in

“Il delatore”: cover di Lucio Dalla

alessandro gassmann delatore
alessandro gassmann delatore

Dimensioni testo

Dice che era un bell’uomo
E veniva, veniva dal Rio mare
Come attore un po’ scarso però
Sapeva spiare

E quel giorno lui prese un binocolo da teatro
Il party più bello prima d’esser segnalato
Così lei restò sola nella stanza,
La stanza della festa
Con un nome uno solo ma quello giusto in testa

E davanti all’ascensore
Giusto il piano e l’interno
L’aspettò come un delatore
Dall’età del quaderno
Compiva 14 mesi
Quel giorno il coprifuoco
Ma tutti i giorni pesi
Non curava quel cuoco

E stringendo la cimice al petto che sapeva,
Sapeva di Rio mare
Giocava a far James Bond
In un ruolo da sognare

E forse fu per gioco o forse nostalgia
Che mi volle far venire fin su la polizia
Della sua visita il ricordo,
Il ricordo più grosso, è tutto nell’ammissione
“Signora, ci sta addosso!”

E ancora adesso che non fiatiamo
E non facciamo suoni
Per la gente del condominio
Si chiama Rompico***

Max Del Papa, 19 aprile 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
68 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Anna M.
Anna M.
21 Aprile 2021 10:31

Standing ovation!

Silvana prestigiovanni
Silvana prestigiovanni
20 Aprile 2021 16:16

Tirare fuori Dalla e modificare il testo della canzone x prendere in giro Gasmann non mi é piaciuto, sopratutto xché il testo risulta anche incomprensibile, lui avrebbe fatto meglio a non rendere pubblica la sua azione ma chi ha modificato il testo sembra abbia fatto una ritorsione da bambino

Pavia
Pavia
20 Aprile 2021 12:06

I delatori erano I migliori collaboratori (mi si.perdoni la rima baciata) della polizia nei regimi repressivi. Un delatore è sempre convinto di possedere una statura etica superiore alla media dei comuni mortali. In realtà, si tratta di quella molesta moralina borghese,come la definiva Nietzsche, che danneggia gli altri.

Giorgio
Giorgio
20 Aprile 2021 11:51

Eviterò COME LA PESTE tutti i prodotti che questo collaborazionista pubblicizza, dal tonno alle assicurazioni rosse!

Claudio Osvaldo
Claudio Osvaldo
20 Aprile 2021 9:44

È un poveraccio, non vale neppure un’unghia di suo padre.

Ermans
Ermans
20 Aprile 2021 9:16

É un vigliacco. Si deve soltanto vergognare.

Ermete
Ermete
20 Aprile 2021 0:44

Ridateci Klaus Kinski. Altro che questi mezzi figuranti.

Ermete
Ermete
20 Aprile 2021 0:22

Se è un bravo attore io sono Laurence Olivier. Poi che gli ebrei muovano parecchio denaro è risaputo. E non sempre è positivo. Hanno fatto fare all’intero mondo svariate guerre per il denaro (loro) compreso un paio mondiali. E così finalmente abbiamo anche la spia politicamente corretta. Ne sentivamo la mancanza