Commenti all'articolo Il nuovo Dante è Aldo Cazzullo. Parola di Gramellini

Torna all'articolo
guest
24 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tamerlano
Tamerlano
3 Marzo 2021 14:37

Cazzullo: un nome, un destino. Dovrebbe derivare dal termine medioevale cazzuolo o chalçuolo, uno stampo per la fusione di metalli preziosi. O preziosissimi come in questo caso: faccia di acciaio speciale a prova di laser.

Adriana
Adriana
3 Dicembre 2020 18:53

Dopo la recensione di Gramellini ho acquistato subito il libro dove ho trovato un errore grossolano di geografia: colloca Capodistria nel Golfo del Quarnaro. Dante avrà inventato l’Italia, ma Cazzullo inventa la geografia!

Tannino
Tannino
22 Settembre 2020 14:28

Riguardo Massimo Gramellini ed Aldo Cazzullo, sicuramente Winston Wolf avrebbe esclamato allo stesso modo di come fece con Vincent Vega e Jules Winnfield, in Pulp Fiction: “Beh, non è ancora il momento di cominciare a farci i pom**ni a vicenda,” riferendosi al tono utilizzato nella recensione del suddetto Gramellini.

Alex
Alex
22 Settembre 2020 12:59

@Tannino

La lettera è stata giustamente (e legittimamente) corretta dopo.
Nella versione iniziale c’era scritto 500 anni e non 700.
So leggere bene.

Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
22 Settembre 2020 12:13

Per la serie ‘Penne sdraiate’, Gramellini sta a Cazzullo come Fazio sta(va) a Gramellini. Che (brutto) tempo che fa.

Maria Barbara Piccioli
Maria Barbara Piccioli
21 Settembre 2020 17:54

Cazzullo…
Neanche Borges?