in

Marcello Foa? Una buona scelta per la Rai. Ecco perchè

Dimensioni testo

Quella di scegliere Marcello Foa, mi sembra un’ottima scelta per la Rai. Come sapete non sono un grande fan di questo governo. Ma penso che si debba giudicare mossa per mossa.

Bene sugli immigrati. Pessimo sul decreto dignità. Imbarazzante sulla Tav.

Le prime nomine non sono da buttare. E soprattutto da che pulpito arrivano le critiche. Mi sembra che alla Cdp, hanno messo un signore che lavorava già in azienda e che certo non può essere definito un pericoloso sovversivo. Vedremo.

La scelta di Marcello Foa, la posso valutare meglio. Con lui ho lavorato a lungo al Giornale e ne ha apprezzato le doti di rigore, indipendenza e onestà giornalistica. Non sono le solite cagate che si scrivono per l’amichetto di turno. Chiunque lo segua da tempo, prima sul Giornale, poi sul suo blog e infine abbia letto i suoi libri che svelano tante fake news accettate da quelli che contano, sa bene di cosa parlo.

Pensare che contro Foa si usi un tweet su Mattarella, o il generico titolo di Sovranista, dà forse meglio di tanti discorsi il senso della sconfitta della sinistra alle ultime elezioni.

Spero e mi auguro che Forza Italia non segua.