Commenti all'articolo I russi cambiano obiettivo: su cosa si concentreranno ora

Torna all'articolo
guest
38 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo
Massimo
6 Luglio 2022 22:26

Questo è il blog dei nazifans di Putin, orfani dell’idolo Hitler hanno trovato un altro “uomo forte”.
Pur non ammirandolo, spero che arrivi a liberare il lombardo veneto.
Così almeno un buon 75 % di voi (i mantenuti) cambierebbe idea…

geogio
geogio
5 Luglio 2022 18:20

persino la corea del nord fa bollettini propagandistici migliori di questo articolo

George
George
5 Luglio 2022 16:42

Ma questi strappagati di Bruxelles, Roma, Parigi e tutti quelli che partecipano al Consiglio europeo, che sono solo buoni a prendersi lo stipendio e tutto l’altro che gli gira attorno,i sono mai chiesti chi è veramente il cattivone in tutto questo scenario tra Russia ed Ucraina? Nella storia dei Presidenti americani, su tutti, solo uno non è stato guerrafondaio, cioè, durante il proprio mandato non ha fatto guerre, tutti gli altri le hanno fatte, sempre senza motivo, vedi Gheddafi, Saddam, tutti gli Stati africani che hanno aiutato a fare soccombere chi era al comando per fare mettere poi una persona che andasse d’accordo con questi pazzoidi.

Giancarlo 2021
Giancarlo 2021
5 Luglio 2022 14:48

Se quello occidentale è un sostegno? Come era quello, dagli amici….?

Mosè
Mosè
5 Luglio 2022 13:51

Appare evidente come Zelensky stia perdendo.
I russi non abbiano problemi a controllare le zone occupate, non essendovi una guerra partigiana da parte degli occupati.
Questo significa essenzialmente che la popolazione non è affatto patriota ucraina.
Una guerra persa ma che deve durare, un perfetto alibi per una recessione già decisa ben prima, no a caso il vertiginoso aumento delle materie prime era già in atto dal 2021, certo non è un caso se si è posto lo stop alla diplomazia.
Una guerra comoda per gli azionisti delle compagnie petrolifere, dei produttori di energia, delle industrie d’armamento, gli stessi azionisti di Pfizer e Moderna.

Paolo Z.
Paolo Z.
5 Luglio 2022 11:15

Riconquista dell’isola dei serpenti da parte dell’ucraina? Solo nella propaganda occidentale. I russi si sono ritirati per non essere un tiro al bersaglio delle armi NATO. Data l’attuale gittata dei missili e la loro guida satellitare, l’isolotto è strategicamente irrilevante. Al momento è deserto ma se gli ucraini dovessero rioccuparlo allora saranno loro a servire da tiro al piccione.