Inno alla libertà natalizia

Cari lettori e lettrici del sito di Nicola Porro, vi sarete accorti e accorte che in molti, dal Governo ai virologi arrivando agli opinionisti dei gran giornali, ci stanno spiegando da giorni che questo del 2020 non sarà un Natale come gli altri. Il pranzo con invitati, no. I regali, con parsimonia, forse. Il presepe quello fatelo purché nessuno lo venga a vedere in casa vostra.

Alcuni tra i politici ed i virologi hanno invitato persino ad un Natale su zoom. Virtuale. Come una bambola gonfiabile. Ebbene, noi, qui, vogliamo lasciarvi intatto almeno un desiderio, una libertà natalizia di felicità: quella di scrivere la vostra letterina a Babbo Natale. Mandatela a questo sito, la vostra letterina a Babbo Natale, chiedete nonostante la cappa di tristezza che avvolge il nostro vivere liberi (ormai solo un ricordo) che fu. Il Corsaro Nero, pur essendo un senza Dio, non è un senza cuore e si farà carico di diventare il fermo posta delle vostre richieste per Babbo Natale.

Perché come si è chiesto, parecchi anni fa, lo scrittore Dino Buzzati: “E se il regno della fiaba e del mistero si avverasse?”. Nessun virologo, politico, infettivologo, governante, giornalista, potrai mai togliercela questa speranza. Perché questo speranza si chiama sogno! Sognate, dunque! Desiderate, che il Natale – nonostante il virus – si avvicina.

Il Corsaro Nero, 22 novembre 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
41 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
A.L.
A.L.
25 Novembre 2020 19:13

Lettera di Natale (scusa Corsaro Nero se è un po’ lunga… ) . A Gesù Bambino. Casella postale: presso il Corsaro Nero. Caro Gesù Bambino, sono un bambino anch’io. Un bambino normale: un po’ allegro; un po’ molto spaventato in tutti questi mesi. Vorrei parlarti del mio Natale, ma una cosa in questi ultimi tempi (tanti tanti mesi ormai che rischierei di non ricordarmi più di com’era prima -e sarebbe un male grande scordarsene, significherebbe accettare per sempre- ) l’ho imparata: ognuno è stato ferito in un modo diverso. Nessuno può fare le cose di prima, e allora sembrerebbe che siamo tutti nella stessa barca, invece ognuno racchiude un dolore tutto suo e una paura tutta sua. Naturalmente poi c’è anche la speranza. Ci deve essere, per forza. Forse la trovo quando non penso a tutto questo… Ma lo capisco, che a chi sta male, nel corpo o nell’anima, e a chi ha paura, la luce del Natale sembra inghiottita dal buio. A tratti non la vedo neppure io che amavo tanto il Natale. Sorreggi chi sta male. Aiuta i respiri negli ospedali, e nelle case senza aiuto. Aiuta chi ci deve aiutare, spegni questo male, del corpo e dell’anima, e illumina la strada. Tu non sei nato in un momento facile. Illumina questo Natale impaurito, chiuso e buio. Non… Leggi il resto »

Max
Max
23 Novembre 2020 22:23

E a chi dobbiamo questa ennesima rinuncia? Al virus? Forse…. Di fatto qui si naviga a vista. “io speriamo che me la cavo”.. Verrebbe da dire!
Un epidemiologo(non virologo attenzione!) che lancia strali.. Poi ha dubbi sul vaccino..
Chi sotto Natale vuole riaprire le scuole ..che di solito si chiudono.
Un altro “evitiamo un altro Ferragosto” ( e ce ne ricordiamo adesso?). Dovevamo accontentare qualcuno ?
Chicca del giorno: Noi saremmo gli artefici del Covid.. .. Speriamo di rispondere a tono .. anche in modo volgare se serve! A proposito ma chiedere i danni ai Cinesi no?
E quindi Natale sotto Dpcm.. Servira’ secondo Voi?

ZEN
ZEN
23 Novembre 2020 17:34

Caro Babbo Natale,
quest’anno siamo stati bravi: abbiamo messo mascherine, rispettato coprifuoco, sopportato virologi e politici vari…abbiamo sentito tutto ed il contrario di tutto, riuscendo a volte anche a sorridere delle varie idiozie. Ti chiederei, se fosse possibile, di fare in modo che almeno i ragazzi possano tornare a scuola e a fare sport, che non gli si diano colpe che non hanno, che non gli si accusi di essere i soliti impertinenti che fanno assembramenti a discapito di tutti. Grazie

Patty
Patty
23 Novembre 2020 11:46

Buongiorno, mentre leggevo il suo invito ho pensato a Buzzati e al “Ce n’è troppo di Natale” e poche righe dopo lei lo ha menzionato. Grazie, una bella idea, per chi ha 4 figli tra i quali due ragazze che hanno anche scritto su questo forum. Scriveremo senz’altro la nostra lettera, perché sono ancora convinta che l’unione fa la forza anche solo se nel pensiero. Buon lavoro a tutti voi.

Laval
Laval
23 Novembre 2020 9:40

Babbo Natale li guarda e sorride bonario mentre la sinistra si scatena con i giornalisti, vignettisti, i politicanti spazzatura…
Conte completamente in panne, Di Maio contro Conte si perde Grillo smascherato con il figlio, la Fusani casca nella banana dell’affitto, Travaglio umiliato da Bertolaso, Vauro sottomesso da Myrta Merlino, la Malpensi con il sorrisetto tra i denti e via fino ad arrivare a Renzi definito palindromo da Myrta che aggiunge parac***”
Tra tutti gli altri spicca Faraone con la dittatura sanitaria. “Escludere dai servizi fondamentali chi rifiuta vaccino anti-Covid”.
Babbo Natale li abbraccia tutti, li impacchetta, li avvolge con la carta igienica e li butta nel posto che meritano, il vespasiano.
Tutti gli altri li accompagna al diavolo Barbariccia inventato da Dante Alighieri, «Ed elli avea del cul fatto trombetta.»

Paolo
Paolo
23 Novembre 2020 8:49

Cosa si può fare contro l’ignoranza, mescolata all’invidia ,quando su un giornale locale ligure si legge di una donna con ogni probabilità già vecchia!!! Che reiteramente chiama le forze dell’ordine perché vede dei ragazzini!!! Senza mascherina giustamente le stesse forze dell’ordine in maniera credo intelligentemente le dicono che ne prendono atto,oramai siamo alla follia dove la cattiveria di certi menti bacate si trova a proprio agio in una situazione che ahimè non è altro che il viatico della dittatura,il virus ce e come e fa male come tantissime altre patologie ben più gravi ,il martelkamento costante dei media foraggiati dal governo :sono stati messi a disposizione 50.000.000€ per diffondere il pensiero unico del covid,e stato calpestato art 34costituzione una massa di ignoranti …..che tristezza, e il Natale lo dicide IL CONTE buone feste a tutti!@@

Davide V8
Davide V8
23 Novembre 2020 0:00

Lord Sumption qui è più in tema (da leggere interamente).

“Our lives belong to us, not the state. It’s morally wrong for government control freaks to tell us what we can do at Christmas”

https://www.dailymail.co.uk/debate/article-8973529/LORD-SUMPTION-morally-wrong-government-control-freaks-tell-Christmas.html

ARMANDO TERRAMOCCIA
ARMANDO TERRAMOCCIA
22 Novembre 2020 23:46

Caro Babbo Natale amico del Corsaro Nero , chi ti scrive è un ex Pirata , per Natale vorrei che tu mi portassi una grande botte dove mettere Conte , Di Maio e compagnia bella e far subire loro ciò che subivano i Mozzi ai nostri tempi ( Mozzo da K***) .
Se ti sarà difficile reperire una botte che possa contenerli tutti , mi accontento che Tu , conoscendo gli indirizzi , possa recapitargli un grande Vaffan****
Qualunque sia il colore in cui questi katzoni metteranno la Regione in cui vivo Io da Pirata passerò il Natale con i miei figli ed i miei nipoti aspettando che qualcuno venga in casa mia a controllare .
Ho passato decine di Natali in mezzo al mare ( 23 in 40anni ) non sarà un avvocato del kat*** ed un virus invisibile ad impedirmi di recuperare quello che ho perso in gioventù. Buon lavoro , caro Babbo Natale , a te non posso fare gli auguri , aspetto che sia tu a farli a me.