Il centrodestra dica no al governo gangbang

Che la destra, e l’opposizione in generale, non si lascino tentare dalle sirene incantatrici con i bigliettoni del Recovery fund. Che non caschino nella trappola del “governo repubblicano”, di “unità nazionale”, “governo di tutti”, “governo di salvezza nazionale”: tutti termini involuti che invece dovremmo sostituire con uno solo, quello di governo gangbang.

E non usiamo il linguaggio della pornografia per pura provocazione. La crisi italiana, questa crisi italiana, ci sembra infatti un caso molto interessante di evoluzione della politica post-democratica in porno politica. Un termine che, in passato, era stato utilizzato dalla sinistra per criticare le gesta del berlusconismo decadente, ma era fuori luogo perché fondata su una rappresentazione errata del concetto di pornografia. Che, etimologia alla mano, deriva da πόρνη (porne), “prostituta” e γραφή (graphè) “disegno” o “scritto”.

La pornografia è il racconto della prostituzione. Che è l’esatto disegno della crisi italiana. Che cosa è, se non un caso di porno politica, la costruzione del gruppo degli “Europeisti”, con senatori voltagabbana, transfughi, scappati di casa, e con alcuni prestati dagli altri gruppi parlamentari? Che cosa è se non porno politica, l’esposizione di programmi e di posizioni che tutti sanno essere una semplice copertura di auto tutela della peggior classe politica dai tempi di Romolo e Remo? Il porno è finzione iper realistica: gli attori simulano un atto sessuale realizzandolo. Non a caso Andy Warhol girò alcuni corti hard (non a scopo commerciale, o forse sì). Allo stesso modo, nelle consultazioni che si stanno svolgendo, assistiamo a una mimesi iper realistica della politica, che in realtà è inesistente, come il sesso reale è assente nella pornografia, che ne è solo simulazione.

La porno politica è forse necessaria nei tempi in cui lo svuotamento delle istanze sovrane del Politico si è compiuto ancora di più. Ma la porno politica è anche il più grande affronto che si può fare agli elettori, ai cittadini, a tutti noi. Solo il voto, che pure non ci salverebbe, sarebbe un modo per interrompere questa squallida rappresentazione.

E se al voto non si andasse? Non si può continuare a reclamarlo, pena restare fuori dai giochi, o meglio lasciar partecipare gli altri. Ma vi sono altri modi, più creativi, per scompaginare. Come, ad esempio ha proposto Guido Crosetto: una commissione Bicamerale, slegata dal governo, che invece dovrà continuare a essere giallo rosso perché ognuno risolva i disastri che ha commesso senza scaricarli sugli altri. Una Bicamerale per gestire i fondi del Recovery (non per spartirseli), per fissare le linee guida.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Sandro Cecconi
Sandro Cecconi
29 Gennaio 2021 18:40

Crimi è l’sms di un sindaco di montagna non grillino.

Una supercazzola degna dei peggior democristiano e del peggior comunista.

Mio Dio, ma in quale riffa paesana è stato vinto costui e i componenti del loro partito.

Ulteriori commenti non servono, basta questa supercazzola degna del pernacchio di Eduardo De Filippo.

Riccardo
Riccardo
29 Gennaio 2021 17:51

Tentare un fuori tema , per poter divenire adulti , “rinunciando” alle magnificenze di “Terrazza Sentimento”, no grazie non fumo , “ è qui che si spaccia al Pilastro di Bologna ?” Dalle colonne d’Ercole al Pilastro della famigerata uno bianca , al campanello suonato da Salvini in una saracinesca sempre alzata a conduzione famigliare del franchising tunisino della droga . Pretesa di finzione di sicurezza ? Che uscir di casa , pur essendo col cervellino ancora in fase di crescita , non debba implicare di essere squartata da un turpe animale indi cannibalizzata dai tipicos importati alieni afri -cani. Non sono tutti cani-afri , logico , ma nemmeno tutti i cani hanno la rabbia . Un tempo fulgido , quando un cane aveva la rabbia , veniva curato abbattendolo e con lui la pretestuosa bislacca perniciosa affezione patetica del patologismo imperante di drogare fanciulle da stuprare . Niente di più necrofilo che accoppiarsi con bamboline di gomma , niente di più folle accettare il tutto frullato tra morale e libertà , non avendo nulla entrambi denominatori consimili , se non da trattare , come Fleming , con la penicillina . Si persegua con astrazioni ad libitum , ma non si confonda per enfasi , quando tanti affidano penicillina come legittimità , bagaglio di aggressività benigno difensiva . Sfumature lessicali… Leggi il resto »

Valter Valter
Valter Valter
29 Gennaio 2021 15:32

C’é da dire che nella metafora della pornopolitica le vere pornostar dalle attitudini acrobatiche sono i 5s che, sotto la regia di Travaglio, sono disposti ad accoppiarsi con tutti e in qualunque posizione pur di non rinunciare al lauto cachet da parlamentari (e anche il regista non può dirsi proprio disinteressato).

Werner
Werner
29 Gennaio 2021 14:57

Io sono dell’idea che Lega e Fratelli d’Italia debbano scaricare Berlusconi e i suoi seguaci, a prescindere dal fatto che costoro possano appoggiare un nuovo governo con PD e M5S. Sono alleati inaffidabili, che rappresentano il peggio della vecchia DC e del vecchio PSI.

Ghino di Tacco
Ghino di Tacco
29 Gennaio 2021 14:41

Si può dire che….. è un putta..naio fatto di teatranti, guitti, veline, megere, vecchie galline, capponi in disarmo, con un vecchio gallo del pollaioli bargigli consunti a dover decidere? e dire che son tutti catto-sinistri? o NO? e vorrebbero fare pure un governo “stabile” e credibile fino al semestre bianco, e così salvarsi le chiappe? Quando passerà la paura del virus, che hanno diffuso ad arte per controllare le menti, sarà troppo tardi per rialzarsi e ci riscopriremo finiti per sempre. Ma un popolo suddito e bue si merita questo e altro.

Sergio
Sergio
29 Gennaio 2021 13:50

Se la Destra intende rispettare gli elettori che l’hanno votata, non può fare alcun accordo con i partiti attuali: che senso avrebbe sostenere qualcuno che è già moribondo? quindi elezioni, oppure che provino ad andare avanti da soli, così si autodistruggono e tra due anni passiamo all’incasso alle urne. Gli inglesi definiscono questa posizione win win.

Laval
Laval
29 Gennaio 2021 12:35

Gli altri paesi guardano l’Italia andare avanti ed esclamano “gangbang” gli italiani si guardano e si chiedono cosa significa, una vocina risponde;
“Quella zoccola dell’Italia” è notorio che da 8 anni la da a tutti.

adl
adl
29 Gennaio 2021 11:46

Io piuttosto che di porno politica, parlerei di onanismo poltronizio discrimanatorio. Mentre c’è una parte del paese affamata dalla pandemia e/o dalla pessima gestione della stessa, ce ne è un’altra che vive di “rendita” protetta da politicanti costruttori di pippe responsabili per la poltrona.