri amici del NOM hanno in mano tutte le leve del potere vero negli USA e nella vassalla Europa con finanza media guru della politica della cultura dello spettacolo mediatico… ma si permettono pure di dileggiare i loro nemici! Hanno letteralmente bombardato Trump per 4 anni con le accuse pompate dai loro media, lo hanno censurato stravolto in modo indegno e con arroganza arrivando perfino a manipolare le elezioni e lo stesso sentimento popolare, sono i veri nemici dell’umanità, l’ottava disgrazia biblica! Forse riusciranno a sconfiggere Trump e il popolo per quelle che possiamo solo immaginare possano essere le minacce nascoste dirette a Trump e perfino alla sua famiglia. CIA e FBI sono rimaste saldamente in mano loro senza che il Presidente riuscisse a scalfire in 4 anni. C’è da sperare che scivolino nella classica buccia…

    • @Franco premesso che non so chi siano i NOM, le faccio presente che i miei amici sono dei semplici Cipputi, se non sa chi è Cipputi, vada su internet che lo trova sicuramente, se Cipputi non le piace, tra i miei amici ci sono anche i rossi, i verdi, i gialli, gli azzurri… tutti si alzano al mattino per andare al lavoro oppure fanno i turni per guadagnare un modesto stipendio. Io sono un Cipputi con con qualche libro. Lo faccio presente che signor Trump non è un signor Cipputi, fin da piccolo ha vissuto sui campi da golf e non a trebbiare l’erba ma a giocarci, è vissuto in lussuose torri d’oro e ha e ha avuto le mani in pasta ovunque sia negli USA che nel resto del mondo ha legami con la finanza eccetera eccetera e persino con quella ebraica, visto che il suo genero è ebreo e alla religione ebraica la figlia Ivanka si è convertita.
      La informo che negli USA esistono televisioni di destra o centrodestra, vedi Fox news che numerosissime sono le radio di centro-destra o di Destro che esistono giornali e quant’altro di centro-destra o di destra pertanto che ognuno dica e dice la sua liberamente liberamente come Trump fece con la Clinton accade che di getti fango sull’ “AVVERSARIO” è la Democrazia o “è la stampa bellezza” come ebbe a dire Bogart. Il popolo ha votato liberamente e liberamente ha scelto nel 2016 Trump, quest’anno ha liberamente votato e liberamente scelto BIDEN DANDOGLI CIRCA 80 MILIONI DI VOTI CONTRO I CIRCA 73 DI TRUMP. BIDEN HA PRESO 306 GRANDI ELETTORI CONTRO I 232 DI TRUMP L’ESATTO CONTRARIO DI QUANTO ACCADDE CON LA CLINTON NEL 2016, SE LEI È ITALIANO RICORDERÀ CHE SI SONO ALTERNATI BERLUSCONI E PRODI LE PARTI AVVERSE SE NE SONO DETTE DI TUTTI I COLORI E COMUNQUE LE LEZIONI SONO STATE LIBERE E LEGITTIME SEMPRE SENZA IMBROGLI. LO STESSO È ACCADUTO NEGLI USA CHE PIACCIA O NO, SIA PER IL 2016 SIA PER IL 2020… PERCHÉ A TRUMP GLI PREFERISCO BIDEN NONOSTANTE EVVIVA EVVIVA TRUMP NON ABBIA FATTO GUERRE, GLI PREFERISCO BIDEN PER LE SUE POSIZIONI SUL CLIMA, SUL COVID, SULLE ARMI, SULLE LIBERTÀ E I DIRITTI CIVILI DI GENERE E DI RAZZA ECC… Le ricordo inoltre che Trump ha detto tra le altre cose che lui potrebbe andare nella Quinta Strada uccidere qualcuno e non perdere consensi io la trovo veramente una cosa allucinante vomitevole… Lei come la trova?
      PS e ha nominato 3 giudici alla Corte Suprema infischiandosene completamente degli equilibri e del fatto che fosse a fine mandato oltre a… Mi fermo qui!

  2. @paolopicchidi

    1) É oltremodo noto che Trump ha ottenuto la maggior parte dei voti dagli operai, dagli “ispanici” e dai negri, anche perché molti di loro, disoccupati, hanno recuperato un lavoro; se lei non lo ammette è segno che non è abbastanza bene informato è non è in buona fede.

    2) O lei mi sta prendendo in giro o lei è in mala fede; lo ripeto, i ricchi che hanno fatto il lavoro ed il gioco di Biden, sono: Soros, Rockfeller, Al Gore, i big Pharma, i big tech ecc. ecc., ed a questi si aggiungono il NYT (che recentemente ha licenziato una giornalista conservatrice), la CNN e tutti quelli che lavorano a favore del NOM (Nuovo Ordine Mondiale).

    3) L’uguaglianza non esiste; esiste la parità di opportunità e questa non la fornisce il modello collettivista, mentre il modello delle libere iniziative è quello che permette l’ascesa sociale a chi ha più idee, più impegno, meritando di più. il modello collettivista, al contrario premia la militanza.

    4) La solidarietà dev’essere spontanea e volontaria; ciò che lei chiama socialità è un termine della neolingua, dove si possono cambiare i significati dei termini. La Harris ed i suoi seguaci, è una di queste che sono a favore della neolingua, dove, magari si introduce il grottesco neutro “politicamente corretto”. La solidarietà è come la fede sono scelte intime e private; non si possono imporre, come non si può imporre il linguaggio che è un ordine spontaneo: la gente parla come le fa comodo e non come certi intellettualoidi vorrebbero imporre.

    5) Lei è libero di divergere. Rimane il fatto che la nostra civiltà si basa su certi valori accumulati nei millenni: la famiglia, la libertà, il libero arbitrio; il razionale riconoscimento del sesso biologico. Sono assunti difesi dai conservatori e negati dai cosiddetti “progressisti”.
    Chi difende l’aborto, l’ideologia di genere; la psicologia sociale; insomma il marxismo culturale nono i DEM; poi. lei continui pure a non essere del mio parere: è un suo diritto.

    6) lei non mi ha contestato; Manon può negare che la Harris è una socialista radicale; un’ambientalista alla Al Gore, quello stesso che ha fatto il film della fine del pianeta che fa semplicemente ridere.
    Obama è un guerrafondaio socialista, basta vedere cosa ha combinato nel Magreb insieme a Sarkozy: la Libia è buon esempio. Trump è stato il primo presidente da molti anni a non iniziare guerre.

    E, per concludere, aggiungo un punto: gli avversari di Trump per 4 anni hanno riempito le pagine dei giornali e TV – quasi tutti di sinistra -, accusando Trump di coinvolgimento con la Russia. la Sidney Powell ha dimostrato che era tutta una gigantesca montatura per distruggere Trump e non farlo governare.
    È il metodo che i sinistri scelgono; distruggere le reputazioni; del resto, è quello che cercano di fare, senza successo, anche con Bolsonaro.

    Ma chi deve spiegare il coinvolgimento con i governi comunisti ed ex- comunisti è la famiglia Biden. E lei sa benissimo che la censura dei mezzi di comunicazione ha silenziato lo scandalo. Negarlo non è onesto.

    Distintamente, Tullio
    www.liberalismowhig.com

    • @Tullio Cercherò di risponderle punto per punto.
      1 a votare alle elezioni usa 2020 secondo Edison research solo il 67% è bianco contro il 71% del 2016. Oggi il 18,5% sono latini erano il 13% 10 anni fa, gli afroamericani sono il 13,4% e poi ci sono gli asiatici e i nativi che sono cresciuti. Anche in questa tornata le minoranze hanno votato perlopiù per il partito Democratico gli afroamericani l’89%, i latinos il 66% e gli asiatici il 57% in Florida le cose sono andate diversamente come anche lei sa. Un’interessante analisi sul voto degli operai, lo fa questo articolo sul l’Internazionale – Tra gli operai dell’Ohio che voteranno ancora per Trump – articolo che può trovare su internet.
      Massimo Cacciari sostiene che gli operai hanno votato per Trump i Cobas sostengono invece che gli operai per lo più hanno votato per i democratici io non so, non ho consultato documenti comprovanti che gli operai hanno votato per Trump o per i democratici, nell’articolo dell’internazionale le anticipo che le interviste ecc fanno pensare che in molti hanno votato per Trump.
      2 Chi c’è alla guida? Chi vogliamo alla guida? Cipputi? Trump? O come dice lei i NOM? Che è la prima volta che li sento.
      Comunque i cipputi spesso si affidano a quelli che meglio sanno ammaliarli e Trump è un grande ammaliatore ma non è detto e io non lo penso, sia il miglior interprete dei loro interessi (cioè dei miei inquanto lavoratore). PS spesso i cipputi non hanno molti strumenti e tempo per capire cosa/chi è meglio per loro.
      3 non ho parlato di sistema collettivista, ho parlato dipari opportunità, di meritocrazia di tasse e di uguaglianza per la salute un misto di social- liberismo o se preferisce liberal-socialismo.
      4 Neo lingua??? Politicamente corretto??? Non offendere rientra nel politicamente corretto? Mi sembra una cosa buona.
      La solidarietà non è la carità quella sì che è bene sia spontanea.
      La solidarietà è bene invece che sia strutturale ovvero è bene che una società sia strutturata in modo da aiutare tutti gli individui.
      5 La famiglia: quale? Nei millenni e nella nostra ce ne sono state e ce ne sono di molteplici tipi e modelli e capita anche che alcuni/e saltino da uno all’altro (la sorella di Irene Pivetti dopo 2 matrimoni… una bella relazione con una donna e Irene 2 matrimoni… ma forse non sono aggiornato) comunque basta studiare un po’ di storia tra cui il diritto romano e le relazioni per rendersi conto dell’allegria matrimoniale ah ah ah. E l’omosessualità esisteva ad esempio anche nella civiltà greca, a testimoniarlo ci sono alcune opere. E spesso non era reietta.
      La libertà ok se accostata all’uguaglianza e alla fraternità non è bene essere liberi di fare tutto quello che ci passa per la mente. Libero arbitrio? Ok.
      E degli ermafroditi che diciamo?
      A che sesso appartengono? Lo stabiliamo e lo misuriamo con un metro O lo lasciamo decidere all’individuo ermafrodito e se lo permettiamo a lui perché non anche agli altri che diversamente si sentono da quello che appaiono.
      ASSUNTI DIFESI DAI CONSERVATORI DI GIORNO E TRASGREDITI SPESSO LA NOTTE O ANCHE ALLA LUCE DEL SOLE. LE PERSONE NON SONO STATUE… INFATTI TRUMP TRE FAMIGLIE, FINI 2, BOSSI 2, SALVINI 3, CASINI 2, Berlusconi 3, FORMIGONI TACCIATO DI ESSERE OMOSEX NEI SUOI STESSI AMBIENTI… e poi… Alice Weidel, Jorg Haider, la figlia di Cheney, Pim Fortuyn, giornalisti, editorialisti, governatori vedi Calabria, artisti eccetera tutti omosessuali di destra… persino un Primo Ministro… l’omosessualità, l’aborto (Berlusconi con la II moglie al 6 mese) l’ideologia di genere??? NON HANNO UN CONFINE (Marxista? Ma che c’entra) SONO PRESENTI NELLA SOCIETÀ, NELLA STORIA, NELLE CIVILTÀ UMANE E ANCHE NEI COMPORTAMENTI ANIMALI in cattività e NO.
      Chi è Manon?
      La Harris è una socialista radicale? Dice lei… Speriamo dico io… ma il giornale che ho qui di fronte a me la descrive come un’amica delle Big Tech e come una donna che da procuratrice fu dura con la criminalità… che spesso per cause che salto a dire è spesso nera.
      Il film di Al Gore non fa fatto ridere, basta guardare i ghiacciai alpini E ALTRI (DI QUANTO SI SONO RITIRATI IN POCHI DECENNI) DI QUANTO SI STANNO RITIRANDO SCIOGLIENDOSI I POLI ECC DEI SEMPRE PIÙ FREQUENTI FENOMENI INTENSI DI MAL TEMPO O BEL TEMPO ( CALDO ESTREMO) PER AVER PAURA E CAPIRE CHE IL FILM DI AL GORE VA PRESO COME UN MONITO.
      SÌ È VERO Trump NON HO FATTO GUERRE, FATTO RARO PER I PRESIDENTI USA MA IL 12 NOVEMBRE 2020 HA CONSULTATO IL SUO STAFF PERCHÉ LUI VOLEVA BOMBARDARE UN SITO NUCLEARE IRANIANO… Forse voleva uscire dalla Casa Bianca con i fuochi artificiali.
      A Clinton cosa è stato fatto per la “relazione” con la stagista??? Se lo ricorda???
      Bolsanaro sta distruggendo l’Amazzonia, è razzista e mi fermo qui…
      È Forbes a dire che Trump fa affari con la Cina comunista e la figlia ha registrato 7 nuovi Marchi in Cina… e lei dice invece che Biden…
      Vivere invece di un normale stipendio o accontentarsi di guadagni nella propria terra pagando buoni stipendi e tutte le tasse… no???
      Buonanotte.

      • Devo ammettere di aver sbagliato:

        ho perso il mio tempo; infatti ad uno che scrive certe cose, non avrei mai dovuto rispondere…

        Quanto a Bolsonaro sta salvando l’Amazzonia invasa da migliaia di ONG – finanziate da chi? – che vorrebbero internazionalizzarla, come il buon Biden.

        Evidentemente, questo signore queste cose le apprende da gente come Macron e Bergoglio che in Amazzonia non ci sono mai stati.

        Questo dovrebbe bastare.

        • @Tullio Pascoli ribadisco Bolsonaro sta distruggendo l’Amazzonia con dentro gli indios e le loro culture, ora e` si vero che l’Amazzonia e` del Brasile ma cosa devo pensare di uno che spara ai propri polmoni? Bolsonaro e misogino e per quanto riguarda il razzismo ha pure vinto un “premio”. E comunque basta questo a definirlo tale cioè razzista ” E` UN PECCATO CHE LA CAVALLERIA BRSILIANA NON SIA STATA EFFICIENTE COME QUELLA AMERICANA NELLO STERMINARE I SUOI INDIANI” Correio Ntazilien 12 Aprile 1998… Ecc

  3. Alle lenzuolate di paolospicchidi rispondo sinteticamente (aggiungendo anche qualcosa alle notizie date da Tullio):

    -dei repubblicani inutili non so cosa farmene, glielo ripeto per l’ennesima volta. Trump è “antisistema” (in senso buono: contro la degenerazione politica) quindi è certamente pieno di nemici anche all’interno del partito repubblicano.

    -Michael Steel è stato legato a Romney e Jeb Bush, quindi è legato precisamente a questi ambienti di repubblicani inutili anti Trump.

    Trey Trainor, presidente FEC, ha ribadito che le frodi ci sono state.

    -Sidney Powell pare avesse pubblicato questo articolo su twitter, poi cancellato, che le ha causato il ban di 12 ore.
    Pare provochi ban istantaneo da twitter e facebook, quindi vale sicuramente la pena leggerlo (nelle prossime settimane spero si capirà se è vero o no).
    https://gnews.org/577635/
    “The link Between Dominion, Sequoia, Smartmatic, and the CCP”

    -Ieri fatti inquietanti in merito a Sidney Powell: il team di Trump ha detto che NON fa parte della squadra legale del presidente, ma agisce in modo indipendente.
    Nei prossimi giorni capiremo se è stata scaricata, nel qual caso avremmo un forte colpo alle ambizioni di Trump, o se invece questa indipendenza rende la sua azione più libera, dai finanziamenti alle cause.

    A tal proposito, Sidney Powell ha dichiarato:
    “I agree with the campaign’s statement that I am not part of the campaign’s legal team. I never signed a retainer agreement or sent the President or the campaign a bill for my expenses or fees.

    My intent has always been to expose all the fraud I could find and let the chips fall where they may–whether it be upon Republicans or Democrats.

    The evidence I’m compiling is overwhelming that this software tool was used to shift millions of votes from President Trump and other Republican candidates to Biden and other Democrat candidates. We are proceeding to prepare our lawsuit and plan to file it this week. It will be epic.

    We will not allow this great Republic to be stolen by communists from without and within or our votes altered or manipulated by foreign actors in Hong Kong, Iran, Venezuela, or Serbia, for example, who have neither regard for human life nor the people who are the engine of this exceptional country.

    #WeThePeople elected Donald Trump and other Republican candidates to restore the vision of America as a place of life, liberty and the pursuit of happiness.

    You may assist this effort by making a non tax-deductible contribution to www.DefendingTheRepublic.org. #KrakenOnSteroids”

    Attenzione a 3 cose:
    -“let the chips fall where they may–whether it be upon Republicans or Democrats.”
    -“We will not allow this great Republic to be stolen by communists”
    -#WeThePeople

    Magari finirà tutto in nulla, magari no.
    Basta un po’ di pazienza.

    • @Davide V8 Trump antisistema? Ah ah ah… un magnate nato e cresciuto nel super lusso e sui campi da golf… antisistema ah ah ah si è contro il sistema quello che gli chiede di pagare le tasse e lui le escogita tutte per non pagarne nemmeno una.
      DELLA SERIE CHI NON È CON ME E` CONTRO DI ME, e scusi il francesismo “PERCHÉ IO SONO IO (Trump) E VOI NON SIETE UN CAxxO.
      Signor Davide V8 il fanatismo è una brutta bestia potrebbe spingerla a continuare a credere e a votare per Trump anche dopo che lui le ha sparato sulla quinta strada giusto per non farle perdere consensi.

      • Sinceramente trovo del tutto sterile discutere con lei.
        Non fa altro che ripetere luoghi comuni, quello che sente sulla pravda, senza il minimo riconoscimento della realtà.
        Sì, Trump è “antisistema” (in senso buono), che le piaccia o meno.
        Lo dimostra proprio l’ostilità che gli hanno riservato tutti gli ambienti “che contano”.
        Il fatto che lei non faccia altro che procedere per luoghi comuni letti sui giornali conferma l’utilità, anzi la *necessità*, di Trump.

        • @Davide V8 anche Mussolini, Hitler e Stalin dicevano di essere antisistema e in molti gli credettero, il loro sistema era diverso dal precedente, il loro non prevedeva il dissenso e chi dissentiva non era un vero patriota, un vero fascista, un vero nazista, un vero comunista e in disparte con calunnie o peggio veniva messo e o anche alla morte… Sento lei dire chi dissente da Trump non e` un vero Repubblicano, notare che alla politica Trump e forse per ragioni tutt’altro che nobili solo dal 2015 Trump si e` dedicato e ho letto che si era dichiarato essere Democratico anni fa e adesso c’e` un Davide che per lui sarebbe pronto a morire sparato nella 5° strada da Trump stesso… Davide non lo denucerebbe lo voterebbe anche da morto… DAVIDE!!! TRUMP HA DETTO CHE POTREBBE. UCCIDETE QUALCUNO NELLA 5° STRADA E NON PERDERE CONSENSI… MA NON TROVA CHE DIA UNA COSA TALMENTE MEGALOMANE DA SCAPPARE VIA A GAMBE LEVATE.

  4. E C’E` ANCHE QUESTO ARTICOLO ELOQUENTE APPARSO POCO FA SU IL GIORNALE DI SALLUSTI -Ultimo schiaffo a Trump. Il giudice attacca: ruba tempo alla giustizia
    di Roberto Fabbri –
    CHE POTETE COMODAMENTE ANDARVI A LEGGERE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *