Commenti all'articolo Il costo dell’immigrazione: Meluzzi vs Cremaschi

Torna all'articolo
Avatar
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea
8 Giugno 2019 7:26

Nicola Porro è un po’ troppo stupido a fare certe interviste: molto semplicemente chi non è nato in Europa non avrà mai il diritto di calpestare il nostro territorio, l’inclusione e l’integrazione non sono altro che follie.
Inoltre tutti quei personaggi che si vedono per le strade, che sono immigrati di prima o seconda generazione dovrebbero essere tenuti alla larga dalle donne bianche e incoraggiati ad andare a vivere fuori dall’Europa.
Per via del tipo di estorsione a cui siamo abituati questi immigrati ‘guadagnano’ diritti che nella realtà non esistono e non esisteranno mai.
Inoltre bisogna raddrizzare la situazione internazionale instaurando un vero e proprio regime di apartheid negli Stati Uniti: solo in questo modo la Nato potrà riacquistare credibilità!

Giova
7 Giugno 2019 14:23

C’e’ un aspetto che nessuno considera: quando un paese come il nostro permette a chiunque voglia di venire qui ed essere aiutato non puo’ sperare in una integrazione. Faccio un esempio: immaginiamo che 50 milioni di Senegalesi si trasferiscono in Italia; avremmo un sacco di problemi inizialmente a capire come cucinano, come suonano i tamburi, perche’ non sono cosi’ fessi come noi eccetera. ma poi, dopo metti dieci o venti generazioni avremo una cultura integrata un po Italiana come la conosciamo e un po Senegalese. Musica, lingua, cibo diverso, cittadini mulatti. Potrebbe essere anche interessante se siamo stanchi della carbonara o del caffe espresso. Sarebbe una nuova cultura in una nuova nazione. Invece cosa succede adesso? facciamo entrare il peggio dei Senegalesi (immagino la maggioranza sono brava gente). Il peggio dei Nigeriani, il peggio dei Marocchini eccetera eccetera eccetera. Avremo cosi’ tante comunita’ in conflitto tra loro che si odiano e in comune odiano gli Italiani. Questo e’ quello che vogliono le sinistre, perche’ per spirito di conservazione vedono nell’invasione etnica l’unico modo di sopravvivere politicamente. Noi con questa evoluzione globalista abbiamo perso di vista il perche’ esiste lo stato e perche’ non viviamo in anarchia. Lo stato di diritto esiste per un cosiddetto patto sociale. Il popolo riconosce l’autorita’ e delega il potere di amministrare. che sia monarchia o… Leggi il resto »

nopolcorrect
nopolcorrect
7 Giugno 2019 11:06

Finché la sinistra seguirà gente come Cremaschi e l’altra in studio, la Lega continuerà a crescere sempre più. Salvini può essere criticato in campo economico ma gli Italiani sono ENTUSIASTI per la sua politica anti-migranti e per i suoi decreti sicurezza. Se poi riuscirà a fare una riforma della magistratura che impedisca a magistrati politicizzati – sempre a favore di ladri, rapinatori, spacciatori e migranti e sempre contro gli interessi degli Italiani – di sabotare sistematicamente l’azione del Governo La Lega supererà facilmente il 50% di consensi.

art3mide
art3mide
7 Giugno 2019 10:59

La Ecca non ha capito che l’Africa intera non può riversarsi in EUROPA. Ma che ricollocamento, non è un problema solo italiano.

Cremaschi vive nel mondo dei puffi e degli unicorni arcobaleno.