Commenti all'articolo Il governo Draghi non è un’offesa alla democrazia

Torna all'articolo
Avatar
guest
29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
6 Febbraio 2021 10:31

No, non è un’offesa, è un semplice accantonamento.

Alessandro
Alessandro
5 Febbraio 2021 21:49

Ma se I 5S in CdM approveranno con Draghi la patrimoniale, dopo lo manderanno a processo per estorsione?

Nedo Micci
Nedo Micci
5 Febbraio 2021 19:19

@cecc61. Una risposta gliela devo.Prima di tutto deve sapere che non sono un economista ma non uno sprovveduto ( tesi di laurea su Paul Samuelson con agganci alla Teoria Generale di J.M.Keynes + funzionario di banca , guarda caso nel settore estero ; quindi come vede non proprio uno sprovveduto. Cio’ premesso anzi ” volo molto basso ” in tema di economia; dicendo per esempio che trovo sbagliata la politica antieuro e antiEuropa della destra italiana. E questa secondo Lei sarebbe una scemenza? Dovremmo concludere che gli ” scemi ” sono milioni di italiani che secondo più sondaggi l’euro lo vogliono eccome. Francamente non mi sembra una scemenza tanto più che la venuta di Draghi alla ribalta e’ stata il detonatore che sta facendo resettare tutto l’approccio quantomeno nella Lega con l’Europa ; approccio che, ho sempre concepito come sconsiderato convinto come sono che l’origine del fatto che l’Italia va male fondamentalmente per ” domestic troubles ” e non per l’euro. Convinti di cio’ anche certe anime più sveglie della Lega tipo Giorgetti e Zaia . O forse e’ ancora una scemenza ritenere che Draghi fu il salvatore dell’euro o dell’Italia ? Draghi nel suo grattacielo a Frankfurt visto come Satana dalla destra italiana …vedi Bagnai e Borghi…oggi e’ diventato improvvisamente un bravo ragazzo. ( non puo’ essere lasciato in… Leggi il resto »

Gianluca
Gianluca
5 Febbraio 2021 18:27

La democrazia è votare per i propri rappresentanti, dice bene Bollino, peccato che in Italia si voti alla caxxo di cane, ovvero su nomi PRESCELTI dai partiti, con nessun radicamento nel territorio. Ha presente i vari leader candidati in decine di collegi che poi si scansano lasciando il posto al secondo, che ovviamente nessuno conosce? Si vedono certe facce in Parlamento che uno si chiede come sia possibile che qualcuno li abbia votati, ecco, nessuno li ha votati, questa è la democrazia in Italia.