Commenti all'articolo Il global compact dell’Onu. L’ultima follia dei tecnocrati mondialisti

Torna all'articolo
Avatar
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ferdinando gallozi
ferdinando gallozi
17 Gennaio 2019 19:13

“TOGLIERE I CONTRIBUTI AI MEDIA RITENUTI INTOLLERNTI E RAZZISTI?”. Chi decide chi sono gli intolleranti? Chi decide chi sono i razzisti?? Già essere intolleranti verso gli intolleranti è un controsenso. Poi non è stato ancora ben definito il concetto di “razzismo” e nel tentativo di difendere qualcuno ritenuto, a torto o rgione, debole, si finisce per discriminare l’altro. Il razzismo alla rovescia esiste. L’ONU vuole imporre una censura mondiale su chi si oppone alla mondializzazione e al meticciaggio obbligatorio. Hitler voleva ottenere la pura razza ariano mentre ora qualcun altro vuole ottenere la pura razza meticcia. Ci trattano come animali da incrociare a piacimento dei loro padroni.

ferdinandeo gallozzi
ferdinandeo gallozzi
16 Gennaio 2019 19:17

l’ONU fa lo stesso errore della Chiesa che si schiera a favore dei poveri sempre senza altre considerazioni. Molti benestanti di oggi sono i poveri di ieri che si godono il frutto delle loro fatiche e sacrifici mentre molti poveri sono persone che hanno scialacquato i loro beni e persistono nello sperpero per poi pretendere aiuto dagli altri. Poi, ne la Chiesa ne l’ONU applica il principio di “responsabilità” che se applicato impedirebbe a molti poveri di figliare in modo sconsiderato per poi cercare di far mantenere i suoi figli dagli altri.

Valter
Valter
14 Gennaio 2019 23:42

Secondo le previsioni stilate a varie riprese dall’ OMS, braccio sanitario onusiano, dovremmo essere già stati decimati prima dall’ Aids, poi dalla mucca pazza e infine dall’influenza aviaria, giusto per ricordare. Fortunatamente siamo ancora vivi. Nessun dubbio: si corre minor rischio a credere agli oroscopi che all’ ONU che “se lo conosci lo eviti”.

ferdinando gallozi
ferdinando gallozi
14 Gennaio 2019 19:18

Questo documento dell’ONU si occupa dei diritti dei migranti e ignora i diritti di chi le deve ricevere. Di noi se ne fregano. Possibile che nessuno si accorga che anche noi abbiamo dei diritti e non si chieda quali essi siano e come tutelarli? Noi abbiamo o dovremo avere solo doveri. Chi si preoccupa di fare analisi sulle relazioni tra i vi gruppi umani per evitare i contrasti?? I gruppi umani non sono uguali e hanno particolarità e sensibilità spesso in contrasto. Nessuno fa questa analisi Il solo parlare di queste cose espone all’accusa di razzismo e alla gogna mediatica e sociale. Meno male che non usano più i roghi…