Commenti all'articolo In caso di governo giallorosso, ecco il nuovo Presidente della Repubblica

Torna all'articolo
Avatar
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
verena
verena
2 Settembre 2019 2:32

ma prodi ha sempre favorito la pretanza, è un sinistro si, ma ai suoi tempi i vaticanensi erano molto avvantaggiati da lui…. fanno il gioco delle tre carte, si mostrano in un certo modo ma poi in privato sono un’altra cosa. Poi questo quà non puo’ fare il presidente, è rimasto ancora un impunito per tutti i disastri e il male che ha fatto agli Italiani, e non gli si puo’ permettere di ritornare a governare, inoltre dovrebbe pagare per tutti i danni che ha fatto agli Italiani!

step
step
30 Agosto 2019 19:57

Dopo il golpe di Napolitano tutto è concesso. I costituzionalisti italiani sono una barzelletta.

Giuseppe
Giuseppe
30 Agosto 2019 11:24

Non mi sorprende la cosa, mi meraviglio invece che tanti non hanno ancora capito (soprattutto Salvini) come affrontare l’attuale pseudosinistra del c..zo. Hanno pazienza, sono come gli avvoltoi aspettano il momento giusto per colpire, sanno quando è il momento opportuno per entrare a gamba tesa e piazzare le pedine giuste, sono diabolici. Alla sinistra (se così possiamo chiamarla) interessa entrare in scena e prendersi il potere, non per fare le prime donne, ma quando c’è da mettere al comando le persone giuste, le nomine importanti cioè, quelli che muovono veramente i fili…(Presidente della Repubblica/Tecnici Ministeriali/Alte Cariche Managerialie ecc.). Insomma quelli che contano veramente e fanno la differenza sulle decisioni importanti, quelli che le leggi le partoriscono, non il ministro di turno che non immagina lontanamente come si scrive una legge. A loro non interessa fare i protagonisti, ma mettere giù le loro persone, quelle che contano sul serio, sono 20 anni che fanno questo non è possibile che nessuno se ne sia accorto. Spero che il centrodestra impari almeno a sciegliere i tempi da questi inietti, ma bisogna riconoscerlo, scaltri….molto scaltri.

Aldo
Aldo
28 Agosto 2019 18:36

Egregio Gnocchi, il tuo interrogativo finale mette il punto sulla questione. La destra contemporanea “dal volto umano” può benissimo esprimere legittimamente un Presidente della Repubblica. Da parte mia, col rischio che paventi, cioè di avere da qui a poco come Presidente dello Stato quel Prodi dall’ineguagliabile sorriso giulivo, mi angoscia e mi agita il sonno