in

Green pass, Draghi ha esagerato (e adesso rischia)

mario draghi green pass
mario draghi green pass

Dimensioni testo

di Paolo Becchi.

Che il green pass fosse un gran cazz lo avevo detto sin dall’inizio. Draghi ora lo ha esteso a tutti i lavoratori e ha superato il limite. È evidente che fare tamponi ogni due giorni nelle imprese è impossibile, egli ha puntato sull’ obbligo indiretto alla vaccinazione, ma non ha funzionato. Le vaccinazioni nell’ ultimo mese non sono particolarmente aumentate. C’è un nocciolo duro che non ha accettato il ricatto. È inutile nascondersi dietro un dito. Di questo si tratta.

Che fare? Ora lui può fare ben poco. La frittata l’ha fatta. Ma sarebbe il momento giusto per fargli capire che non è più alla Bce e deve scendere al compromesso.

Le possibilità sono due: tornare sui suoi passi e ammettere tamponi salivari rapidi per tutti a prezzo politico con un Dpcm. Questo sarebbe possibile perché sia il M5s che la Lega al governo sarebbero d’accordo, ma non lo farà. È un banchiere. La finanza non ragiona in senso politico.

E allora? Allora potrebbe andare incontro ad un serio problema perché in parlamento M5s e fuoriusciti, Lega e FdI potrebbero con una maggioranza trasversale mettere in forte difficoltà il Governo e far passare un emendamento che contrasta con quanto auspicato da Draghi.

Ok Draghi potrebbe bloccare tutto con un voto di fiducia, ma a questo punto perderebbero la faccia sia il M5s sia la Lega. Per la verità il M5s l’ha persa fa tempo, ma la Lega? Lunedì la Lega dovrà fare i conti con ballottaggi che rischiano di trasformarsi in una débâcle. Dire sempre di sì a Draghi non paga.

Come che sia le proteste crescono. È pur vero che non ci sarà una contestazione studentesca ma sta crescendo una contestazione tra i lavoratori e trasformare questa contestazione in una nuova strategia della tensione sarà molto difficile. Si preannuncia però un autunno molto caldo e la responsabilità di eventuali rivolte cadrà tutta su Draghi.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
103 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Albert Nextein
Albert Nextein
20 Ottobre 2021 18:03

Non si possono pretendere comportamenti e provvedimenti quantomeno razionali o addirittura lungimiranti da parte di un contabile.

Beppe
Beppe
19 Ottobre 2021 14:31

Adesso si capisce il perché il governo ha votato la non responsabilità sul covid.

Andrea G.
Andrea G.
16 Ottobre 2021 9:36

Mah …
quand’e’ che al Governo ci vanno quelli che le elezioni le vincono?
Cosi’ (forse) fanno quello che hanno promesso e se ne assumono la responsabilita’.

Adesso invece sono tutti insieme, ma allo stesso tempo non lo sono, decidono insieme, ma poi qualcuno cambia idea e in parlamento se ne dicono di tutti i colori…

Draghi ha tutta la mia solidarieta’… L’unico problema e’ che non e’ stato eletto, ma e’ stato chiamato. Io non so ne’ cosa pensa ne’ cosa vuole fare.

E questo non e’ un problema da poco! Scusate!

Lady R
Lady R
15 Ottobre 2021 22:09

Grisù non torna sui suoi passi….ha una corte di sudditi che gli vanno dietro e gli danno ragione…il brainwashing ha portato a termine il suo compito….e siamo tutti felici perché l’economia ripartirà grazie al gp (gran premio…ovvio)….e l’asticella si alza sempre un pò di più….avremo il 110% di vaccinati, mancano i cani e i gatti …e i pesci rossi, dimenticavo

ChiaraM
ChiaraM
15 Ottobre 2021 18:32

“Le possibilità sono due: tornare sui suoi passi e ammettere tamponi salivari rapidi per tutti a prezzo politico con un Dpcm”
Cioè tornare sui suoi passi sarebbe eliminare il lasciapassare? Temo che non lo farà, ci hanno speso troppo in propaganda per poter dire impunemente ‘scusate, ci siamo sbagliati, contrordine compagni’. Sebbene per la faccia di tolla ormai ci siamo abituati.

Nemmeno ammettere tamponi salivari, pur se meno fastidi*si, sia praticabile. Quanti tamponi ogni giorno saremmo in grado di processare?

Nuccio Viglietti
15 Ottobre 2021 15:23

La cosa che ci dà davvero brividi è…studenti universitari che accettano esibire nazipass per accedere a facoltà dopo avere pure pagate le tasse…e dopo brividi ci viene da cag..re…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

claudio
claudio
15 Ottobre 2021 12:22

In genere preferisco leggere quotidiani, blog e siti che sposano opinioni diverse dalle mie ritenendo che il confronto e il dialogo civile siano la linfa vitale delle democrazie liberali. Giustamente decidete voi i commenti da pubblicare, prendo atto che coloro che la pensano in modo diverso da voi non hanno visibilità. Autoproclamarsi liberali è esercizio facile, esserlo è un poco più complicato.
Con cordialità un ex lettore

Aura
Aura
15 Ottobre 2021 12:07

Né il Green pass né l obbligo sono concepibili. Soprattutto ora che l’ epidemia è ridotta quasi a 0, e le TI anche. Quindi il governo potrebbe puntare a questo senza perdere la cosiddetta faccia, anzi acquisterebbe punti. Datevi da fare a parlare di questo