in

Il fuori onda di Cingolani che smonta Greta

cingolani greta(1)

Dimensioni testo

Certo che il ministro Cingolani non li sopporta proprio sti “ambientalisti radical chic”, come lui stesso li aveva definiti solo qualche settimana fa. E ci mancherebbe altro, lui è un accademico, mica un politico che fa solo del “bla bla”, per dirla con Greta. Eppure, per l’occasione ha dovuto mettere da parte i suoi sentimenti e fare una comparsata di rito alla Youth4Climate di Milano dove ha incontrato la Thunberg e compagnia cantante cospargendosi anche un po’ il capo di cenere. Poi però, durante la giornata ha preso sempre più coraggio. Prima sul palco invitando i ragazzi a non limitarsi solo alla protesta ma a dedicarsi anche alla proposta e poi, a margine dell’evento, in un divertente fuorionda, dissacrando senza mezze misure la paladina svedese del clima. Il discorso tra il ministro ed il suo collaboratore sembra voler esprimere un concetto ben preciso: tutto fumo e niente arrosto sta Greta. E menomale che è famosa in tutto il mondo…

Evidentemente Cingolani si aspettava di più dall’eroina dell’ambientalismo 2.0 e dai suoi adepti e questo gli aveva provocato una certa ansia da prestazione. Ma ascoltate questo breve video e gustatevi il modo in cui il ministro e il suo uomo sminuiscono la performance pubblica della teenager svedese, con chiaro intento autocelebrativo.

Clima, il ministro Roberto Cingolani nel fuori onda: "Non c'e' Greta che tenga"