Commenti all'articolo I bluff dei grillini (e il piano del Pd per sostituirli)

Torna all'articolo
Avatar
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Enrico
Enrico
10 Luglio 2020 13:03

Strana situazione quella dell’attuale politica italiana. Un panorama politico che fa il paio con il nuovo modo di vivere determinato da SARS-CoV-2. In realtà l’attuale situazione è il frutto di un “virus” divenuto endemico, in Italia, da quasi un secolo. Il virus del marxismo-leninismo con le sue infinite mutazioni. Non c’è compagine governativa possibile senza una delle due formazioni nate, diciamo così, a furor di popolo: il M5s e Lega/Salvini premier. Sono incompatibili tra di loro. Il tentativo di formare un governo insieme ha avuto vita breve e ha prodotto un presidente del consiglio mai passato al vaglio delle elezioni, che usa il futuro dei verbi. Ricordate? “Vedremo, considereremo, caso mai, riferiremo all’augustissimo nostro fratello”. La Lega, guidata dal fondatore di comunismo padano si dice di destra e i suoi sostenitori indicano i grillini come “comunisti”. Questi si dicono fuori dalle caste politiche e molti di loro indicano Salvini come “fascista”. È vero che, in Italia, Parlare di destra e di sinistra ha senso all’interno di raggruppamenti politici figli, nipoti e pronipoti del marxismo-leninismo, che vanno da Fascio del socialista Mussolini al PCI. Da ciò il problema Italiano. Da soli, lega o 5s, non vanno da nessuna parte, La prima però mal sopporta l’esperienza, l’imprenditorialità, la capacità di resistere a decenni di persecuzione e il dirsi ed essere moderato di… Leggi il resto »

Giò
Giò
10 Luglio 2020 12:12

Che i pentastellati siano ormai alla frutta nessuno può ormai negarlo e d’altra parte hanno combinato tante di quelle boiate che anche fra i parlamentari 5stelle circola un forte disamore nei confronti del partito di Grillo. Il partito pentastellato è ormai nelle mani del PD che potrebbe anche far saltare il governo e andare a nuove elezioni. Se ciò dovesse veramente succedere più di metà dei parlamentari grillini si riverserebbero fra PD sopratutto, Italia Viva, persino Calenda e Forza Italia. Insomma la Casaleggio&Company si sbriciolerebbe. Ecco perchè i grillini stanno ubbidendo senza discutere agli ordini del PD. Amen

Vincenzo Colasanti
Vincenzo Colasanti
10 Luglio 2020 11:42

bisognerà pur pagarla la TV europea di Pier Silvio (prima SEMPRE negata a Silvio!)… sarebbe davvero meschino e deludente per chi, come me, ha seguito Berlusconi anche quando era difficile giustificarlo…

honhil
honhil
10 Luglio 2020 11:33

Il giro giro tondo… quirinalizio continua. Che dire? ‘Chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia non sa quel che trova’. E a farne le spese è la democrazia e gli italiani che, con la buona parola del Covid-19, sono stati ridotti in un fiat alla fame.
La magistratura, intanto, vuol vederci chiaro su quella partita di camici donati ‘dal cognato di Fontana alla Lombardia’. E non resta che augurarle buon lavoro.
Ma quando volterà pagina? Poiché la domanda da farsi è una e una soltanto: Zingaretti a chi ha regalato la sua camionata di euro? E dopo averla fatta, l’altra anomalia che viene fuori da questa storia d’intrallazzo è il fatto che nessuna procura si muove per indagare su quella regalia milionaria. Il segretario generale del Pd e governatore in carica della regione Lazio, con una sola mossa ha di fatto lasciato per settimane e settimane quella popolazione senza la protezione delle mascherine e ha sottratto alla stessa 13 milioni di euro. Una dimostrazione di totale incapacità: mentre l’altra ipotesi sarebbe da reato penale, unica al mondo. Ai suoi estimatori non resta altro da fare che consegnarli l’oscar dell’inadeguatezza nei rispettivi ruoli ricoperti.

Marco
Marco
10 Luglio 2020 11:19

Forza italia può sostutuire tre gatti del m5s, se il m5s si sbriciola anche le truppe cammellate di berlusconi non bastano a fare un’altra maggioranza. A me fate veramente ridere ma almeno la mamma vi ha fatto fare le scuole elementari. Nemmeno tre calcoli sapete fare. Se ci fosse stata una maggioranza pd+fi possibile l’avevano già fatta fin dall’inizio evidentemente non c’è, mancano i numeri e berlusconi ripeto può sostituire solo la fuoriuscita di tre gatti dal m5s non certo un collasso del m5s.

IVO DE ANGELIS
IVO DE ANGELIS
10 Luglio 2020 10:48

berlusconi non ne azzecca più una. ha sbagliato quando si è fatto promotore della riconferma di Napolitano, quando aveva fatto il patto del nazzareno e si è visto eleggere Mattarella come presidente, insomma l’ha preso sempre in quel posto. ed ora ritenta una unione con il PD per l’elezione del nuovo presidente della repubblica. sciocco, anche questa volta che lo metteranno in quel posto. Ho il dubbio che comincia a piacerti. smettila con la politica. senza te FI potrebbe tornare ad avere consensi a due cifre.