Commenti all'articolo I liberali immaginari della Luiss #SiamotuttiGervasoni

Torna all'articolo
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Sal
Sal
24 Settembre 2019 18:35

Martino, Antiseri, Pellicani, Infantino, Da Empoli non si sarebbero mai sognati di pronunciare un’aberrazione del genere.

wisteria
wisteria
23 Settembre 2019 14:14

Che ne direste di chiamarli ‘sfasciocomunisti’?
Mi unisco volentieri a #siamo tutti gervasoni!

Giuseppe
Giuseppe
23 Settembre 2019 11:08

Leggo e spiace apprendere che anche Lei pensi ancora di vivere in un Paese libero…

Valter
Valter
22 Settembre 2019 20:58

Sono i segni eredi dei docenti che nel ’31 girarono fedeltà al fascismo. Questi fasciocomunisti giallorossi sono solo un po’ più ipocriti.

Davide V8
Davide V8
22 Settembre 2019 20:57

Pietra tombale sulla credibilità universitaria italiana.
Che schifo.
Quando si sveglia la gente?
Quando capisce con che mondo bacato, presuntuoso, arrogante, ideologizzato, e soprattutto molto meno utile ed autorevole di quanto si pensi?

carlottacharlie
carlottacharlie
22 Settembre 2019 20:28

Be, se non si è cretini, il classico gregge che ha un unico bacato cervello, sicuramente non ci saranno manifestazioni contro l’illiberalità. Eppure nessuno pensa alla gravità dell’atto della Luiss, silenziare chi non è asservito al pensiero unico del gregge che bela una cantilena sempre uguale senza si possa renderla, almeno qualche volta, comprensibile. Nessun ragionamento, nessun dibattito smuove quell’unico cervello posseduto dal gregge, si ha un bel da fare a cercare di far comprendere, inutile esercizio, sono sordi e, credetemi, malati di mente, più in là non riescono andare, sono nati limitati in quello che rende gli uomini pensanti senzienti intelligenti ed è per questo che per esprimere idiozie hanno bisogno d’essere gregge con un unico neurone a disposizione che sragiona per tutti loro. Nell’articolo sono elencati nomi della Luiss d’oggidì, non ho fiducia in nessuno di loro già che li reputo parte di quel gregge rosso dal pensiero unico. Credere siano liberali non depone a favore di chi lo pensa. E’ la solita cricca, suvvia. Fa specie, e capire, il loro silenzio dopo giorni dal fatto Gervasoni. Oggi il governo è rosso rosso, intollerante verso gli intelligenti, odia chi ha pensiero libero, ed i soloni Luiss han pensato bene di disfarsi dell’unica mente ragionante in quel coacervo di balordo gregge dove il più intelligente ha vinto il premio… Leggi il resto »