in

Il nuovo leader della sinistra? Il 15enne di Torre Maura

Il vero leader della sinistra italiana? Di certo, no Zingaretti. Anche perché questa, come ha osservato bene Marcello Veneziani, è passata dal politicamente corretto al puerilmente corretto. In effetti, negli ultimi mesi la sinistra ha adottato, nell’ordine, il vincitore di Sanremo Mamood, la svedesina ambientalista Greta e il ragazzino del bus dirottato Rami.

E ora ecco un nuovo leader: si tratta del 15enne di Torre Maura intervenuto nelle proteste per lo spostamento di una settantina di rom nel suddetto quartiere di Roma. Il ragazzino, infatti, ha contestato agli esponenti di Casa Pound di essersela presi con una minoranza. Nelle ore successive, subito applausi da politici e intellettuali di sinistra. Per qualche settimana, avranno un nuovo leader…

Condividi questo articolo
  • 5.9K
    Shares

45 Commenti

Scrivi un commento
  1. egragio orlo,
    prima di tutto ti devi decidere, o sono una zecca o sono un fascista, anche in questo fai confusione come in tutte le cose strampalate che dici (tartarughetta??..zecca de… che???csa???…mah!!), compresa la solita litania del fascismo (come dicevo l’orologio è ancora ben fisso al 1945), argomento tipico di chi non ha argomenti, cosa che vi qualifica da almeno 30 anni (almeno con L’URSS cercavate di essere di sinistra e quindi dicevate qualcosa di sinistra, adesso nemmeno quello,al massimo continuate a fare cose e vedere gente..).per quando riguarda le mafie, rimane il mistero del perchè quando governate voi è merito del ministro di sinistra, quando governano gli altri è merito dei magistrati! ma fai il bravo, ma che volete sfrucugliare voi, al massimo le olgettine!che per voi e certe toghe rosse sono state per decenni una minaccia ben peggiore dei mafiosi nigeriani che infatti, mentre le procure di mezza italia indagavano alacremente per snidare il malaffare e la minaccia incombente per la nostra sicurezza e la nostra democrazia rappresentata dalle cene eleganti di arcore,sotto il vostro naso spacciavano droga e sfruttavano indisturbati le schiave africane nel cara di mineo,nel silenzio assordante dei vari saviano e fazio.io fascista? non mi offendo affatto non essendo mai stato fascista,tantomeno del 3 millennio, la calunnia non mi tocca soprattutto se proviene da gente che notoriamente da sempre ne fa il suo marchio di fabbrica, ma solo uno che cerca di ragionare con la sua testa, a differenza tua e del giovane ghandi de noantri di torre maura, palesemente indottrinato come giustamente fa notare artemide, a proposito di marchi di fabbrica della sinistra.ma del resto presumo sia chiedere troppo a menti aperte e per nulla manichee come le vostre immaginare di pensare che uno semplicemente perchè non la pensa come voi non è detto che debba essere fascista.siete senza speranza, se il fascismo non ci fosse lo inventereste voi, serve a riempire la disarmente vacuità del vostro ciarlare, è l’etichetta sempre buona per zittire gli “eretici”,cioè quelli che non la pensano come voi, sia che si parli di migranti, di famiglia, di legittima difesa, di etica, di religione…lasciamelo dire: QUESTO SI CHE E’ FASCISMO!!

  2. non avevo ancora visto il video, ma avevo letto tanti commenti che esaltavano questo ragazzino “eroe” perchè avrebbe dato una lezione agli adulti.
    Ora ho visto il video, ho visto un educato confronto, e ho sentito un ragazzino che, da bravo indottrinato, va ripetendo le opinioni di sinistra che si leggono SEMPRE sui social, sui siti di informazione, sotto notizie come questa.
    Coraggio? Coraggio di cosa?
    Di parlare con persone che ascoltano civilmente il suo punto di vista e altrettanto civilmente spiegano il loro?

  3. Caro Orlo.
    Nessuno di noi ha la verità in tasca e abbiamo aspettative e sensibilità diverse che spesso sono inconciliabili. Io, ammetto di essere soggetto a fare valutazioni errate ma solo il futuro, che non è conoscibile, me lo potranno certificare. Nella attesa mi pare di poter consigliare PRUDENZA prima di dare fiducia a chi, forse, non la merita. Gli errori in questo campo possono essere irreversibili e dolorosi. Comunque c’è lo strumento della Democrazia per decidere, alla fine, che via prendere e io mi atterrò rigorosamente all’esito del voto.
    So quante invidie e odi incoffessabili ci siano tra gli italiani e basta frequentarte una qualsiasi riunione condominiale per farsene auna idea ma il credere che gli altri siano migliori di noi può essere un errore gravissimo. Essere comandati da italiani che riteniamo immeritevoli è sgradevole ma se alla fine fossimo comandati da stranieri che non lo meritano e che forse abbiamo anche aiutato, sarebbe da suicidio.

  4. Caro Orlo.
    Non tutti gli africani vogliono invaderci ma quelli che lo vogliono sono sufficienti a sottometterci. Inoltre lei si trincera dietro dei numeri che nulla dicono sulla “qualità” e pericolosità di chi viene da noi. Basterebbero pochi terroristi a destabilizzare tutti. Nel caso degli africani non si tratta tanto di terrorismo ma di qualcosa che ti sfugge completamente e che è proibito trattare in quanto protetta dal “politicamente corretto” che è lo scontro culturale-comportamentale tra gruppo umano bianco e molti di quello nero. Le mele marce guastano tutto. C’è una rivalità antica tra questi due gruppi che parte dalla schiavitù ma che ha radici nella concorrenza sessuale e nel ruolo delle donne bianche in questa sfida. Il sapere, visto in questa ottica, che l’AFRICA SI STA SVILUPANDO E DIVENTANDO RICCA E FORTE, NON MI RASSICURA MA MI PREOCCUPA ANCOR DI Più
    stiamo AIUTANDO I NOSTRI NEMICI? Io non considero il guruppo umano e gli italiani superiori ai neri e, anzi, sono consapevole di quante carogne abbiamo e vedo che molto spesso i nostri giovani sono pià maleducati e incivili dei giovani neri africani che si comportano molto meglio. Ma c’è la legge dei grandi numeri e la scelta da fare che potrebbe comprendere di dover sacrificare i buoni per correggere i cattivi.
    Forse lei non ha visto le cose che o visto io, prima sulla prima panchina al Pigneto e successivamente in tutta l’isola pedonale fino a che non l’anno ripulita e non hanno ucciso la nota ragazze, anzi le note ragazze.
    Hai mai letto di Haiti? E dei fatti del Gongo?

    • Lei ha assolutamente ragione,caro Gallozzi. Quelli che non lo riconoscono sono quelli che predicano, fra l’altro, la diffusione capillare degli stranieri e di tutti coloro che le petiferie rifiutano. Vale a dire : curare il cancro favorendo le metastasi. Ma lori lo sanno bene, dicono così perché sanno che non verrà mai fatto, almeno finché i quartieri bene voteranno PD, perché se ciò avvenisse, anche i quartieri bene voterebbero altri.

  5. egregio orlo,
    come si vede che abiti ai parioli pure tu… ma la volete capire che le frustrazioni delle periferie sono causate proprio dalle minoranze che non si vogliono integrare e che non ne vogliono sapere di rispettare le regole?? ma connivenza de che?? i rom fanno danni da decenni, ma quale casapound che c’è da 7-8 anni?? possibile che avete in bocca sempre e solo sto c… di fascismo?? ma basta, siete ridicoli! ma schiodate st’orologio dal 1945 e state a sentire la gente, se siete capaci, altro che le minchiate filosofiche e sociologiche, la gente si è rotta delle chiacchiere, ha aperto gli occhi e vuole rispetto da chi viene qui, e sicurezza dalle istituzioni, è chiaro o no??
    quella sicurezza e quel rispetto che questa sinistra ha mandato a puttane per riempirci di balordi da ogni dove per far ingozzare i vari buzi e carminati e per compiacere quei peracottari di bruxelles ai quali hanno leccato il culo per 7 anni nella vana speranza di contare qualcosa! ma state zitti! dovete solo stare zitti e sputarvi in faccia per come avete ridotto questo paese, le sue istituzioni e la società italiana! la redistribuzione?? allora non hai capito.forse non hai colto la LEGGERA ironia alla base del mio intervento.questi non devono stare nè a torre maura nè ai parioli, anche se quei buffoni ipocriti se lo meriterebbero davvero di avere come dirimpettai i casamonica o qualche sottomarca di kabobo o oseghale.la redistribuzione si deve fare in senegal, in tunisia, in marocco, in ghana ecc ecc chiaro??questi o dimostrano di volersi integrare e rigare dritto o se ne devono andare, senza se e senza ma, e qui senza visto di lavoro o status di rifugiato non ci deve entrare più nessuno! hai capito??E’ FI-NI-TA!

    • Nn te la devi prendere se un ragazzino di quindicianni vi ha messo nel sacco e reso ridicoli,farfuglianti cazzate come degli intellettuali radical chic,o come le “zecche” dei csa.
      Se foste dei “veri fascisti” dovreste prendervi a mazzate con i vostri “nemici” vis-a-vis,se avete le palle,s’intende.
      Se,per caso ovviamente,dovreste essere contro le mafie,dovreste andare a sfrucugliarle un pochetto(se nn quelle italiane,almeno quello straniere)e poi mi potrei rivedere sulle vostre prerogative di salvaguardia del territorio.
      Per ora siete capaci soltanto di prendervela con i deboli e i loro panini.

      Ps
      Nn abito ai Parioli ma in una città dove i rom,quelli nomadi, sono ben distribuiti in campi monofamigliari e nn destano nessun allarme sociale.

      • ci ha talmente messo nel sacco che i rom alla fine li hanno sfanculati da torre maura e l’unico a cagarlo quello lì siete voi poveracci di PD e dintorni che vi tocca attaccarvi alla greta e al ramy di turno per sperare di avere un minimo di seguito da gente almeno sotto i 30 anni! le mafie straniere? tipo quella nigeriana che avete fatto entrare voi coi barconi? certo che la stiamo sfrucugliando, vedi arresti degli ultimi giorni, che se aspettiamo voi e saviano stiamo freschi. continuate, continuate a dire che i rom sono i deboli e continuate a criminalizzare gli italiani,continuate a recitare questa farsa dell’amore tra popoli a beneficio dei babbei che guardano fazio e la gruber, ci rivediamo alle elezioni, noi siamo nemici solo dei delinquenti di qualunque razza e nazionalità,altro che casapound.i nemici siete voi, ma degli italiani, che odiate a morte perchè non vi votano e non vi cagano più proprio per la vostra supponenza e la vostra arroganza e il vostro..RAZZISMO verso di loro.perchè i veri RAZZISTI SIETE VOI! a proposito, aspetto una bella raccolta firme della tua bella cittadina per prendervi i rom di torre maura e magari pure della barbuta e di castel romano,quelli che tirano i sassi alle automobili per rapinarle, visto che sono questi svizzeri che dici. forza, dai questo bello schiaffo morale a questi “..veri fascisti..”(ti pareva, come volevasi dimostrare, è più forte di loro..)

        • Caro lei,coloro che arrestano i mafiosi nigeriani sono gli uomini dello Stato che lo fanno dietro le inchieste della magistratura,se aspettiamo voi “fascisti del nuovo millenio”(nn capisco perché te la prendi se ti appiccico l’aggettivo,dal momento che siete voi stessi a definirvi così…io ti assecondo nel tuo delirio e basta… 😉 )staremmo belli freschi!
          Voi riuscite soltanto a fare una frittata di panini e aggredire gente inerme.
          Andate a presidiare i covi dei mafiosi nigeriani con la vostra tartarughetta sulla bandierina se volete essere presi sul serio.
          Nn fare lo gnorri nascondendoti dietro un frasario da zecca da csa ,rielaborato(nn ci vuole molto vista l’estrema vicinanza di vedute),nella chiave a te più consona.

          • prima di tutto ti devi decidere, o sono una zecca o sono un fascista, anche in questo fai confusione come in tutte le puttanate che dici (tartarughetta??..zecca de… che???csa???ma che dici?? meno male che deliro io!!), compresa la solita litania del fascismo (come dicevo l’orologio è ancora ben fisso al 1945), argomento tipico di chi non ha argomenti, cosa che vi qualifica da almeno 30 anni (almeno con L’URSS facevate finta di essere di sinistra e dicevate qualcosa di sinistra, adesso nemmeno quello, aprite semplicemente bocca e gli date fiato).non mi offendo affatto non essendo mai stato fascista,tantomeno del 3 millennio, la calunnia non mi tocca soprattutto se proviene da gente che notoriamente da sempre ne fa il suo marchio di fabbrica, ma solo uno che cerca di ragionare con la sua testa, a differenza tua e di tutti i lobotomizzati come te che ancora incredibilmente votano PD, ma presumo che è chiedere troppo a menti aperte e per nulla manichee come le vostre immaginare di pensare che uno semplicemente perchè non la pensa come voi non è detto che debba essere fascista.fate proprio pena, se il fascismo non ci fosse lo inventereste voi, serve a riempire la disarmante vacuità del vostro ciarlare, è l’etichetta sempre buona per zittire gli “eretici”,cioè quelli che non la pensano come voi, sia che si parli di migranti, di famiglia, di legittima difesa, di etica, di religione…lasciamelo dire: QUESTO SI CHE E’ FASCISMO!!

          • prima di tutto ti devi decidere, o sono una zecca o sono un fascista, anche in questo fai confusione come in tutte le baggianate che dici (tartarughetta??..zecca de… che???csa???ma che dici?? meno male che deliro io!!), compresa la solita litania del fascismo (come dicevo l’orologio è ancora ben fisso al 1945), argomento tipico di chi non ha argomenti, cosa che vi qualifica da almeno 30 anni (almeno con L’URSS facevate finta di essere di sinistra e quindi dicevate qualcosa di sinistra, adesso nemmeno quello, vi limitate ad aprire bocca e dargli fiato).certo, quando per caso ne beccano qualcuno mentre governate voi è merito del ministro di sinistra, quando governano gli altri è merito dei magistrati!ma per favore! un classico della mistificazione sinistrorsa! ma che volete sfrucugliare voi,al massimo tarantini e le olgettine!! fascista io? non mi offendo affatto non essendo mai stato fascista,tantomeno del 3 millennio, la calunnia non mi tocca soprattutto se proviene da gente che notoriamente da sempre ne fa il suo marchio di fabbrica, sono solo uno che cerca di ragionare con la sua testa, a differenza della gente come te che ancora ostinatamente vota PD, ma presumo che è chiedere troppo a menti aperte e per nulla manichee come le vostre immaginare di pensare che uno semplicemente perchè non la pensa come voi non è detto che debba essere fascista.fate proprio pena,se il fascismo non ci fosse lo inventereste voi, serve a riempire la disarmente vacuità del vostro ciarlare, è l’etichetta sempre buona per zittire gli “eretici”,cioè quelli che non la pensano come voi, sia che si parli di migranti, di famiglia, di legittima difesa, di etica, di religione…lasciamelo dire: QUESTO SI CHE E’ FASCISMO!!

    • È finita cosa? Tutte le leggi sull’immigrazione sono fatte da 25 anni a questa parte, per rendere gli immigrati irregolari! Alle organizzazioni criminali serve questo! E questo viene fatto! Andate a Rosarno a vedere la baraccopoli di San Ferdinando!!! Secondo voi perché esiste quello scempio? Perché il governo non trova una soluzione??? I Rom he vivono nei campi sono 10000 circa, cioè una media di 1,25 a comune in Italia! ORLO HA RAGIONE! Se vengono risolti i problemi la gente come voi non ha più un nemico! È la prima volta nella storia che il popolo se la prende con quelli ancora più poveri! E i potenti se ne fottono e diventano sempre più potenti! Per trent’anni la lega ha considerato il sud un peso, ora va in Calabria a chiedere voti e stranamente li ottiene! Informatevi davvero, fatelo dalle fonti ufficiali, la televisione tenetela spenta perfavore!

  6. Il fatto è che a quindici anni tutti ci possiamo permettere di ragionare a bischero perché si crede nel “mondo migliore”, a cinquant’anni se lo possono permettere solo i comunisti.

  7. Questo ragazzino esprime senza dubbio una propria sensibilità. Ma in questo caso è fuori luogo parlare di sensibilità per una minoranza in quanto le ragioni non hanno alcun fondamento nel razzismo bensì hanno radici più profonde che il ragazzino ignora o vuole far finta di ignorare. Peccato che contrariamente a quanto lui afferma la medesima sensibilità non sia condivisa dal resto del quartiere visto che gli abitanti sono scesi in piazza piuttosto compatti.

  8. Caro ORLO.
    Il problema della distribuzione su tutto il territorio di Rom ed immigrati è, per la Destra, un falso problema, una soluzione sbagliata. La destra vuole su tutto il territorio solo persone affidabili e quaindi solo i Rom che siano accertati come onesti. Per i migranti c’è anche il problema del numero. Se li prendiamo tutti siamo fregati. Quindi se li prendiamo tutti e li ridistribuiamo invece di far invadere la sola Italia faremo invadere tutta l’Europa e questa non è una soluzione accettabile. Questo la sinistra non lo vuol capire e si meraviglia sempre quando Salvini appoggia Orban che non ne vuole nessuno. La soluzione sarebbe che non venga nessuno che non sia gradito e invitato a venire altrimenti con c’è redistribuzione che tenga. Sarebbeun suicidio per l’Europa con tanta gioia dei buon isti e clericali.

    • Caro Gallozzi,tu insisti nel tuo pensare il continente africano desideroso di invadere il nostro territorio.
      Ti linko,per la felicità del nostro Valter,la classifica della popolazione straniera in vari Stati,tratta da Wikipedia.

      https://it.m.wikipedia.org/wiki/Stati_per_popolazione_immigrata

      È del 2013,ma sostanzialmente invariata nello specifico dell’Italia.
      Come puoi vedere siamo messi in una condizione sotto norma rispetto alle grandi economie.
      Tieni conto che in Africa si sta svolgendo una costante crescita economica che si protrae da molti anni e,nella comunità legata al franco cfa tanto aborrita dai sovranisti,vede le cifre raddoppiate.
      Ti allego anche codesto link:

      https://www.ispionline.it/it/pubblicazione/lafrica-marcia-attrae-investimenti-21638

      La migrazione interna al continente africano è pari all’85% dal suo totale e le prospettive di sviluppo la porteranno ancora più in alto.
      Vige il problema dell’alta natalità che,si spera lo sviluppo con i consumi possa abbassare.
      Il tasto dolente su cui i sovranisti battono è legato alla bassa natalità,e come si può tranquillamente dedurre è uno squallido aiuto alle teorie iperliberiste legate alla finanziarizzazione inflazionistica,che porta alle dittature.
      Tutta merce,che a parole,i sovranisti dicono di voler combattere,ma invece come la Russia putiniana,coccolano e proteggono.

  9. Ai tempi di Gesu di Nazzaret esistevano gli stessi problemi , gli schieramenti non siamo migliorati molto, la cattiveria umana purtroppo è endogena

  10. Non della sinistra, bensì della società civile, che guarda qualsiasi estremismo con paura e preoccupazione

  11. AIUTIAMO I RADICAL CHIC A CASA LORO: PORTIAMOGLI I CAMPI ROM AI PARIOLI!

    mi sono sempre chiesto come mai la caratteristica principale dell’accoglienza senza se e senza ma di questi buonisti radicali chic debba avere in realtà un solo se e un solo ma: va bene SE se la sorbisce l’italia MA va fatta rigorosamente lontano da casa loro.ricordate le firme di capalbio? per cacciarli via i migranti le raccolgono ma mai che le raccolgano per costringere i comuni ad allestire campi rom o centri di accoglienza nei loro proletarissimi e molto di sinistra quartieri di residenza e buen retiri estivi, tipo parioli,clodio,aventino,vomero,capalbio e portofino.insomma viva la multicultura basta che se la sorbiscano quegli sfigati fascisti di torre maura. e tantomeno fanno passerelle o appelli all’europa per costringere il fascista salvini ad accogliere nei loro signorili e borghesi palazzi i famosi “poveri disperati africani con l’i-phone in fuga dalla guerra(ma quale???) e dalla fame” o i poveri rom perseguitati solo perchè “..rubare e non lavorare in fondo fa parte della loro cultura..”.insomma adorano questa gente ma vicino casa loro non la vogliono manco dipinta.inspiegabile.è come se uno che adora la pizza non volesse sorbillo sotto casa sua. poi ho capito. è il loro infinito altruismo e generosità che li spinge a questo triste sacrificio sociale. perchè privare le “masse popolavi”,come le chiamava un tale rifondatore loro accolito,delle straordinarie esperienze di vita che solo la forzata convivenza con rom e sbandati nordafricani può offrire? perchè privare gente meschina e sfortunata che a differenza loro non è addirittura nemmeno iscritta al rotary e gli tocca persino lavorare per guadagnarsi da vivere almeno del brivido di essere rapinati e svaligiati da un rom, o di avere un parente sgozzato da un marocchino a cui stanno sul cazzo quelli felici o una figlia stuprata e fatta a pezzi da un balordo drogato senegalese? ma adesso basta, liberiamoli da questi complessi, anche loro devono godere nei fatti di quello straordinario arricchimento sociale e culturale di cui blaterano nei loro salotti, mediatici e non, che solo la multicultura può generare. basta soprattutto costringerli alle migrazioni buoniste con tanto di passerella a catania, lampedusa, montecitorio ogni volta che queste (rompicoglioni di…)ONG fanno finta di salvare il mondo prima di passare alle casse sorosiane.
    quindi aiutiamoli a casa loro. faccio un accorato appello agli smanettoni social presenti.
    vi prego, fate girare questo hastag:
    #CAMPOROMAIPARIOLI
    altro che barricate col pane buttato, questi piuttosto danno fuoco a villa borghese!

    • Tu scherzi e dai la colpa ai “buonisti”,ma basterebbe un decreto legge e la redistribuzione capillare sarebbe bella che predisposta.
      Al governo ci stanno coloro i quali,conniventi con i casapoundini,attaccano le minoranze facendole bersaglio delle frustrazioni degli abitanti delle periferie.
      Io ti giuro,da liberalsocialista,se casa Pound dovesse portare avanti l’istanza di tale redistribuzione sociale in ogni quartiere delle città italiane,dalle periferie al centro storico,avrà il mio appoggio totale!
      Chiunque dovesse farsi fautore di tale istanza progressista,che venga dalla ultradestra alla ultrasinistra nn mi importa,io lo appoggierò.

      • come si vede che abiti ai parioli pure tu… ma la volete capire che le frustrazioni delle periferie sono causate proprio dalle minoranze che non si vogliono integrare e che non ne vogliono sapere di rispettare le regole?? ma connivenza de che?? i rom fanno danni da decenni, ma quale casapound che c’è da 7-8 anni?? possibile che avete in bocca sempre e solo sto cazzo di fascismo?? ma basta, siete ridicoli! ma schiodate sto cazzo di orologio dal 1945 e state a sentire la gente, se siete capaci, altro che le cazzate filosofiche e sociologiche, la gente si è rotta delle chiacchiere, ha aperto gli occhi e vuole rispetto da chi viene qui, e sicurezza dalle istituzioni, è chiaro o no??
        quella sicurezza e quel rispetto che questa sinistra ha mandato a puttane per riempirci di balordi da ogni dove per far ingozzare i vari buzi e carminati e per compiacere quei peracottari di bruxelles ai quali hanno leccato il culo per 7 anni nella vana speranza di contare qualcosa! state zitti! dovete solo stare zitti e sputarvi in faccia per come avete ridotto questo paese, le sue istituzioni e la società italiana! la redistribuzione?? allora non hai capito. la redistribuzione non si deve fare in italia ma in senegal, in tunisia, in marocco, in ghana ecce ecc hai capito??questi se ne devono andare e qui senza visto di lavoro o status di rifugiato non ci deve entrare più nessuno! hai capito??E’ FI-NI-TA!

  12. Ora i sinistrati non sanno più a chi e a che cosa attaccarsi per dimostrare il loro grado di rinnovamento e credibilità nel sociale.
    Allora chi possono mettere agli onori degli altari se non uno straniero bugiardo, una povera ragazza con handicap o un anti italiano, ma che sono seguiti con tanti Ooooh… Ooooh?

  13. ESISTONO LE RAZZE?
    COME E’ NATO ILCONCETTO DI RAZZA?
    Il concetto di razza nasce come mero strumento didattico per interpretare la realtà di come apparivano divise i gruppi umani a cui si diede il nome di “Razze”. Niente di discriminatorio e niente riferimento alla biologia del DNA che ancora non era stato scopeto.
    Le RAZZE, in questo contesto, avevano una loro validità didattica. Oggi si tende ad abbandonare tale divisione per svariati motivi. Con la mondializzazione e le commistioni hanno dato vita a tali e tanti gruppi umani diversi che è difficile starci dietro con una utile catalogazione e poi, si è inserito anche il fattore DISCRIMINAZIONE e il far sentire diverso che ormai vive a nostro fianco. Quindi si può dire che le RAZZE esistevano come concetto scolastico ma che oggi è utile abbandonare una tgale classificazione degli umani anche se le diversità permangono e il problema di studiare e classificare tali diversità esiste sempre e tornerà a riproporsi, specialmente se gruppi umani, anche nuovi, si differenziassero dagli altri e non sarebbe utile ignorare questa realtà.

  14. Caro Emilio,posso essere sincero e farti una critica?? A me sembra che lei abbia una isione della realtà un po’ troppo …fuori dalla realtà. Lei ha fiducia nella Legge e nella Giustizia ma dimentic che anche li c’è la corruzione, che la Legge spesso non è uguale per tutti e che ci sono Giudici che fanno Politica con le loro azioni.
    Stiamo con i piedi per terra.
    Per quanto riguarda Casa POUND ho avuto modo di criticarli in rete non approvando la loro ideologia ma, dire, come si dice di Salvini, che cavalca le paure è fuorviante. Le paure esistono e sono giustificate. Purtroppo se i Rom hanno una brutta fama non è frutto di sole calunnie anche se poi ce ne sono di onesti. Se uno ha paura e teme per i suoi beni e pe la sua incolumità accetta l’aiuto di tutti, anche del Diavolo e questo in Democrazia è permesso e chi da voce ai cittadini fa un buon esercizio di Democrazia al contrario di chi vuole nascondere certe situazioni per convenienza o per convinzioni personali diversa da quelle della gente comune.

    • Caro Gallozzi sono molto contento se mi fa delle critiche, non sono un sostenitore del pensiero unico. Detto questo, i Rom al pari di tutti gli altri gruppi etnici, sono formati, per la stragrande maggioranza da persone oneste, e da una minoranza che delinque. Proprio per il modo in cui sono visti, molti di loro non dicono di esserlo! Infatti il loro numero preciso non si può determinare, pare che siano tra 130000 e 170000, almeno 70000 sono italiani e gli altri hanno la cittadinanza di altri paesi europei. Quelli che vivono nei campi sono circa 10000( 1,25 persone per comune di media). Quindi se parliamo di pericolosità sociale mi viene da ridere. Questi dati non li ho inventati sono pubblici! Mi fanno molta più paura quelli di Forza nuova, che hanno preso alle ultime politiche 310000 voti alla Camera e 220000 al Senato, perché animati da sentimenti di odio verso il diverso e si muovono secondo pochi slogan di cui non capiscono neppure il significato. Io cerco di informarmi usando i canali ufficiali, non guardo gli insulsi programmi che la tv ci propina! Quindi ragionando sui dati effettivi le potrò sembrare un po’ meno idealista e più aderente alla realtà. Buona giornata

  15. Caro Porro la sinistra non ha adottato nessuno siete voi che li avete derisi offesi e denigrati,ragazzi che al contrario di molti loro coetanei pensano e esprimono compiono atti coerenti.
    Penso che la sua ironia alquanto fuori luogo dovrebbe essere rivolta a chi fomenta guerre tra i poveri e induce alla violenza altri poveri esasperati a chi calpesta il pane invece di trovare soluzioni intelligenti.

    • Ma non vi annoiate da voi stessi a ripetere queste prediche agli italiani? Non c’è uno straccio di pensatore a sinistra capace di spiegare ai Rom e alle altre minoranze di cui dovremmo farci carico il giusto comportamento per rendersi tollerabili?
      Voi di sinistra avete reso la vita difficile a chiunque non fosse come voi, nella famiglie, nelle carriere, nelle scuole, nei condomini e fianco nelle parrocchie, e ora che non siete al potere adottate tutti i diseredati e i parassiti del mondo per imporceli e toglierci fino all’ultimo residuo di decoro e di benessere? Per colpa vostra le nostre città sono impestate e degradate, sono deturpati e male abitati quei borghi e paesaggi che a parole pretendete che si tutelino. Tutelare da che? Tutelare per chi?

  16. Era ora!
    Li si vorrebbe muti e silenti,proni alle blandizie del consumismo e in attesa di redditi di cittadinanza da versare direttamente nelle tasche degli “artigiani della qualità”,invece dietro la presunta apatia e la,presunta,musica di cacca dei trapper che gli accompagna le giornate ci sono delle persone che rivendicano un futuro dove chi governa deve essere all’altezza del privilegio di servire il propio Paese.
    Vedono le cose come stanno realmente e soltanto noi,vecchie cariatidi sopravvissute ai bagordi della nostra scialba gioventù edonistica,seduti comodamente sui nostri “diritti acquisiti”,o sulle nostre “rendite di posizione” facciamo finta(oppure ci crediamo veramente?)che il mondo debba ritornare ad essere quello del “ghiacciolo a 200 lire”,come degli zombies di Romero.
    Anche Sfera ebbasta canta dicendo:”se tuo figlio spaccia è colpa di Sfera o di quello che gli fai mancare?”,una frase paragonabile a quella del giovane romano:”. Nun me sta bene che no!”,un segnale di vita dalla Terra a noi dinosauri.
    Un’avviso,finalmente,di sfratto?

  17. La sinistra non sa più a che santo votarsi per non affondare del tutto. A parte tutti i parenti di coloro che sono saliti alla ribalta della cronaca sia per atti delinquenziali, che per vittime, ossia da Giuliani, a Cucchi, eccetera, portando in parlamento vari familiari, recentemente ha preso come esempio la bambola di coccio svedese da film Horror, e da ieri il giovane che ha osato sfidare davanti alle telecamere quelli dell’estrema destra romana. Quanto sono malmessi e sfigati!

    • Il giovane eroe della sfida a favore di telecamera, per cui non gli poteva succedere niente, e non rischiava niente, si è apparato che , come la povera Greta, è figlio d’arte, ovvero figlio di genitori impegnati a sinistra. Niente di male, s’intende. Ognuno ha il diritto di sfruttare le rendite di posizione familiari, in questo mondo così difficile. All’osservazione veramente stupida che quegli attivisti stavano attaccando una minoranza, spero che qualcuno abbia risposto che nel caso dei Rom non basta essere una minoranza per avere ragione.
      Venendo agli italiani la sinistra fin dai tempi lontani del ’68 ha sempre picchiato forte sulla destra perchè era una minoranza. Le persone che protestano a Torre Maura sono per ora una minoranza rispetto alla generalità degli italiani acquiescenti.
      Per finire, le persone perbene sono sempre più minoranza, e indifese. Come ognuno che sia onesto ben sa.

      • Essere sotto le telecamere nn è,oggigiorno una situaziome rara.
        Oltremodo è ciò che coloro,casa Pound e forza nuova,cercano con tutte le loro forze.
        Comunque il ragazzo le palle quadre le tiene e il ragazzone(tal Silvestro,mi pare)di casa Pound quando gli viene sbattuta in faccia la triste realtà che lo sorregge,cioè di giocare al duro con i deboli,si affloscia su una retorica da anarchico da centro sociale che mette in moto l’ilarita del paradosso.
        Oltremodo “l’anziano” che si para davanti al quindicenne,mettendogli le mani addosso(sulle spalle),parlandogli con fare paternalistico colorato da una venatura inquietante che mi ha ricordato gli sceneggiati sulla mafia,pareva cercare un motivo per dargli una sana dose di mazzate.
        Il quindicenne è stato calmo e dopo che il buffone ha finito di fare le veci genitoriali dicendogli che ,er comune ha lasciato soli gli abitanti di Torre Maura, ha risposto “ma che è colpa dei rom?”.
        Dai su!
        Basta fare i pagliacci!
        Se vi interessa veramente il nostro Paese,sarebbe ora di prendersela con i forti e portagli i deboli dentro casa!
        Battetevi per una redistribuzione capillare sul territorio,dalle periferie ai centri storici,degli ultimi…questo vi renderebbe utili al Paese.

  18. Caro Emilio.
    Il SENSO DI UMANITA’ è una cosa positiva ma diventa una fregatura quando è a senso unico. Qui sembra che gli unici a non fr parte della umanità ed avere, quindi, una qualche considerazione siamo proprio noi italiani. Contro i Rom c’e solo razzismo culturale in quanto moltissimi di loro rubano. Se non rubano e si comportano bene il razzismo sparisce e io conosco alcuni di loro che si sono integrati e ci si socializza bene.
    Quello che rimprovero alla sinistra è di avere senso di umanità verso gli strnieri e di fregarsene di noi. Ieri c’era in TV lo scrittore della ” LA CASTA” CHE ELENCAVA INORRIDITO GLI EPISODI DI RAZZISMO IN ITALIA. nON HA DETTO UNA SOLA PAROLA DEI CRIMINI PERPETRATI DA IMMIGRATI CONTRO ITALIANI E CONTRO ITALIANE. Non va bene. Spero condividi questa mia osservazione. Anche noi siamo umani e prima ve ne rendete conto e meglio è

    • Io non odio nessuno, penso che ognuno porti dentro al dibattito le sue ragioni, io non ho mai avuto tessere di partito. Negli anni novanta arrivato all’università, mi scontra o giornalmente con i vari esponenti delle correnti di estrema sinistra(era appena caduto il muro di Berlino) dicendo loro che l’uguaglianza non si impone con la legge, ma la legge serve per rendere tutti uguali e va quindi rispettata da tutti! Io, come lei, pago le tasse, esprimo la mia opinione. Se una persona commette un reato paga secondo quanto stabilito dal giudice che applica la legge prevista per quel reato. Ormai è stato appurato dalla scienza che la razza non esiste, quindi io non faccio differenze tra le persone, chi commette un reato deve pagare. Per quanto riguarda casa Pound, che cavalca malcontento è paura della gente, sta al pari dei Black bloc, gente a cui la circoincisione è venuta troppo alta! Sono meridionale e so come funzionano certe cose, se uno è rom automaticamente è un criminale, almeno secondo questi signori. Lascio stare l’attuale governo composto da gente che fino all’altro giorno stava al bar a parlare di pallone o a gridare slogan razzisti alle “riunioni” di partito. I Grillini devono restituire le cinque stelle non gli appartengo, la lega deve restituire 49 milioni di euro subito e non in 80 anni! La sinistra deve fare la sinistra e non la DC! In Italia servono statisti e non politicanti da quattro soldi manovrati ad hoc! In ogni caso l’odio non serve a nulla crea solo altro odio! Buona serata e grazie

  19. ODIO chi ODIA.
    Se uno odia io ce sformo. Solo chi è stronzo pode odià. Nun li sopporto, li mortacci loro. L’odiatori so zella, gramigna. Io nun me vanto ma io so bravo. ‘Gni matina ce vado in Chiesa. Solo chi odia me sta sur cazzo. So come ‘na merda rinsecchita. Li leverebbe tutti da sto monno. A sti zozzi jie sputerebbe ‘nfaccia. L’impalerebbe tutti su pe’ ‘npalo. Ma come jie viè ‘nmente da odià?? A chi odia jie spacco er culo. Accussi s’empara a nun odià.

  20. Bene da domani mattina, cominci a provvedere lui, con il suo lavoro al mantenimento dei ROM. Non riesco a capire pper quale motivo i ROM hanno una serie di dirtitti preclusi alla stragrande maggioranza degli italiani. In questo Paese è entrato di tutto e di più . Un sacco di gente per bene, che ha utilizzato l’ambiente che ha trovato qui da noi, non riazzista, senza preclusioni, a parte come sempre alcuni casi , ideale per poter vivere meglio di quanto vivesse nel suo paese di origine. Impiegati, professionisti, imprenditori, medici, infermieri, operai, hanno trovato un’occupazione, si sono pagati affitti, hanno acquistato case. Perchè i ROM e la marea di profughi o sedicenti tali, non hanno fatto così? Soprattutto i ROM alcuni dei quali, passaporto italiano, da una vita in Italia, perchè non possono affittarsi una casa come fanno tutti o quasi tutti? Perchè non si sono resi disponibili per lavori che altri si sono accaparrati? Perchè bisogna dare loro, gratis, un campo, un alloggio, acqua, luce, gas, pagati dalla comunità? Perchè si deve sopportare il loro comportamento intollerante nei nostri confronti? Il razzismo è quello perpetrato nei nostri confronti. Qualcuno glielo dica al ragazzo.

    • La risposta a tali predicatori è : Se volete essere tollerati non siate né intolleranti né intollerabili.
      Si può criticare chinnonnsopporta una situazione non tanto grave, non chi si ribella a uno stato di cose insopportabile.
      I rom accampati sotto casa non sono tollerabili. I rom come condomini, temo, ancor meno.
      Non ci vedo soluzione, nel normale andazzo delle cose italiane. Bisognava stopparli al tempo diTito, che ce ne mandò tanti per sabotare il nostro welfare capitalista.

  21. Nessuno ha saputo ribattere alla cantilena buonista del regazzino?? ” Che nessuno resti indietro” predica. Ci voleva tanto a dirgli che noi vogliamo che reswtino indietro i LADRI e gli altri DELINQUENTI IN GENERALE????????????????????????????

    • Gnocchi se la prende con la sinistra non con il quindicenne! Questo ragazzino ha avuto molto coraggio a mettersi contro chi si sente forte quando fa “squadra”! Leggendo i commenti si vede proprio che la gente non legge gli articoli., non cerca di capire cosa succede! Ha solo bisogno di qualcuno su cui scaricare le proprie frustrazioni quel ragazzo dimostra solo di avere una cosa che la maggior parte di noi sta perdendo IL SENSO DI UMANITÀ!

  22. Quando si è troppo giovani si viene presi più facilmente in giro da conformismo, politicamente corretto, voglia di sembrare buoni a tutti i costi e simili. Le facili battaglie che ha adottato il pensiero fucsia di sinistra da tempo e che sfrutta bene grazie ad una nota rumorosità di coloro i quali hanno proprio questo pensiero.
    Dato che l’informazione è fortemente in mano a gente che si adagia su certe idee, è facile scegliersi gli eroi e far tacere chi la pensa diversamente, ad esempio si faccia un confronto con quello che disse già anni fa una sedicenne tedesca che denunciava i problemi portati dall’immigrazione incontrollata, qua con sottotitoli in inglese: https://www.youtube.com/watch?v=uGfP8CyJAhg . Lei, al contrario di Greta e di quello che accade e probabilmente accadrà a questo Simone, è stata silenziata.
    Da notare, anche per i commentatori di questo sito che pensano che i trattamenti siano “simmetrici”, che quelli di CasaPound il ragazzino lo fanno parlare tranquillamente ed anzi vogliono sentire la sua opinione.

  23. a me onestamente la prima cosa che è venuta in mente guardando questo video è una lode verso il responsabile di Caspound: ha ascoltato le sue motivazioni con molta calma e c è stato un dialogo. Fosse successo il contrario, un esponente di destra nel mezzo di un centrosociale, sarebbe stato pestato a sague.

  24. Che pena!!!! Il pd recluta ragazzini per dire la lezione imparata a memoria. È inutile tanto andranno sempre più a fondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.