in

Galli si fa tre dosi, positivo al Covid: “Sono stato uno schifo”

Il virologo annuncia in tv: “Contagiato da Omicron, qualcuno me lo ha passato”

Dimensioni testo

La sfiga è sfiga. E le coincidenze nella vita a volte davvero incredibili: Massimo Galli, virologo dalle numerose partecipazioni tv, grande sostenitore della vaccinazione e della terza dose s’è preso il virus ed ha pure sviluppato la malattia. Il tutto per colpa di Omicron, pare, e soprattutto nonostante le tre dosi di immunizzazione e le tante precauzioni che, dice, ha sempre osservato.

La rivelazione l’ha fatta oggi La Verità e la conferma è arrivata per voce dello stesso Galli a Mattino 5. “Stamattina sto discretamente meglio, ma sono stato una schifezza“, spiega il virologo del Sacco di Milano, ormai in pensione, in diretta tv. Quando se l’è preso? A Natale? A Capodanno? “Verosimilmente il 31 dicembre o qualche giorno prima qualcuno mi ha passato omicron – aggiunge – nonostante sia in pensione, nonostante abbia condotto in quest’ultimo periodo una vita ritiratissima vedendo pochissime persone”.

Per carità. Lo stesso Galli qualche giorno fa aveva detto che “il vaccino non è democratico“, che “non tutti rispondono allo stesso modo” e che una percentuale di “boosterizzati” può comunque “aver bisogno del ricovero”. Però cribbio, proprio lui. Lui che ormai i pazienti li sente per telefono o per mail. Lui che ha “visto pochissime persone e, a livello conviviale, senza mascherina, le posso contare: una dozzina in tutto e mai tutte assieme”. Lui che è “pieno di anticorpi” ed aveva “risposto discretamente al vaccino”. Cosa sarà successo?