in

Il costo dell’immigrazione: Meluzzi vs Cremaschi

Ancora il tema dell’immigrazione e della gestione del fenomeno al centro del dibattito a Quarta Repubblica. Ecco due “duelli” dalla puntata del 3 giugno 2019:

Daniele Capezzone vs Marta Ecca (blogger)

Alessandro Meluzzi vs Giorgio Cremaschi (Potere al Popolo)

Condividi questo articolo

11 Commenti

Scrivi un commento
  1. Nicola Porro è un po’ troppo stupido a fare certe interviste: molto semplicemente chi non è nato in Europa non avrà mai il diritto di calpestare il nostro territorio, l’inclusione e l’integrazione non sono altro che follie.
    Inoltre tutti quei personaggi che si vedono per le strade, che sono immigrati di prima o seconda generazione dovrebbero essere tenuti alla larga dalle donne bianche e incoraggiati ad andare a vivere fuori dall’Europa.
    Per via del tipo di estorsione a cui siamo abituati questi immigrati ‘guadagnano’ diritti che nella realtà non esistono e non esisteranno mai.
    Inoltre bisogna raddrizzare la situazione internazionale instaurando un vero e proprio regime di apartheid negli Stati Uniti: solo in questo modo la Nato potrà riacquistare credibilità!

  2. C’e’ un aspetto che nessuno considera: quando un paese come il nostro permette a chiunque voglia di venire qui ed essere aiutato non puo’ sperare in una integrazione. Faccio un esempio: immaginiamo che 50 milioni di Senegalesi si trasferiscono in Italia; avremmo un sacco di problemi inizialmente a capire come cucinano, come suonano i tamburi, perche’ non sono cosi’ fessi come noi eccetera. ma poi, dopo metti dieci o venti generazioni avremo una cultura integrata un po Italiana come la conosciamo e un po Senegalese. Musica, lingua, cibo diverso, cittadini mulatti. Potrebbe essere anche interessante se siamo stanchi della carbonara o del caffe espresso. Sarebbe una nuova cultura in una nuova nazione. Invece cosa succede adesso? facciamo entrare il peggio dei Senegalesi (immagino la maggioranza sono brava gente). Il peggio dei Nigeriani, il peggio dei Marocchini eccetera eccetera eccetera. Avremo cosi’ tante comunita’ in conflitto tra loro che si odiano e in comune odiano gli Italiani. Questo e’ quello che vogliono le sinistre, perche’ per spirito di conservazione vedono nell’invasione etnica l’unico modo di sopravvivere politicamente. Noi con questa evoluzione globalista abbiamo perso di vista il perche’ esiste lo stato e perche’ non viviamo in anarchia. Lo stato di diritto esiste per un cosiddetto patto sociale. Il popolo riconosce l’autorita’ e delega il potere di amministrare. che sia monarchia o democrazia il principio fondante e’ questo. Ma cosa e’ il popolo? dal diritto romano: Il popolo e’ un insieme di gente accomunata da lingua, razza, religione e principi comuni, stanziato su di un territorio (confini certi) sotto un autorita’ sovrana. Spezzetta la cultura e la lingua e la religione ed il popolo non esiste piu’. di conseguenza non esiste piu’ il patto sociale. Certo le banche mndiali e gli speculatori alla Soros vanno a nozze: manodopera a basso costo liberta’ di schiavizzare tramite la politica del debito…

  3. Finché la sinistra seguirà gente come Cremaschi e l’altra in studio, la Lega continuerà a crescere sempre più. Salvini può essere criticato in campo economico ma gli Italiani sono ENTUSIASTI per la sua politica anti-migranti e per i suoi decreti sicurezza. Se poi riuscirà a fare una riforma della magistratura che impedisca a magistrati politicizzati – sempre a favore di ladri, rapinatori, spacciatori e migranti e sempre contro gli interessi degli Italiani – di sabotare sistematicamente l’azione del Governo La Lega supererà facilmente il 50% di consensi.

  4. La Ecca non ha capito che l’Africa intera non può riversarsi in EUROPA. Ma che ricollocamento, non è un problema solo italiano.

    Cremaschi vive nel mondo dei puffi e degli unicorni arcobaleno.

  5. Gli autori di questi commenti sanno che cos’è il rispetto delle idee altrui
    Una idea si può anche non condividere ma si deve rispettare sempre chi la propone

  6. Mi sorprende che in ogni discussione “pubblica” avente come argomento l’arrivo, per altro clandestino, illegale ed abusivo, di stranieri extracomunitari africani o similia, venga messo in primo piano sempre e solo la qualità dell’accoglienza a questi riservata come pure il business speculativo ad essa collegata ! Mai una volta la banale e dominante realtà per cui alla stragrande maggioranza del popolo italiano non frega niente della qualità dell’accoglienza in argomento, se non per il fatto che costa molto ai contribuenti, ma solo che questa invasione di indesiderati stranieri extra comunitari non piace per niente e che farebbero volentieri anche carte false ed anche di peggio, pur di bloccare l’arrivo di questi individui così come per cacciarli dall’Italia !

  7. mi pare che entrambi i contendenti siano disinformati.
    fino al 2017 l’ Italia ha regalato all’ Africa 20 MILIARDI di euro all’ anno, per una sorta di piano Marshal che non ha dato nessun frutto.
    tanto per dare un’ idea di cosa rappresentano 20 miliardi di euro basti pensare che il reddito di cittadinanza costa 6 miliardi all’ anno e, a quanto sembra, quest’ anno se ne avanzeranno ancora. a me fa una grande rabbia pensare che mentre nel nostro paese si toglievano le pensioni ai lavoratori e si negava il diritto al reddito di cittadinanza, venivano regalati all’ Africa 20 miliardi ogni anno. che fine abbiano fatto questi soldi non è dato sapere. sicuramente qualche spicciolo sarà rimasto nelle tasche di qualcuno di certo non bisognoso.

  8. Cremasci è un meschino. Ci fossero ancora in vita i nostri nonni e bisnonni che hanno sputato sangue per la nostra Nazione per la nostra storia per la nostra cultura per i nostri valori per i nostri confini per la nostra sovranità per il nostro benessere e sono morti per difenderla, li prenderebbero tutti a palate sulla schiena , PD , militanti , giornalisti e magistrati schierati e tutti quei coglioni che non hanno ancora capito o ancora peggio hanno capoto cos è davvero questa invasione afro-islamica di merda….

  9. Non credo che questi due individui si siano fatti lavare il cervello dalla solita demenza che di solito colpisce gl’idioti tout-court, ma penso che il risultato che consegue da tale stato da idioti è una scelta personale fatta per essere o mettersi al servizio di partiti di sinistra e di congreghe pseudo-religiose, come il Vaticano appunto, che mirano allo sfacelo di questa nostra società, di questo nostro Stato, della democrazia, della nostra civiltà e persino della nostra fede. In poche parole sono o si mettono al servizio di nemici del buonsenso, del popolo e della nostra Patria. Sono a ragion veduta quinte colonne di stati stranieri, africani o mediorientali, che infatti vogliono e mirano a distruggerci, anche fisicamente. La storia ce lo insegna. E’ stato sempre così quando una civiltà abbassa all’inverosimile le sue difese. In ispecie quando è pure aiutata in questo da un’ideologia perversa, da noi già imperante da alcuni anni e forse anche più decenni: il buonismo, che è la brutta copia derivante da un Vangelo riscritto e fatto in casa da una certa chiesa che ha come adepti pure certi preti che mirano con le loro omelie (meglio dire comizi fatti in chiesa) a fare dei pochi cristiani, che ancora stanno ad ascoltarli, dei fanatici integralisti del cattolicesimo e quindi dei fanatici buonisti senza alcuna logica. Ma quel che è peggio, come dice giustamente qui un commentatore, è vedere de”gli idioti che gli danno (pure) retta…” ai Cremaschi ed alle sedicenti “blogger” (“ma che vor dì sto blogger” – dicono a Roma – e chi rappresentano?) alla Ecca, che forse sarà il femminile di “ecco” (avverbio invariabile) a voler dar retta agli insegnanti ed insegnamenti alla Boldrini.

  10. Il problema non sono tanto quei due quanto gli idioti che gli danno retta quelli Sono furbi tant’è che Cremaschi dalla fiom-cgil credo sia passato ha potere al popolo da dei fancazzisti in tuta da operaio a dei fancazzisti in abiti civili

  11. Ho seguito anch’io la trasmissione e quella Ecca deve ringraziare il cielo non fossi lì a prenderla a calci; non è possibile tanta ottusità in un microscopico cervello, si è increduli sentire che nemmeno il pensiero logico la sfiora. Una poveretta .
    Poi, quel Cremaschi!! Sono anni che dice scemenze ed anche lui non brilla per intelletto e, per di più, anche a lui difetta la logica del ragionamento.
    Povero mondo con tali ottusi in giro, sono anche ineducati oltre che ignorantoni, non ascoltano e s’arrabbiano se non ti abbassi al loro misero livello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.